Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

I "Commenti" ad ogni articolo pubblicato sul nostro sito sono raccolti qui.
Regole del forum
Puoi rispondere alle discussioni già presenti, ma non aprirne di nuove.
Avatar utente
NDABBRU
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 202
Iscritto il: mar giu 02, 2015 2:21 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da NDABBRU » lun mar 19, 2018 1:18 pm

Invece di ZoneAlarm antivirus free + firewall che ne pensate? Utilizza le stesse firme e lo stesso motore di Kaspersky(forse un pò meno evoluto), la versione free non ha il cloud ma ha il firewall e l'analisi comportamentale.
Che ne dite?

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da System » lun mar 19, 2018 1:18 pm


Sabato Maiello
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 192
Iscritto il: sab apr 08, 2017 12:01 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da Sabato Maiello » lun mar 19, 2018 1:52 pm

ZoneAlarm antivirus free + firewall al confronto con tanti altri direi che è comunque buona (fermo restando che mi trovo solo con CIS io)
Ad ogni modo la vesrsione Free di ZoneAlarm non permette il blocco delle impostazioni tramite password (cosa che per esempio KAV Free o Avira invece ha) Può sembrare niente ma immaginate un ragazzo che vuole per forza scaricare "quel gioco" appestato,o ad un utente dove gli fate mandare una email dal vostro PC dove voi non siete nel raggio di azione visivo del vostro PC. Le usb ecc ecc

Il blocco impostazioni tramite password è a mio vedere indispensabile.

PS. Volevo ringraziare gli amici che hanno dato informazioni sugli AV installabili in ambito commerciale
Dove in ogni caso,a mio parere, non ce ne uno buono, Comodo a parte :D

Avatar utente
NDABBRU
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 202
Iscritto il: mar giu 02, 2015 2:21 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da NDABBRU » lun mar 19, 2018 2:26 pm

(fermo restando che mi trovo solo con CIS io)
Se miglioreranno la % di rilevazione antivirus di quello integrato in CIS anche io ritornerei volentieri ad utilizzare CIS che secondo me al momento è la migliore suite gratuita che c'è, sia a livello di robustezza, leggerezza, di grafica e senza pubblicità.
Mi lascia al momento solo poco fiducioso la potenza dell'antivirus di Comodo integrata nella suite.

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » lun mar 19, 2018 2:53 pm

Sabato Maiello ha scritto:
lun mar 19, 2018 1:52 pm

PS. Volevo ringraziare gli amici che hanno dato informazioni sugli AV installabili in ambito commerciale
Dove in ogni caso,a mio parere, non ce ne uno buono, Comodo a parte :D
:D

Come percentuale di rilevamento Forticlient non è male, ma certo rimangono i pesanti difetti segnalati nell'articolo apposito da Crazy Cat. VirIt è forse il più interessante, perché si può installare insieme a un altro antivirus senza creare conflitti, oltre ad essere sviluppato da una software house italiana.
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » lun mar 19, 2018 3:05 pm

Comunque io su Win 10 in ambito commerciale non userei altro che l'antivirus di Windows in accoppiata con il firewall di Comodo. Su sistemi operativi più vecchi, andrei su software a pagamento. Parere personale.
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

Sabato Maiello
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 192
Iscritto il: sab apr 08, 2017 12:01 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da Sabato Maiello » lun mar 19, 2018 3:15 pm

NDABBRU ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:26 pm

Se miglioreranno la % di rilevazione antivirus di quello integrato in CIS anche io ritornerei volentieri ad utilizzare CIS
Siamo andato OT non vorre che.. però ti rispondo: i punti di forza del CIS non sono nell'antivirus,tant'è e con tutto il rispetto per l'AV integrato,io "manco lo considero" ,cioè per me è come non ci fosse. E comunque Comodo con euristica alta funziona alla grande.
NDABBRU ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:26 pm
che secondo me al momento è la migliore suite gratuita che c'è
Secondo me invece è la migliore suite e basta,nel senso la ritengo avanti anche a tutte quelle a pagamento.
fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:53 pm
Come percentuale di rilevamento Forticlient non è male
ma si,forse è alla pari di ClamWin Antivirus :cool: ... hanno gli occhiali .
fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:53 pm
VirIt è forse il più interessante, perché si può installare insieme a un altro antivirus senza creare conflitti, oltre ad essere sviluppato da una software house italiana.
VirIt lo trovo obsoleto,c'è stato un tempo che dava una mano in alcuni contesti,poi non l'ho visto più.

Comunque un esercizio commerciale è esposto a rischi più di un Computer che sta a casa,quindi installare un AV che non è all'altezza ,per risparmiare pochi euro l'anno la trovo una pessima scelta.
fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:53 pm
Comunque io su Win 10 in ambito commerciale non userei altro che l'antivirus di Windows in accoppiata con il firewall di Comodo. Su sistemi operativi più vecchi, andrei su software a pagamento.
Potrebbe essere un opzione interessante :brindisi

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » lun mar 19, 2018 4:49 pm

Sabato Maiello ha scritto:
lun mar 19, 2018 3:15 pm
fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:53 pm
Come percentuale di rilevamento Forticlient non è male
ma si,forse è alla pari di ClamWin Antivirus :cool: ... hanno gli occhiali .
Leggi qui.
Sabato Maiello ha scritto:
lun mar 19, 2018 3:15 pm
fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:53 pm
VirIt è forse il più interessante, perché si può installare insieme a un altro antivirus senza creare conflitti, oltre ad essere sviluppato da una software house italiana.
VirIt lo trovo obsoleto,c'è stato un tempo che dava una mano in alcuni contesti,poi non l'ho visto più.

Comunque un esercizio commerciale è esposto a rischi più di un Computer che sta a casa,quindi installare un AV che non è all'altezza ,per risparmiare pochi euro l'anno la trovo una pessima scelta.
Ma infatti non avevo mai parlato di installare VirIt da solo.

Quanto a CIS, è sicuramente un ottimo prodotto, ma ci andrei piano a definirlo il meglio del meglio in ogni occasione e per tutte le esigenze. Ad esempio non lo installerei MAI sul pc di una persona meno che esperta.
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

Sabato Maiello
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 192
Iscritto il: sab apr 08, 2017 12:01 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da Sabato Maiello » lun mar 19, 2018 8:57 pm

fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 4:49 pm

Leggi qui.
Lo facevo anni fa,lasciano il tempo che trova.
fiorenzino ha scritto:
lun mar 19, 2018 2:53 pm
Ma infatti non avevo mai parlato di installare VirIt da solo.
Si,si ho letto. Aggiungevo le mie osservazioni ;)

Quanto a CIS, è sicuramente un ottimo prodotto, ma ci andrei piano a definirlo il meglio del meglio in ogni occasione e per tutte le esigenze.
Per tutte le esigenze non lo so,quello che posso dire è che è alle aspettative delle mie.
Ad esempio non lo installerei MAI sul pc di una persona meno che esperta.
E' vero non lo si può installare a chunque,poi dipende: lo si può impostare sia per l'utente che non sa dove mettere mano sia per quelli più esigenti.Per esempio (parlo del solo AV) lo si può impostare da mettere in quarantena i file dannosi (o rilevati per tali) senza l'intervento dell'utente ,senza intervento per gli aggiornamenti e tutto quanto. Installa e dimentica,ma se si abilita l'hips (disattivato di default) lo disinstallerano in men che si dica.

Dove è uno dei punti forza primari,del CIS.
Se passa un moscerino davanti al monitor,ti dice se è maschio o se è femmina.
La data di nascita e che intenzioni ha.
Ma è come diceva una vecchia pubblicità: per molti ma non per tutti :amore

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » lun mar 19, 2018 9:23 pm

In che senso lasciano il tempo che trovano? Non trovi attendibili i test di laboratorio sugli antivirus? Almeno ci si fa un'idea, poi è chiaro che ognuno ha le sue esigenze. Sono perfettamente d'accordo con te che il vero punto di forza di Comodo sia il modulo Defense Plus, cioè l'hips contenuto nel firewall, che di default è disattivato. Se lo si tiene disattivato, il firewall di Comodo e tutta la suite possono anche essere alla portata dei neofiti, ma così impostato Comodo non garantisce assolutamente un livello di sicurezza pari a quello di altri prodotti anche gratuiti: lo garantisce e lo supera se quel modulo lo si attiva. Però, come tu rilevi giustamente, bisogna saperlo gestire, altrimenti l'utente inesperto disinstalla tutto e buonanotte. :)
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

Sabato Maiello
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 192
Iscritto il: sab apr 08, 2017 12:01 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da Sabato Maiello » lun mar 19, 2018 9:57 pm

E' vero,non trovo attendibili i test di 'laboratorio' .
I test li ho fatti da solo già da prima dei tempi della zezione virus sul MLI.
Perchè per sentito dire ,ne sento di fesserie.
(una tra le tante per esempio è che il miglior AV sta tra la sedia e la tastiera,dove anni fa poteva reggere tale politica. Con gli avventi degli
*exploit
*0-day
*Drive-by e tanti altri ,ci si può imbarcare il bacarozzo anche su siti affidabili , in un frangente compromessi)

Comunque per qualche giorno non ci sentiremo.
Chiudo con la mia classifica degli antivirus che installo :

*Al cattivo pagatore : un certo AV***....cloud dove non vede i (tra gli altri) .js (presto o tardi dovrà riformattare)
*Quello che per forza vuole risparmiare (dove per anni ha pagato gente che non sa neanche cosa sono i cookie,credendo che le API di Windows facessero il nido e che un Server Apache deve risiedere per forza nell'area sud occidentale dell'America) l'antivirus per questa 'clientela' è uno che ha una specie di quadri... dove la versione free serve a poco e quella commerciale pure. (Tengo a precisare che ai bisognosi li assisto spesso gratuitamente,ma ai bisognosi.)

*Quello che poi dice te li do ma già si capisce che è improbabile poi mantiene: ...AV***cloud dove già non vede ma per andare sul sicuro abbasso pure i moduli,quei pochi che ha. (Buoni si ma fessi no)

*A quelli che pagano : li faccio scegliere tra Avira (parliamo sempre di free) KAV.

*A quelli che voglio bene: Eset (se possono spendere) oppure KAV Free o Avira.

A quelli esigenti: (.. mai incontrati ) CIS Forever. (Zero installazioni,al momento :D )

Ci si sente tra qualche giorno,non ci sarò .. .
Chiedo scusa per l'OT ,magari aprite una sezione a parte.

Sabato Maiello
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 192
Iscritto il: sab apr 08, 2017 12:01 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da Sabato Maiello » lun mar 19, 2018 10:11 pm

Voglio precisare una cosa.
Fino a qualche tempo fa,neanche troppo lontano, installavo il SO,aggiornamenti (tutti e chi li fa,sa cosa significa aggiornare un SO appena reinstallato,una faticata..) deframmentazione,pulizia disco,estensioni Browser ecc ecc.
Insomma un Sistema efficiente dove l'utenza doveva solo navigare.

Successivamente mi accorsi che l'ingratitudine mi dava noia,mi demotivava.
L'applauso non lo voglio (e non mi serve!) però l'ingratitudine no,non la accetto.

Per questo a malincuore ho dovuto 'modificare' le mie politiche ,anche di vita.
Per inciso :non ho mia manomesso nessun Sistema. (E anche se volessi non ci riuscirei).

Quello che faccio con alcuni è soltanto ripagarli a ugual misura.
End.

Avatar utente
NDABBRU
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 202
Iscritto il: mar giu 02, 2015 2:21 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da NDABBRU » mer ago 08, 2018 10:17 am

Ciao a tutti,
nella nuova versione 19 è stato aggiunto anche il sistema di controllo comportamentale "Controllo sistema" contro il ransoware.
I moduli di protezione sono tutti attivi di default e non si possono disattivare nella versione free, ma questo direi che non è assolutamente negativo.

Direi ottimo ora è più completo ed efficace nella sua leggerezza di impatto sulle risorse del PC.

:approvo
Nunzio.

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » gio ago 30, 2018 12:29 pm

NDABBRU ha scritto:
mer ago 08, 2018 10:17 am
Ciao a tutti,
nella nuova versione 19 è stato aggiunto anche il sistema di controllo comportamentale "Controllo sistema" contro il ransoware.
I moduli di protezione sono tutti attivi di default e non si possono disattivare nella versione free, ma questo direi che non è assolutamente negativo.

Direi ottimo ora è più completo ed efficace nella sua leggerezza di impatto sulle risorse del PC.

:approvo
Nunzio.
Era già ottimo, adesso fra gli antivirus free è diventato caldamente raccomandabile a tutti, smanettoni e no.
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

Avatar utente
NDABBRU
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 202
Iscritto il: mar giu 02, 2015 2:21 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da NDABBRU » ven ago 31, 2018 6:32 am

[/quote]Era già ottimo, adesso fra gli antivirus free è diventato caldamente raccomandabile a tutti, smanettoni e no.[/quote]

Condivido pienamente. Ora con l'aggiunta dell'analisi comportamentale e del fatto che non compaiono più notifiche fastidiose di windows 10 ogni volta che si aggiorna il db delle definizioni av, direi che è la scelta ottimale per avere una protezione solida, gratuita, completa, efficace, in italiano, leggera e senza fastidiosi pop up pubblicitari.

Per curiosità se volete leggete qui, quanto da loro dichiarato:

https://www.kaspersky.it/blog/transpare ... tes/16198/

Ciao!
Nunzio

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » ven ago 31, 2018 10:26 am

NDABBRU ha scritto:
ven ago 31, 2018 6:32 am

Per curiosità se volete leggete qui, quanto da loro dichiarato:

https://www.kaspersky.it/blog/transpare ... tes/16198/
Come ho detto in un altro post a un utente che si lamentava delle varie pagine da leggere per installarlo, le hanno messe proprio per le accuse ricevute: accuse a cui nessuna rivista o sito affidabile di informatica dà alcun credito.
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

Avatar utente
NDABBRU
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 202
Iscritto il: mar giu 02, 2015 2:21 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da NDABBRU » ven ago 31, 2018 7:58 pm

Ecco la valutazione di PCMAG: https://www.pcmag.com/review/355337/kaspersky-free

Si piazza molto molto bene. ;-)

Avatar utente
fiorenzino
Livello: BD-ROM (6/15)
Livello: BD-ROM (6/15)
Messaggi: 233
Iscritto il: mer ago 09, 2017 7:14 pm

Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da fiorenzino » ven ago 31, 2018 10:48 pm

NDABBRU ha scritto:
ven ago 31, 2018 7:58 pm
Ecco la valutazione di PCMAG: https://www.pcmag.com/review/355337/kaspersky-free

Si piazza molto molto bene. ;-)
In realtà, se devo proprio leggere PcMag, trovo molto più interessante leggere come la pensa Neil Rubeking sulla faccenda delle accuse a Kaspersky: https://www.pcmag.com/commentary/356214 ... persky-lab
C'è qualquadra che non cosa in Danimarca...

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Commenti a "Impostazioni Kaspersky Free: come renderlo efficace su qualsiasi PC a rischio infezioni"

Messaggio da System » ven ago 31, 2018 10:48 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio