Per eseguire macchine virtuali (VM) alla massima velocità possibile tramite VirtualBox, VMware Workstation o Hyper-V è necessario che la CPU sia dotata del supporto hardware alla virtualizzazione, e che la funzionalità sia stata preventivamente attivata nel BIOS/UEFI. Inoltre, in molte circostanze, è indispensabile la presenza di una tecnologia chiamata Second Level Address Translation (SLAT). Vediamo come scoprire se la CPU offra queste funzionalità di virtualizzazione e come procedere per attivarle

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware) - cpu hyper-v slat virtualizzazione

» Leggi anche: La virtualizzazione dei sistemi operativi non sarà più un problema: guida a VirtualBox

» Leggi anche: La Grande Guida ad Hyper-V in Windows 10: creazione di macchine virtuali (VM), installazione di guest Windows/Linux e accesso ai file in rete

» Leggi anche: Guida a VMware Player - virtualizzazione gratuita e facile per tutti

Intel VT-x e AMD-V

Iniziamo chiarendo che, con "supporto hardware alla virtualizzazione" si intende un insieme di istruzioni specializzate della CPU, utilizzate dai gestori di macchine virtuali (programmi chiamati hypervisor) per eseguire VM con prestazioni ottimali. Il nome "commerciale" di questa funzione è Intel VT-x oppure AMD-V, a seconda della marca del processore.

La presenza di questo set di istruzioni è però opzionale: non tutti i modelli di CPU ne sono dotati.

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware)

A complicare ulteriormente le cose interviene il fatto che la tecnologia può essere attivata/disattivata nel BIOS/UEFI del PC, e la totalità dei computer che ho incontrato nella mia vita l'aveva impostata ad "Off" di default.

Second Level Address Translation (SLAT)

Vi è inoltre un'ulteriore funzionalità di ausilio alla virtualizzazione che può essere supportata o meno dalla CPU: si chiama Second Level Address Translation (SLAT), nota anche come nested paging. Viene commercializzata da Intel con il nome Extended Page Tables (EPT) e da AMD come Rapid Virtualization Indexing (RVI - In precedenza: Nested Page Tables (NPT)).

Anche questa è opzionale, e non universalmente presente in tutte le CPU rilasciate sul mercato.

Non vi è uno "switch" dedicato nel BIOS/UEFI: l'attivazione di SLAT è governata dalla stessa impostazione che regola il supporto hardware alla virtualizzazione.

Quali CPU supportano Intel VT-x/AMD-V e SLAT?

La maggior parte delle CPU moderne di fascia media ed alta è dotata di supporto hardware alla virtualizzazione e SLAT. Per verificare puntualmente prima dell'acquisto, le risorse più affidabili sono i siti di Intel e AMD. Una volta cercato il modello di CPU d'interesse, possiamo visualizzare le specifiche tecniche e cercare informazioni relative a Intel VT-x o AMD-V ed EPT oppure RVI

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware)

nota: sul sito di Intel si parla spesso anche di Intel VT-d. È un'altra tecnologia di virtualizzazione, in grado di velocizzare l'accesso al disco, che però non è però oggi indispensabile a nessuno dei principali hypervisor per desktop. È dunque bene concentrarsi soprattutto sulla presenza di Intel VT-x ed EPT.

La CPU corrente è dotata di supporto hardware alla virtualizzazione e SLAT?

Quando invece desideriamo scoprire se la CPU in uso sul PC corrente sia dotata di supporto hardware alla virtualizzazione e SLAT, premere la combinazione da tastiera Win+R per richiamare Esegui, quindi impartire il comando msinfo32.exe.

Selezionato il gruppo Risorse di sistema (in alto a sinistra) scorrere fino in fondo la sezione principale.

Qui troveremo diversi valori con prefisso Hyper-V che rilevano, appunto, se la CPU disponga del supporto hardware alla virtualizzazione e SLAT. Quest'ultimo viene qui mostrato come Estensioni conversione indirizzi di secondo livello

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware) - Mobile_zShot_1505589639

Un'alternativa per scoprire quali funzionalità di virtualizzazione offra la CPU corrente è questa utility da linea di comando:

» Download: Coreinfo

Estrarre il contenuto dello zip in una cartella a piacere, aprire il Prompt dei comandi come amministratore ed accedere al percorso nel quale abbiamo estratto l'eseguibile (cd C:\percorso\completo\cartella).

Da qui, impartire coreinfo -v ed accettare i termini della licenza (Agree).

I valori a cui prestare attenzione sono VMX (supporto hardware alla virtualizzazione) ed EPT (SLAT). Se è presente un asterisco (*) significa che sono supportati, se invece sono seguiti da un meno (-) la CPU corrente non li offre

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware) - Mobile_zShot_1505599058

Abilitare il supporto hardware alla virtualizzazione nel BIOS/UEFI

Come detto, è possibile che il sistema operativo non rilevi le funzioni di virtualizzazione esposte dal processore solo perché le stesse sono disabilitate nel BIOS/UEFI. In tal caso, iniziamo accedendo al BIOS/UEFI:

» Leggi: Guida: come entrare nel BIOS / UEFI / firmware del notebook / PC (portatile)

Una volta "dentro", dovete spulciare un po' le varie sezioni. Sul mio portatile Lenovo Thinkpad, ad esempio, l'opzione si trova sotto Security -> Virtualization -> Intel (R) Virtualization Technology e deve essere impostata ad Enabled affinché Windows 10 rilevi le funzionalità di virtualizzazione

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware) - IMG_20170917_000911

Sul PC fisso, invece, la stessa opzione è inserita nella sezione BIOS Features

Come scoprire se CPU è dotata SLAT supporto hardware virtualizzazione ed abilitare Intel VT-x AMD-V BIOS/UEFI (Hyper-V, VirtualBox, VMware) - IMG_20170917_153317

Dopo aver attivato le funzioni di virtualizzazione nel BIOS/UEFI ed aver salvato, riavviate il PC. Una volta tornati al sistema operativo, provate di nuovo la rilevazione seguendo le istruzioni mostrate al paragrafo precedente.