Dischi fissi che si risvegliano per conto loro su Nas Synology

Hai l'alimentatore rotto? devi cambiare la scheda video o ti serve un parere per scegliere fra AMD e Intel? Questo è lo spazio dedicato a queste tematiche, ma anche a stampanti, switch, display e periferiche assorte tutte.
Regole del forum
Rispondi
Avatar utente
Usag
Livello: Chiavetta USB (8/15)
Livello: Chiavetta USB (8/15)
Messaggi: 420
Iscritto il: gio lug 25, 2013 5:39 pm

Dischi fissi che si risvegliano per conto loro su Nas Synology

Messaggio da Usag »

Salve,
possiedo un Nas Synology DS718+, a 2 bay, con 2 hdd WD Red Pro da 10 giga l'uno, in mirroring, già configurato e tutto.
Ho notato che una volta che va, diciamo in standby, quindi dischi fermi, ventole al minimo, coi soli led blue dell'accensione e quello verde della connessione alla Lan, quasi sempre dopo un certo periodo di tempo non definito (a volte dopo mezza giornata, altre volte dopo 7 ore, altre volte dopo 10 minuti, etc.), si 'risveglia' dalla sospensione, facendo dunque ripartire i dischi e tutto quanto, come se fosse stato 'chiamato'.
Ho controllato le impostazioni di alimentazione, e le ho settate a 10 minuti, ossia se per 10 minuti di seguito nessuno lo 'chiama', allora va in sospensione; a parte il fatto che passano molto più di 10 minuti, prima che fermi i dischi, ma cmq non mi spiego il fatto che parta da sé, senza motivo, anche in piena notte.
Posso garantire che attualmente gli unici utenti configurati che possono acceder al Nas sono io e mio padre, tuttavia nonostante non facciamo chiamate al Nas nel numero di volte per il quale lui si risveglia per conto suo, lui comunque è come se avesse vita autonoma. succede anche di notte, e di notte sia io che lui abbiamo i telefoni e ovviamente i pc spenti, quindi impossibile.
Lo so perché avendo il Nas in camera, sento chiaramente quando si risveglia, perché sveglia anche me :lol: .
Ora, non che mi dia fastidio questo (non è un rumore fastidioso), tuttavia questi risvegli fondamentalmente inutili e privi di senso credo che vadano, col tempo, ad impattare non tanto sui consumi elettrici, quanto piuttosto sulla durata della vita dei dischi stessi, nonché sulla vita del Nas.
Ah, non ho servizi che lavorano in background, come servizi di posta o altra roba; ho solo, almeno per ora (ce l'ho da poco) attivi i servizi che uso, diciamo, in real time; dunque non riesco proprio a spiegarmi ciò.
Succede a qualcun altro che abbia un Synology, o è solo un problema di questa macchina?
Oltre a ciò, vorrei un piccolo consiglio: poiché non me la sento ancora di lasciar il Nas sempre acceso, almeno finché non compro un ups, dal momento che abito nei pressi di una stazione ferroviaria in cui avvengono frequenti sbalzi di tensioni e molte interruzioni di corrente, dovute alla presenza di cavi ad alta tensione che alimentano la linea aerea delle ferrovie, ho cercato su internet qualcosa che proteggesse l'impianto da tutto ciò, e che possibilmente facesse anche da protezione contro i fulmini (pochi mesi fa un fulmine, in piena notte, mi ha fritto router e pc da 1.600 euro in una botta sola; nonostante il pc fosse spento e staccato dalla rete elettrica, il router era invece agganciato alla rete elettrica, e collegato al pc tramite cavo ethernet, e credo che anche se il pc era spento e scollegato dalla rete elettrica, il flusso di corrente sia cmq riuscito a 'toccare' anche il pc).
Però ho visto che quelli, diciamo più affidabili e decenti (per intendersi, quelli che non producono l'onda quadra), hanno tutti le prese dietro del tipo giapponese, quindi incompatibile con quelle standard; sono dunque un po' confuso su quale prendere.
Gradirei gentilmente un consiglio in merito a queste 2 situazioni.
Grazie infinitamente a chi mi vorrà rispondere.
Usag: Una bella donna non è colei di cui si lodano le belle gambe, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio