Commenti a "Sim port attack: boom di casi nel Nord Italia"

I "Commenti" ad ogni articolo pubblicato sul nostro sito sono raccolti qui.
Regole del forum
Puoi rispondere alle discussioni già presenti, ma non aprirne di nuove.
Rispondi
Avatar utente
Frency
VIP
VIP
Messaggi: 478
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:47 pm

Commenti a "Sim port attack: boom di casi nel Nord Italia"

Messaggio da Frency » lun set 23, 2019 4:28 pm

Sim port attack: boom di casi nel Nord Italia

Immagine

Nelle ultime settimane sono state almeno una ventina le persone che si sono rivolte alla polizia postale per denunciare furti dai conti correnti, perpetrati tramite una delle frodi più sofisticate e pericolose degli ultimi tempi: il SIM port attack, di cui abbiamo parlato nel dettaglio già alcuni mesi fa [continua..]

Inserite di seguito i vostri commenti.

Avatar utente
leofelix
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 394
Iscritto il: mer lug 03, 2013 11:46 am
Località: Natìo borgo selvaggio

Re: Commenti a "Sim port attack: boom di casi nel Nord Italia"

Messaggio da leofelix » mer set 25, 2019 7:07 pm

Grazie Frency,
io sono sbalordito dalla superficialità con cui sin troppo spesso i dipendenti delle varie compagnie telefoniche operano (e non solo loro)

Tre mesi fa volendo effettuare la portabilità di una vecchia sim solo dati che avevo verso un operatore virtuale, avevo chiesto a mio cognato di farla per me, giacchè non compro mai online (ho fatto in passato solo un paio di eccezioni tramite bonifico bancario). Bene, hanno accettato supinamente una copia della mia carta d'identità e il mio numero di cellulare, tutti gli altri dati erano di mio cognato (indirizzo, numero di telefono fisso e carta di credito).

Sapevo che mi avrebbero comunque chiamato al cellulare e invece mi chiama, sempre al cellulare, un sedicente operatore TIM che mi informa che la fibra sarebbe pronta ma per attivarla dovevo inviargli via whatsapp o via e-mail (un indirizzo tarocco gmail) copia a colori dei documenti. Sapeva il mio nome e cognome e persino il numero della mia carta di identità. L'ho bloccato, messo in blacklist, ho quindi chiamato il 187 che mi ha confermato che si trattava di un tentativo di raggiro, che stavano ricevendo moltissime segnalazioni, che naturalmente sia numero di telefono sia indirizzo e-mail non appartengono alla TIM e che si trattava di tentativi di far cambiare operatore.
Ho quindi segnalato la cosa alle autorità competenti.

Effettivamente il numero del chiamante non appare nel sito della Agcom
https://www.agcom.it/numerazionicallcenter

Quindi mi viene spontaneo sospettare da dove provengano questi documenti contraffatti o quanto meno questa è probabilmente una delle modalità.

Perché anche se non hai mai autorizzato alcun gestore a fornire i tuoi dati a terzi, mi pare verosimile che qualche dipendente poco serio non ci pensi un minuto ad arrotondare con metodi discutibili.

Ho poi disattivato il numero in questione.
Mi sono quindi recato in un negozio fisico e ho attivato una nuova SIM con altro gestore. Il tutto è durato 5 minuti poiché avevo già effettuato acquisti in quel punto vendita avevano i miei dati, non sapevano però che io nel frattempo avevo anche cambiato numero fisso (che mi sono guardato bene dal riferire)

Giorni fa ho richiamato il 187 per un disguido, lunedì avrebbero dovuto richiamarmi e invece ieri mattina mi arriva al fisso (il cui numero non è presente in alcun elenco telefonico pubblico nè alcuno ha il permesso di usarlo per fini di marketing etc etc) una telefonata da una seconda sedicente operatrice TIM, anche costei conosceva il mio nome e cognome, per comunicarmi che la mia bolletta sarebbe aumentata.

Più si inventa una serie di panzane paurose (lei "vedeva" che pagavo 29 euro al mese, probabilmente con la sfera di cristallo visto la cifra è ben diversa), quindi mi informava che avrei potuto evitare l'aumento e pagare solo 27 euro al mese se avessi seguito le sue indicazioni.
Le ho chiesto il codice identificativo e quella da operatrice TIM è diventata magicamente dipendente di un fantomatico "Centro attivazioni multiutenze" e per questo non ne disponeva.
Le ho quindi chiesto come ha ottenuto i miei dati e si è inventata che quando avevo stipulato il contratto avevo autorizzato una sua "collega" a chiamarmi per ottenere questo famoso sconto.
Le comunico che sta affermando il falso e che se avesse continuato mi sarei rivolto alla Polizia Postale.
Mi chiede se posso visualizzare il suo numero, le rispondo che io non posso ma che la TIM può, qundi garbatamente la mando a quel paese e la invito a non chiamarmi più.
Ho richiamato il 187 e ho anche richiesto che venga individuato il numero del chiamante e le ragioni per cui non ero stato ancora contattato.
Scopro che la precedente addetta al customer care non aveva inserito la mia pratica.

Chiedo scusa se mi sono dilungato e se sono in parte andato off topic, ritengo che queste mie disavventure possano essere comunque di aiuto.
In quanto alla Yubikey di cui hai già trattato sto meditando seriamente di prenderne una anche io, tra l'altro l'istituto bancario dove sono cliente ha sistemi di sicurezza che deve aver progettato Topolino.

Vista la tua competenza in materia posso chiederti, quando hai tempo e voglia, di preparare un articolo su come difendersi e come comportarsi in caso di raggiri telefonici come quelli da me descritti? Sempre che tu non ne abbia già fatto uno e mi sia sfuggito, in tal caso mi scuso.
Questa gente sta diventanto sempre più abile e usa tecniche e toni spesso molto convincenti.

Ciao e :grazie
"..oppure a Modena coi suoi motori fenomenali" Viaggi & Miraggi - F. De Gregori

Avatar utente
Frency
VIP
VIP
Messaggi: 478
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:47 pm

Re: Commenti a "Sim port attack: boom di casi nel Nord Italia"

Messaggio da Frency » gio set 26, 2019 7:31 am

Ciao Leofelix,
in agosto avevo scritto questa; trovo molte analogie con quanto ti è successo...

https://turbolab.it/pc-642/truffa-parte ... tsapp-2140

Grazie a te di condividere qui le tue esperienze :grazie

Avatar utente
leofelix
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 394
Iscritto il: mer lug 03, 2013 11:46 am
Località: Natìo borgo selvaggio

Re: Commenti a "Sim port attack: boom di casi nel Nord Italia"

Messaggio da leofelix » gio set 26, 2019 11:41 pm

Frency ha scritto:
gio set 26, 2019 7:31 am
Ciao Leofelix,
in agosto avevo scritto questa; trovo molte analogie con quanto ti è successo...

https://turbolab.it/pc-642/truffa-parte ... tsapp-2140

Grazie a te di condividere qui le tue esperienze :grazie
Ops chiedo scusa, strano mi sia sfuggita.
Mi permetto di aggiungere qualche informazione che ho reperito nell'articolo in questione, allora.
Grazie ancora
P.S ho dovuto fare i salti mortali per ritrovare i commenti a questo articolo, per qualche ragione turbolab scombina la data dei commenti che non si visualizzano come dovrebbero
"..oppure a Modena coi suoi motori fenomenali" Viaggi & Miraggi - F. De Gregori

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio