È ormai un trend consolidato: i PC portatili di nuova generazione offrono sempre meno porte. Il connettore per la rete cablata (Ethernet) è sparito da anni, le uscite video HDMI o DisplayPort sono oggi rare e i modelli di fascia alta non offrono più nemmeno le USB "classiche" (Type-A). E allora come si fa a collegare uno schermo aggiuntivo, un disco esterno, una chiavetta oppure leggere le schede SD? Ebbene: la soluzione consiste nel procurarsi un hub USB Type-C, ovvero uno scatolotto esterno che si connette al PC tramite la porta di nuova generazione e offre esso stesso tutte le porte classiche che potrebbero servirci. Vediamo allora quali sono i migliori hub USB Type-C del 2020 per ottenere porte USB "classiche", Ethernet, HDMI, VGA eccetera

Cosa cercare in un buon hub USB Type-C nel 2020

Il mercato di questi accessori è davvero florido e in circolazione ci sono moltissimi modelli, con porte di tipo e numero estremamente differente. Per scegliere un buon hub USB Type-C nel 2020 dobbiamo pretendere queste funzionalità:

  • almeno 2 porte USB 3.0 "classiche" (Type-A): una per la chiavetta USB che ci scambiamo saltuariamente con i colleghi, l'altra per il disco portatile che usiamo come backup o per copiare rapidamente un file da/verso il telefono
  • almeno 1 porta USB 2.0 "classica" (Type-A): sarà dedicata al ricevitore del mouse. In alternativa, verifichiamo che ci sia un'altra USB 3.0 "classica" (Type-A) oltre alle 2 citate al punto precedente
  • porta USB Type-C con Power Delivery: serve a collegare l'alimentatore del notebook all'hub, che provvede poi a "passare" la corrente al computer senza bisogno di altre connessioni

Guida migliori hub USB Type-C 2020: come collegare chiavette, dischi, schermi mouse PC portatile senza porte USB classiche (video) - spotlight hub USB Type-C

Questo è il minimo che un hub USB Type-C del 2020 deve avere. Ci sono però altre porte che potrebbero essere importanti:

  • HDMI: per collegare uno schermo esterno (se il PC lo permette)
  • connettore Ethernet per rete cablata: non entro in una struttura senza Wi-Fi da anni, ma per configurare i nuovi router si usa questa. Ancora: per chi lavori in settori specifici o come soluzione "di emergenza" è importante averla
  • lettore SD e/o microSD: per fotografi e montatori video è essenziale
  • jack audio 3.5 mm: per collegare auricolari e cuffie
  • uscita video VGA/D-Sub: il vecchissimo trapezio blu è, ancora oggi, estremamente diffuso come metodo per collegare schermi esterni negli uffici e, soprattutto, i proiettori per fare presentazioni nelle sale riunioni
  • porta dati USB Type-C: averne una sull'hub permette di collegare un'ulteriore periferica di nuova generazione. È superflua se il PC offre già molteplici porte USB Type-C native

Personalmente, raccomando di evitare i modelli "senza cavo", che si agganciano direttamente al fianco del dispositivo: possono coprire altre porte, sono scomodi da connettere e disconnettere e sono intrinsecamente più fragili.

Infine, ricordiamo che il costo medio di un hub USB Type-C è compreso fra 40 e 100 €: spendere di più ha senso solo in casi specifici.

Il migliore hub USB Type-C del 2020: dodocool POE457963167RS (46 €)

Dopo oltre 6 ore di ricerche, comparazioni, analisi dei commenti su Amazon e svariate prove dirette non ho dubbi: dodocool POE457963167RS è il migliore hub USB Type-C del 2020 e quello che consiglio a chiunque fosse alla ricerca di un dispositivo di questo tipo

» Acquista: dodocool POE457963167RS su Amazon

Guida migliori hub USB Type-C 2020: come collegare chiavette, dischi, schermi mouse PC portatile senza porte USB classiche (video)

Per pocomeno di 50 € portiamo a casa un hub USB Type-C di buona qualità che offre tutte le porte elencate in precedenza:

  • 3x USB 3.0 "classiche" (Type-A)
  • 3x USB 2.0 "classiche" (Type-A)
  • USB Type-C con Power Delivery da 100W (il massimo possibile)
  • HDMI
  • Ethernet (1 Gigabit)
  • lettore schede SD
  • lettore schede microSD
  • jack audio 3.5 mm
  • uscita video VGA/D-Sub
  • porta dati USB Type-C

Non ho trovato null'altro con un simile assortimento di porte in questa fascia di prezzo.

Non sono presenti le uscite video DVI o DisplayPort, ma questo è un aspetto minore e facilmente gestibile: basterà usare i cavi HDMI -> DVI oppure HDMI -> DisplayPort, in caso il nostro monitor accettasse solo questi connettori.

La principale, vera carenza riguarda la porta HDMI: purtroppo non è una "HDMI 2.0", ma solo "HDMI 1.4". Va benissimo per collegare un tradizionale schermo a risoluzione "full HD" (1920×1080), ma se vogliamo usare un display esterno QHD oppure 4k (Ultra HD, 3840×2160 pixel) non otterremo la frequenza di refresh ottimale di 60 Hz. La soluzione consiste nell'affiancare un secondo adattatore dedicato al solo video UHD.

Per il resto, siamo davanti ad un hub USB Type-C di ottima qualità, che ci offre l'assortimento completo di interfacce delle quali potremmo aver bisogno negli anni a venire.

» Acquista: dodocool POE457963167RS su Amazon

Un buon hub USB Type-C per il 2020: Vava VA-UC006 (39 €)

In caso l'hub dodocool fosse esaurito o se il prezzo dovesse salire troppo rispetto all'attuale, un'eccellente "seconda scelta" è Vava VA-UC006

» Acquista: Vava VA-UC006 su Amazon

Guida migliori hub USB Type-C 2020: come collegare chiavette, dischi, schermi mouse PC portatile senza porte USB classiche (video)

La dotazione di porte è abbastanza completa:

  • 2x USB 3.0 "classiche" (Type-A)
  • 1x USB 2.0 "classica" (Type-A)
  • USB Type-C con Power Delivery da 49W
  • HDMI
  • Ethernet (1 Gigabit)
  • lettore schede SD
  • lettore schede microSD

Anche qui segnalo che la porta HDMI non permette di ottenere i 60 Hz con gli schermi 4k/UHD.

Vava VA-UC006 è il dispositivo fornitomi dall'azienda per la quale lavoro e, utilizzandolo per oltre 8 ore al giorno da più di due anni, posso confermare che è pratico, leggero e funziona estremamente bene.

» Acquista: Vava VA-UC006 su Amazon

Hub USB Type-C con HDMI 2.0 (4k@60 Hz): HP Envy USB-C Hub (61 €)

A chi necessitasse di collegare un display esterno a risoluzione UHD (4k) alla frequenza d'aggiornamento ottimale di 60 Hz consiglio HP Envy USB-C

» Acquista: HP Envy USB-C Hub su Amazon

Guida migliori hub USB Type-C 2020: come collegare chiavette, dischi, schermi mouse PC portatile senza porte USB classiche (video) - hub usb type-c hp envy

Preciso fin da subito che, nonostante il marchio "HP", questo adattatore è compatibile con qualsiasi portatile. Rispetto agli altri modelli proposti fino a qui, ha solo due porte USB 3.0 di vecchio tipo, la possibilità di collegare l'alimentatore e una uscita HDMI. I dettagli rivelano però perchè si tratti di un accessorio di fascia alta:

  1. uscita HDMI 2.0, 4K@60Hz: funziona in modo ottimale anche collegando uno schermo UHD/4k
  2. Power Delivery 90W: l'alimentatore del notebook si collega a questo dispositivo, che provvede poi a "passare" la corrente al computer senza bisogno di altre connessioni
  3. 2 porte USB 3.0 Type-A: utilissime per connettere anche il ricevitore del mouse e una eventuale chiavetta, sempre senza bisogno di occupare altre porte sul PC
  4. marchio leader di settore: si tratta di un prodotto di qualità firmato "HP", fra i leader mondiali del settore, e non di una piccola azienda cinese

Nessun altro dispositivo, fra le decine che ho valutato, offre le stesse caratteristiche tutte insieme ad un prezzo ragionevole. Ma, attenzione! Affinché sia possibile raggiungere la risoluzione 4K@60 Hz è necessario che l'uscita USB Type-C offra la modalità video DisplayPort 1.4: questa informazione è riportata fra le specifiche del PC.

Il migliore hub USB Type-C economico del 2020: Arcanite LUCN3289 (19 €)

A chi preferisse un prodotto più compatto ed economico consiglio invece Arcanite LUCN3289

» Acquista: Arcanite LUCN3289 su Amazon

Guida migliori hub USB Type-C 2020: come collegare chiavette, dischi, schermi mouse PC portatile senza porte USB classiche (video)

Abbiamo qui un hub USB Type-C che offre solo l'essenziale:

  • 2x USB 3.0 "classiche" (Type-A)
  • 1x USB 2.0 "classiche" (Type-A)
  • USB Type-C con Power Delivery da 100W (il massimo possibile)

Mancano dunque tutte le uscite video, il connettore alla rete cablata, i lettori di schede SD/microSD e l'eventuale porta USB Type-C aggiuntiva (sembra essere presente sul lato corto anteriore, ma le specifiche tecniche confermano che non è così).

Per chi abbia esigenze limitate e stia cercando un hub USB Type-C utile solo per ottenere 3 porte USB 3.0 "classiche" (Type-A), è dunque una soluzione d'eccellenza

» Acquista: Arcanite LUCN3289 su Amazon

Il migliore hub USB Type-C di fascia alta del 2020: Dell Universal Dock - D6000 (176 €)

I professionisti che avessero la necessità di collegare il proprio notebook ad un display 5k (5120×2880 pixel) oppure fino a tre schermi 4k (Ultra HD, 3840×2160 pixel) devono rivolgersi ad un hub USB Type-C di fascia alta. Il migliore che ho trovato è Dell Universal Dock - D6000

» Acquista: Dell Universal Dock - D6000 su Amazon

Guida migliori hub USB Type-C 2020: come collegare chiavette, dischi, schermi mouse PC portatile senza porte USB classiche (video) - Dell Universal Dock - D6000

Contrariamente agli hub USB Type-C segnalati in precedenza, qui stiamo parlando di un accessorio studiato per essere lasciato sempre sulla scrivania.

Il corredo di porte è sbilanciato sull'output video, ma troviamo comunque anche altro:

  • 4x USB 3.0 "classiche" (Type-A)
  • 2x DisplayPort
  • 1x HDMI 2.0
  • USB Type-C con Power Delivery da 65W
  • Ethernet (1 Gigabit)
  • 2x jack audio 3.5 mm
  • porta dati USB Type-C

Questo dispositivo richiede l'uso del proprio (enorme) alimentatore con connettore proprietario, che poi fornisce energia anche al portatile. Non è dunque necessario utilizzare anche l'alimentatore fornito in dotazione al computer, che potremo quindi conservare nello zaino per quando ci ritroveremo a lavorare o studiare fuori sede.

Offre inoltre un Kensington Lock, meccanismo standard per ancorare il dispositivo ed impedire che possa essere rubato.

Le uscite video possono essere usate in varie configurazioni:

  1. per collegare un display 5k alla risoluzione nativa 5120×2880@60Hz si usano entrambe le DisplayPort (collegate allo stesso schermo)
  2. per collegare due display 4k alla risoluzione nativa 3840×2160@60Hz si usa una DisplayPort per il primo schermo e l'altra DisplayPort oppure l'HDMI per il secondo monitor
  3. per collegare tre display 4k alla risoluzione nativa 3840×2160 si usano tutte e tre le uscite video. I primi due monitor funzioneranno alla frequenza ottimale di 60 Hz, mentre l'ultimo sarà limitato a 30 Hz

Siamo dunque davanti ad un prodotto rivolto ad una ristretta nicchia di mercato, aspetto che si rispecchia sull'elevato prezzo di vendita. Per la maggior parte di noi è un accessorio sovradimensionato, ma per il pubblico di riferimento si tratta di un'ottima soluzione

» Acquista: Dell Universal Dock - D6000 su Amazon