build-essential è un pacchetto per Ubuntu indispensabile per compilare e installare driver e software partendo dal codice sorgente. build-essential dovrebbe essere installato di default sulle versioni recenti di Ubuntu, ma non sempre è così. In tal caso, può essere aggiunto facilmente, persino quando il PC non dispone di connessione ad Internet. Vediamo allora come installare build-essential su Ubuntu

Ubuntu offline: come installare build-essential senza connessione Internet - binary code matrix

Verificare se build-essential è installato

Prima di svolgere qualsiasi altra operazione, assicuriamoci che il pacchetto non sia già installato:

  1. aprire il Terminale
  2. impartire dpkg -l build-essential

Se la risposta è una tabella nella quale si legge qualcosa di simile a ii build-essential, significa che il pacchetto è già installato e disponibile

Ubuntu offline: come installare build-essential senza connessione Internet

Se invece la tabella legge un build-essential, oppure otteniamo direttamente l'errore dpkg-query: nessun pacchetto corrispondente a build-essential, significa che lo strumento non è disponibile e dobbiamo installarlo manualmente.

Installare build-essential via Internet

Se Ubuntu ha riconosciuto correttamente la scheda di rete e siamo in grado di raggiungere Internet, installare build-essential richiede un singolo comando:

sudo apt install build-essential -y

Ubuntu offline: come installare build-essential senza connessione Internet

Installare build-essential offline

Mi è capitato che build-essential non fosse installato, ma risultasse indispensabile per compilare il driver dell'unica scheda di rete installata sul notebook, senza il quale era impossibile accedere ad Internet. In questa situazione, il PC non dispone di una connessione e non può dunque recuperare e installare build-essential tramite apt.

La maggior parte delle indicazioni che ho trovato in rete per installare build-essential "offline" sono obsolete: si consiglia infatti di agire dal DVD di Ubuntu quando, in realtà, le versioni moderne di Ubuntu non forniscono più build-essential sul disco di installazione. L'alternativa consiste nello scaricare i singoli file .deb, ma la procedura è abbastanza tediosa.

Per semplificare le cose al massimo, procediamo così:

  1. sfruttando un PC con collegamento ad Internet funzionante, scarichiamo questo zip
  2. copiamolo tramite chiavetta USB sul computer che necessita di build-essential
  3. fare click con il pulsante destro del mouse in un punto vuoto della cartella che ospita i file appena scaricati e scegliere Apri nel terminale
  4. impartire sudo bash install.sh

Ubuntu offline: come installare build-essential senza connessione Internet

Ubuntu offline: come installare build-essential senza connessione Internet

Al termine dell'operazione verrà mostrato lo stato di installazione del pacchetto. Se si legge ii, l'operazione ha avuto successo e build-essential è ora disponibile offline

Ubuntu offline: come installare build-essential senza connessione Internet

Gli archivi inclusi nello sono stati acquisiti da Ubuntu 19.04, ma dovrebbero essere compatibili anche con le versioni precedenti e quelle successive. Chi preferisse evitare l'uso dello script e volesse scaricare manualmente i pacchetti interessati, trova la procedura completa in questo articolo:

» Leggi: Ubuntu: come scaricare i pacchetti di apt per installarli offline

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come installare build-essential su Ubuntu, anche quando il PC non può accedere ad Internet. Non si tratta di un pacchetto necessario al grande pubblico, ma gli smanettoni che avessero bisogno di compilare driver o programmi, gli studenti di informatica e i programmatori professionisti probabilmente ne avranno spesso bisogno.