Gli operatori italiani propongono una moltitudine di pacchetti, piani tariffari, sconti e offerte. Ho svolto un'indagine comparativa finalizzata ad individuare "la migliore tariffa" per l'utente di smartphone interessato spendere il meno possibile pur senza rinunciare ad un piano dati che includa Internet su rete mobile più una buona quantità di SMS e minuti per telefonare. Questa è la nostra raccomandazione.

Articolo aggiornato per rispecchiare lo stato del mercato ad ottobre 2016.

Miglior tariffa smartphone, autunno/inverno 2016: Vodafone, TIM, Tre, Wind Tiscali? - la migliore tariffa per smartphone spotlight

nota: In questo articolo ci concentriamo sulla miglior tariffa voce+SMS+Internet per smartphone. Se cerchi un suggerimento per il solo Internet 3G/4G/LTE:

» Leggi: La miglior tariffa Internet mobile 3G/4G/LTE: Vodafone, Tim, 3 Tre, Wind o Tiscali?

Tiscali Mobile Smart 3 GB - la migliore tariffa per smartphone

Tiscali Mobile Smart 3 GB è la "miglior tariffa per smartphone" del momento

Miglior tariffa smartphone, autunno/inverno 2016: Vodafone, TIM, Tre, Wind Tiscali?

Caratteristiche:

  • Offerta ricaricabile (no abbonamento)
  • 500 minuti di telefonate verso tutti
  • SMS illimitati verso tutti
  • 3 GB di traffico Internet 3G al mese sotto rete TIM - blocco automatico della navigazione oltre soglia
  • Traffico dati utilizzabile anche in tethering da notebook, PC o tablet
  • 2 mesi di Infinity (streaming di film, cartoni e serie TV) inclusi
  • La rete utilizzata è TIM

Come principale punto di debolezza citiamo l'assenza del supporto 4G/LTE. La velocità massima possibile su rete mobile è quindi di 14,4 Mbps (HSDPA)

Prezzi:

  • 9 € mensili
  • 10.00 € di costo d'attivazione per chi passa a Tiscali da altro operatore oppure attiva una nuova SIM, 15 € per i già clienti Tiscali

» Visita: Tiscali Mobile Smart 3 GB

Wind All Digital - una buona tariffa per smartphone

Prima che Tiscali la spodestasse, la nostra raccomandazione quale "miglior tariffa per smartphone" ricadeva su All Digital di Wind

Miglior tariffa smartphone, autunno/inverno 2016: Vodafone, TIM, Tre, Wind Tiscali?

Ad oggi, All Digital si conferma quale alternativa d'eccellenza, in particolar modo poiché offre il supporto alla rete 4G/LTE, assente sulla tariffa uscita vincitrice del nostro confronto.

Ciò nonostante, la soluzione Wind è stata scalzata dal podio poiché costa 10 € ogni 4 settimane (invece di 9 €) e include 2 GB di traffico Internet (invece di 3 GB).

Caratteristiche:

  • Offerta ricaricabile (no abbonamento)
  • 500 minuti di telefonate verso tutti
  • SMS illimitati verso tutti
  • 2 GB di traffico Internet 4G (dove presente)/3G al mese sotto rete Wind - traffico extra gratuito, ma a velocità ridotta (32 kbps)
  • Traffico dati utilizzabile anche in tethering da notebook, PC o tablet
  • 3 € di credito in omaggio per Play Store (Android) oppure Windows Store (Windows Phone) - spendibile una tantum entro i primi 30 giorni dall'attivazione della tariffa

Prezzi:

  • 10 € ogni 4 settimane
  • 1 € di costo d'attivazione per chi passa a Wind da altro operatore oppure attiva una nuova SIM, 15 € per i già clienti Wind

Attenzione però ad alcune importanti limitazioni. Per avere la tariffa a questo prezzo scontato invece che ai regolari 14 €/mese, l'operatore impone che:

  • le ricariche vengano effettuate sempre e solo tramite il sito Wind.it oppure dall'App MyWind - no ricariche dal tabaccaio, né via bancomat o nei punti vendita
  • per le richieste di assistenza è obbligatorio contrattare l'azienda via Facebook oppure Twitter

La violazione di una delle due clausole precedenti ripristina il prezzo del pacchetto a 14 €/mese per il rinnovo successivo.

» Visita: Wind All Digital

Cosa cercare nella migliore tariffa per smartphone

Nel valutare le proposte degli operatori ho soppesato una serie di caratteristiche e necessità.

Innanzitutto, ho evitato le tariffe "in abbonamento". Oltre a schivare i 5,16 € di tassa di concessione governativa ogni mese (un aggravio del 25-30% sul prezzo medio!), le "ricaricabili" permettono di gestire meglio la spesa e prevengono il rischio di addebiti salatissimi non voluti (se il telefono va in roaming dati automaticamente, ad esempio).

Ho scartato anche tutte le proposte con smartphone incluso: oltre al fatto che questi pacchetti implicano l'abbonamento, l'acquisto di un buon telefono "sfuso" può essere più economico e non costringe a rimanere legati all'operatore per 24 mesi o più

» Leggi: Miglior smartphone 150-400 €, autunno/inverno 2016

Miglior tariffa smartphone, autunno/inverno 2016: Vodafone, TIM, Tre, Wind Tiscali?

1 GB di traffico dati al mese è sufficiente per chi fa un uso occasionale dello smartphone, ma per riprodurre filmati in streaming, usare intensamente Facebook oppure sfruttare il telefono come "hotspot" per notebook (v. seguito), 2 GB sono il minimo che cerco e raccomando. Scendere sotto non è una buona idea, ma andare eccessivamente oltre significa anche rischiare di pagare per poi ritrovarsi a fine mese con un ampio margine sprecato.

Proprio la libertà di consumare liberamente i gigabyte anche da PC (tethering) è un'altra caratteristica alla quale suggerisco di prestare attenzione. Il motivo lo apprezzerete la prossima volta che, lontani da un'ADSL, lavorerete con il notebook (oppure utilizzando il portatile per raggiungere il computer di casa) semplicemente connettendovi in Wi-Fi al telefonino...

Nessun operatore propone, al momento, la possibilità di sfruttare il piano dati anche in roaming. In altre parole: una buona copertura del territorio con la rete nativa è importante tanto quanto il volume di dati incluso nel pacchetto. Per valutare questa caratteristica, gli strumenti sui siti dei gestori possono dare un'idea indicativa, ma è ancora meglio fare quattro chiacchiere con gli altri residenti e ascoltare la loro esperienza.

Connettività 4G (LTE): considerato che è ormai supportata anche dagli smartphone economici e la copertura è buona, una tariffa che permetta di consumare i gigabyte anche su rete 4G/LTE è altamente desiderabile. In caso non sia possibile, verificare che sia supportato perlomeno l'HSDPA a 14 Mbps.

Dato che si chiama "telefono", io lo uso ancora per fare telefonate (con la voce, ricordate?). Trattandosi di un apparecchio "personale" e non di lavoro, mi oriento su 300 minuti al mese (sono circa 10 minuti ogni singolo giorno prima del "reset"). Si tratta però di un ambito altamente soggettivo, da soppesare in funzione delle effettive necessità.

Discorso SMS: nella mia personale esperienza, WhatsApp li ha soppiantati in toto, ma quasi tutte le proposte ne includono a palate... anche in questo caso, le necessità possono cambiare moltissimo da individuo a individuo.

Omissioni? errori? novità?

Non ho ricevuto alcun compenso o sconto per la pubblicazione di questo articolo, realizzato unicamente per segnalare la miglior tariffa per smartphone nell'interesse dei lettori di TurboLab.it.

D'altro canto, il mercato delle telecomunicazioni si trasforma in maniera molto rapida: sembra che ogni giorno vengano dismessi alcuni piani tariffari in favore di altri, più economici e/o interessanti! Se hai notato una tariffa migliore di quella raccomandata, segnalala tramite i commenti qui sotto: aggiornerò la trattazione periodicamente per mantenere l'articolo al passo con il mercato e consentire a tutti di scegliere la tariffa migliore.