Alta tensione in casa

Arduino, saldatore et voilà, il "mod" è fatto.
Regole del forum
Rispondi
Avatar utente
luisstella
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 10
Iscritto il: dom dic 03, 2017 4:57 pm

Alta tensione in casa

Messaggio da luisstella » sab gen 06, 2018 1:16 pm

Ciao a tutti
Non so se è il forum giusto nel quale scrivere, spero di sì.
A casa ho sempre avuto una tensione di corrente alta, oltre i 240v e ultimamente sto avendo problemi con un elettrodomestico in particolare.
Proprio ieri mi hanno cambiato la scheda madre.
Cosa devo mettere x riportarla a 220v?c'è qualcosa da mettere tipo doppia presa o c'è qualcosa da mettere direttamente sotto il contatore?
Potete spiegarmi se esistono entrambe le possibilità?
Grazie mille in anticipo

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Alta tensione in casa

Messaggio da System » sab gen 06, 2018 1:16 pm


Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6857
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Alla tensione casa

Messaggio da crazy.cat » sab gen 06, 2018 5:23 pm

luisstella ha scritto:
sab gen 06, 2018 1:16 pm
Cosa devo mettere x riportarla a 220v?
Ma l'enel, il tuo fornitore, cosa dicono?
Se ti esce una tensione troppo alta dal tuo contatore dovranno loro per primi sistemarla.
Se da loro esce un 220v e poi in casa hai un 240v ci vuole qualcuno che controlli la tua linea. La tensione non cresce da sola.
c'è qualcosa da mettere tipo doppia presa o c'è qualcosa da mettere direttamente sotto il contatore?
Cosa vuol dire doppia presa?
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
luisstella
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 10
Iscritto il: dom dic 03, 2017 4:57 pm

Re: Alla tensione casa

Messaggio da luisstella » sab gen 06, 2018 9:55 pm

crazy.cat ha scritto:
luisstella ha scritto:
sab gen 06, 2018 1:16 pm
Cosa devo mettere x riportarla a 220v?
Ma l'enel, il tuo fornitore, cosa dicono?
Se ti esce una tensione troppo alta dal tuo contatore dovranno loro per primi sistemarla.
Se da loro esce un 220v e poi in casa hai un 240v ci vuole qualcuno che controlli la tua linea. La tensione non cresce da sola.
c'è qualcosa da mettere tipo doppia presa o c'è qualcosa da mettere direttamente sotto il contatore?
Cosa vuol dire doppia presa?
Da quel che ho capito il problema nasce dal fatto che abito vicino ad una cabina dell Enel o almeno così mi è stato detto.
X doppia presa intendo questo che sto postando nella foto.
Potrebbe fare al caso mio? O non ha nulla a che vedere col mio problema?
Immagine

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6857
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Alla tensione casa

Messaggio da crazy.cat » dom gen 07, 2018 9:41 am

luisstella ha scritto:
sab gen 06, 2018 9:55 pm
Da quel che ho capito il problema nasce dal fatto che abito vicino ad una cabina dell Enel o almeno così mi è stato detto.
Se ti è stato detto dall'enel sento tanto rumore di arrampicata sugli specchi.
Comunque rientri nei limiti di tolleranza previsti http://taglialabolletta.it/tensione-di-fornitura/
luisstella ha scritto:
sab gen 06, 2018 9:55 pm
X doppia presa intendo questo che sto postando nella foto.
Ti proteggerebbe a quanto pare
https://www.amazon.it/ask/questions/asi ... OSBXHTC2O1

Certo non è bello dover mettere tante prese a protezione se hai un linea del genere.
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
luisstella
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 10
Iscritto il: dom dic 03, 2017 4:57 pm

Re: Alla tensione casa

Messaggio da luisstella » dom gen 07, 2018 11:22 am

crazy.cat ha scritto:
luisstella ha scritto:
sab gen 06, 2018 9:55 pm
Da quel che ho capito il problema nasce dal fatto che abito vicino ad una cabina dell Enel o almeno così mi è stato detto.
Se ti è stato detto dall'enel sento tanto rumore di arrampicata sugli specchi.
Comunque rientri nei limiti di tolleranza previsti http://taglialabolletta.it/tensione-di-fornitura/
luisstella ha scritto:
sab gen 06, 2018 9:55 pm
X doppia presa intendo questo che sto postando nella foto.
Ti proteggerebbe a quanto pare
https://www.amazon.it/ask/questions/asi ... OSBXHTC2O1

Certo non è bello dover mettere tante prese a protezione se hai un linea del genere.
Della tensione di circa 245v mi fu detto dall'elettricista che mi fece l'impianto.
Comunque grazie Immagine

Avatar utente
PippoDJ
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1627
Iscritto il: sab nov 01, 2014 3:50 pm

Re: Alla tensione casa

Messaggio da PippoDJ » dom gen 07, 2018 12:43 pm

Ciao luisstella,
la tensione nominale per le forniture residenziali in Italia non è più 220 Volt da almeno una decina d'anni: per adeguamento alle norme europee è stata innalzata a 230 Volt.
Come scritto nel link riportato da crazy.cat, l'ente fornitore è tenuto per legge a rispettare una tolleranza del +/- 10% rispetto alla tensione di riferimento. Cioè se la tensione che arriva a casa tua è compresa tra 207 e 253 Volt, non puoi rivalerti sul gestore.
luisstella ha scritto:Da quel che ho capito il problema nasce dal fatto che abito vicino ad una cabina dell Enel o almeno così mi è stato detto.
Sì, è possibile: la tensione cala inevitabilmente e progressivamente con l'allontanamento dalla cabina. Per garantire la fornitura di una tensione nei limiti di legge anche alle utenze più lontane, sono costretti a "pompare" una tensione più alta del normale all'inizio della linea.

La presa Belkin sembra essere adatta al tuo scopo, anche se le specifiche non riportano né il range della tensione di ingresso, né tantomeno la tensione filtrata in uscita. Tuttavia il costo è abbastanza contenuto e tentar non nuoce.

Ti consiglierei anche l'acquisto di un misuratore (tipo questo) per tenere sotto controllo la tensione in tempo reale (all'ingresso o all'uscita dello stabilizzatore) senza pericolose misurazioni con un normale tester.

Ciao, Pippo.

Avatar utente
luisstella
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 10
Iscritto il: dom dic 03, 2017 4:57 pm

Re: Alta tensione in casa

Messaggio da luisstella » dom gen 07, 2018 2:39 pm

PippoDJ ha scritto:Ciao luisstella,
la tensione nominale per le forniture residenziali in Italia non è più 220 Volt da almeno una decina d'anni: per adeguamento alle norme europee è stata innalzata a 230 Volt.
Come scritto nel link riportato da crazy.cat, l'ente fornitore è tenuto per legge a rispettare una tolleranza del +/- 10% rispetto alla tensione di riferimento. Cioè se la tensione che arriva a casa tua è compresa tra 207 e 253 Volt, non puoi rivalerti sul gestore.
luisstella ha scritto:Da quel che ho capito il problema nasce dal fatto che abito vicino ad una cabina dell Enel o almeno così mi è stato detto.
Sì, è possibile: la tensione cala inevitabilmente e progressivamente con l'allontanamento dalla cabina. Per garantire la fornitura di una tensione nei limiti di legge anche alle utenze più lontane, sono costretti a "pompare" una tensione più alta del normale all'inizio della linea.

La presa Belkin sembra essere adatta al tuo scopo, anche se le specifiche non riportano né il range della tensione di ingresso, né tantomeno la tensione filtrata in uscita. Tuttavia il costo è abbastanza contenuto e tentar non nuoce.

Ti consiglierei anche l'acquisto di un misuratore (tipo questo) per tenere sotto controllo la tensione in tempo reale (all'ingresso o all'uscita dello stabilizzatore) senza pericolose misurazioni con un normale tester.

Ciao, Pippo.
Grazie pippo,
Ma quindi quello che mi proponi tu è lo stesso apparecchio con qualche funzione in più o serve esclusivamente a controllare i consumi?

Avatar utente
PippoDJ
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1627
Iscritto il: sab nov 01, 2014 3:50 pm

Re: Alta tensione in casa

Messaggio da PippoDJ » dom gen 07, 2018 7:21 pm

luisstella ha scritto: Ma quindi quello che mi proponi tu è lo stesso apparecchio con qualche funzione in più o serve esclusivamente a controllare i consumi?
Non è uno stabilizzatore di tensione. Serve esclusivamente per controllare i consumi, ma nel tuo caso lo useresti soprattutto per monitorare il voltaggio, visto che la presa Belkin non è dotata di voltmetro.

Esistono stabilizzatori più professionali (ma anche più costosi) in grado di visualizzare autonomamente la tensione in ingresso e quella, filtrata, in uscita:
Immagine
STABILIZZATORE DI TENSIONE GBC.

Ciao, Pippo.

Avatar utente
luisstella
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 10
Iscritto il: dom dic 03, 2017 4:57 pm

Re: Alta tensione in casa

Messaggio da luisstella » dom gen 07, 2018 8:42 pm

PippoDJ ha scritto:
luisstella ha scritto: Ma quindi quello che mi proponi tu è lo stesso apparecchio con qualche funzione in più o serve esclusivamente a controllare i consumi?
Non è uno stabilizzatore di tensione. Serve esclusivamente per controllare i consumi, ma nel tuo caso lo useresti soprattutto per monitorare il voltaggio, visto che la presa Belkin non è dotata di voltmetro.

Esistono stabilizzatori più professionali (ma anche più costosi) in grado di visualizzare autonomamente la tensione in ingresso e quella, filtrata, in uscita:
Immagine
STABILIZZATORE DI TENSIONE GBC.

Ciao, Pippo.
Ok perfetto Pippo,
Io ne prenderei anche uno, ma di certo non posso mettere questo in cucina.
Questo semmai potrei metterlo nella cassetta del contatore.
Ce la fa a reggere il consumo di tutta la casa o dovrei prenderne uno con caratteristiche diverse?

Avatar utente
PippoDJ
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1627
Iscritto il: sab nov 01, 2014 3:50 pm

Re: Alta tensione in casa

Messaggio da PippoDJ » dom gen 07, 2018 10:54 pm

luisstella ha scritto:Io ne prenderei anche uno, ma di certo non posso mettere questo in cucina.
Certamente no.
Questo semmai potrei metterlo nella cassetta del contatore.
Ce la fa a reggere il consumo di tutta la casa o dovrei prenderne uno con caratteristiche diverse?
Quello indicato regge fino a 1600 Watt, quindi direi di no. Ci sono altri modelli in grado di gestire potenze superiori a prezzi proporzionalmente più elevati.
In ogni caso per il "fai da te" probabilmente ti conviene rimanere sulle prese Belkin da sistemare in corrispondenza delle utenze più critiche.
Se invece sei interessato ad una soluzione più drastica da posizionare direttamente a valle del contatore, credo sia meglio chiedere aiuto al tuo elettricista di fiducia.

Ciao, Pippo.

Avatar utente
luisstella
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 10
Iscritto il: dom dic 03, 2017 4:57 pm

Re: Alta tensione in casa

Messaggio da luisstella » dom gen 07, 2018 11:05 pm

PippoDJ ha scritto:
luisstella ha scritto:Io ne prenderei anche uno, ma di certo non posso mettere questo in cucina.
Certamente no.
Questo semmai potrei metterlo nella cassetta del contatore.
Ce la fa a reggere il consumo di tutta la casa o dovrei prenderne uno con caratteristiche diverse?
Quello indicato regge fino a 1600 Watt, quindi direi di no. Ci sono altri modelli in grado di gestire potenze superiori a prezzi proporzionalmente più elevati.
In ogni caso per il "fai da te" probabilmente ti conviene rimanere sulle prese Belkin da sistemare in corrispondenza delle utenze più critiche.
Se invece sei interessato ad una soluzione più drastica da posizionare direttamente a valle del contatore, credo sia meglio chiedere aiuto al tuo elettricista di fiducia.

Ciao, Pippo.
Grazie mille, mi sei stato di grandissimo aiuto ImmagineImmagine

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Alta tensione in casa

Messaggio da System » dom gen 07, 2018 11:05 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio