La mia prima installazione Linux

Non importa se ti serve una mano per partire o se vuoi un consiglio avanzato: gli utenti "del Pinguino" hanno una risposta per ogni necessità.
Regole del forum
Rispondi
Avatar utente
Francesco M
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 2
Iscritto il: ven lug 10, 2020 9:11 am

La mia prima installazione Linux

Messaggio da Francesco M »

Buongiorno a tutti,

Sono nuovo in questo forum. Mi chiamo Francesco, piacere. Perdonatemi per la lunghezza del testo che andrò a scrivere ma sono davvero esausto del sistema operativo installato sul mio pc. Ho comprato di recente un notebook HP 250 G6 che monta un 64 bit, basato su 64 bit. A distanza di due anni, esso mi ha abbandonato e devo dire che non si è fatto pagare di certo poco. :muro
Ho provato in tutti i modi a ricucire i rapporti che avevo con questo netbook e Windows Update ci stà mettendo davvero del suo per non scaricare gli aggiornamenti. Inoltre il pc si pianta ogni 3x2, non svolgendo azioni basilari come spostare le icone all'interno della barra delle applicazioni e cose di questo tipo.
Come da titolo, vorrei installare Linux Mint sul mio pc, in dual boot con Windows e vorrei il Vostro aiuto, se possibile.
Attualmente sono fermo e non provo ad installare Mint prima di avere dei Vostri pareri.
La mia attuale situazione è questa:
- Non ho mai fatto il backup del computer ed ho provveduto a scaricare un programma per farlo, chiamato ''Uranium backup''.
Ho backuppato il disco D: e non ci sono stati problemi di durata (è durato all'incirca 3 minuti). Il problema è quando devo fare il backup del disco C:. E' possibile che, arrivato a 11 ore, questo programma continui a backuppare? La dimensione del disco C: è di 243 GB su su 448 GB.
- Passando a Linux, invece, non ho capito come si riduca o partiziona il volume di Windows e quanto spazio dovrei concedere a Linux. C'è una grandezza a cui attenersi?
- Una volta che Linux è stato installato sul mio pc, come si configura? Ho visto dei video in rete che parlavano di ''codici sudo''. A cosa servono? Quanti ne dovrei mettere in fase di configurazione di Linux?
- Ho scaricato balena etcher per montare l'immagine di Mint su chiavetta. Va bene per montare una USB Sandisk da 18 GB?

Le specifiche del mio pc sono queste: Intel Celeron N4000 cpu@1.10 ghz 1.10 ghz
memoria installata: 4.00 gb
sistema operativo: 64 bit, basato su 64 bit

Ringrazio per l'attenzione ed attendo un Vostro parere, che significherebbe salvarmi dal baratro.

Francesco M

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: La mia prima installazione Linux

Messaggio da System » ven lug 10, 2020 9:47 am


Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2076
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: La mia prima installazione Linux

Messaggio da CUB3 »

Ciao e benvenuto!
Francesco M ha scritto:
ven lug 10, 2020 9:47 am
- Non ho mai fatto il backup del computer ed ho provveduto a scaricare un programma per farlo, chiamato ''Uranium backup''.
Ho backuppato il disco D: e non ci sono stati problemi di durata (è durato all'incirca 3 minuti). Il problema è quando devo fare il backup del disco C:. E' possibile che, arrivato a 11 ore, questo programma continui a backuppare? La dimensione del disco C: è di 243 GB su su 448 GB.
Qui su Turbolab trovi recensiti un sacco di altri programmi per fare il backup.

Francesco M ha scritto:- Passando a Linux, invece, non ho capito come si riduca o partiziona il volume di Windows e quanto spazio dovrei concedere a Linux. C'è una grandezza a cui attenersi?
Sì, ed è quella suggerita nella guida ufficiale di Linux Mint (è raccomandato 20 GB minimi, qualunque valore più alto di questo va meglio :))
Francesco M ha scritto:- Una volta che Linux è stato installato sul mio pc, come si configura? Ho visto dei video in rete che parlavano di ''codici sudo''. A cosa servono? Quanti ne dovrei mettere in fase di configurazione di Linux?
La sola cosa che ti serve è leggere la guida ufficiale.
Francesco M ha scritto:- Ho scaricato balena etcher per montare l'immagine di Mint su chiavetta. Va bene per montare una USB Sandisk da 18 GB?
Va benissimo!


Passare da Windows a Linux può essere molto difficile e la maggior parte di quelli che tentano questo passaggio tende a tornare nel giro di poco tempo a Windows. Per prepararti al passaggio, non avere fretta, prenditi tutto il tempo necessario a fare le dovute prove e leggere bene tutta la documentazione!

Forse potrà esserti di aiuto anche leggere questo articolo.
:ciao
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
Francesco M
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 2
Iscritto il: ven lug 10, 2020 9:11 am

Re: La mia prima installazione Linux

Messaggio da Francesco M »

Grazie mille, dovrei aver ricevuto tutto per iniziare il passaggio a Linux! Sei stato molto d'aiuto.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: La mia prima installazione Linux

Messaggio da System » mar lug 14, 2020 9:48 am


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio