Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Parliamo qui dei rootkit hypervisor-level, ma anche di quale piattaforma mobile preferire o delle ripercussioni di Facebook sulla nostra privacy.
Regole del forum
Avatar utente
Pancrazio
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 105
Iscritto il: ven dic 13, 2013 8:03 pm

Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da Pancrazio » sab dic 28, 2013 9:16 pm

A dirla tutta ..... (a oggi, mancano 101 giorni alla cessazione del supporto per XP) ...... cambierei sistema operativo :fiu
Perdona la mia ignoranza, quest'evento quali conseguenze avrà?


By crazy.cat
Cose da fare:
1) Creazione di un cd per l'installazione con sp3 e tutte la patch possibili (guida a nlite) FATTO
2) Creazione di una immagine completa dopo l'installazione con il cd aggiornato.
3) Disattivazione servizi inutili. Bisognerebbe decidere quali oltre a Windows update che non servirà più.
4) Proporre programmi alternativi a Internet explorer, media player e office 2003.
5) Ove possibile, disinstallare java, flash player e adobe reader. Utilizzare anche qui programmi alternativi.
6) Migrare a Linux, dove sia possibile farlo, o almeno a windows 7.
7) il supporto anche a eventuali programmi usati in xp non durerà in eterno.
8) verifica compatibilità del pc a windows 8.1 http://windows.microsoft.com/it-it/wind ... online-faq
9) navigare con utente limitato nei poteri


Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da Al3x » sab dic 28, 2013 9:18 pm

Che XP non riceverà più aggiornamenti, motivo per cui tutte le falle future rimarranno aperte ed in breve tempo diverrà un colabrodo
I :amore Sasha

Avatar utente
Pancrazio
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 105
Iscritto il: ven dic 13, 2013 8:03 pm

Re: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da Pancrazio » sab dic 28, 2013 9:20 pm

Al3x ha scritto:Che XP non riceverà più aggiornamenti, motivo per cui tutte le falle future rimarranno aperte ed in breve tempo diverrà un colabrodo
Quindi non si dovrebbe più utilizzare?

Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da Al3x » sab dic 28, 2013 9:21 pm

In buona sostanza si, andrebbe abbandonato
I :amore Sasha

Avatar utente
Pancrazio
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 105
Iscritto il: ven dic 13, 2013 8:03 pm

Re: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da Pancrazio » sab dic 28, 2013 9:23 pm

Grazie mille per le informazioni e chiedo scusa per essere andato in uno stato di 'Off Topic'.

[Claudio]

Re: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da [Claudio] » sab dic 28, 2013 11:15 pm

Al3x ha scritto:In buona sostanza si, andrebbe abbandonato
Diciamo che questo sarebbe l'atteggiamento adatto, Al3x ..... però, se avessi un computer di buona qualità con XP originale e non predisposto (a livello hardware e driver) ad una migrazione verso Windows 7, perché devo rinunciarci e non ragionare un attimo sulla questione?.

Una cosa non ho capito: esattamente cosa prevede la "cessazione del supporto"? se formatto il computer un mese dopo la "cessazione del supporto": tutti gli aggiornamenti rilasciati FINO alla cessazione, saranno ancora disponibili? ....... francamente non lo ritengo indispensabile, perché, a titolo personale, mi comporterei in questo modo (anche perché la possibilità di reperire ottimi software free pienamente compatibili c'è ancora):

1) FORMATTARE la macchina PRIMA della cessazione del supporto (ovvero dopo il rilascio dell'ultimo Patch Day che dovrebbe essere quello di MARZO 2014);

2) installare il ServicePack3;

3) installare Internet Explorer 8 (l'ultima versione di IE funzionante per XP);

4) installare tutti gli aggiornamenti disponibili da Windows Update;

5) CREARE UNA IMMAGINE PULITA del sistema (dopo il punto 4) e conservarla gelosamente;

Dopo - fermo restando la NON INSTALLAZIONE di Adobe Flash Player, Java, ed un altro paio di inutili plugin - installerei un buon antivirus, un paio di software di prevenzione antimalware (Malwarebytes e HitmanPro), un browser che giri bene sotto XP (da scegliere tra PALEMOON oppure SRWARE IRON).

Infine ...... datemi ..... SANDBOXIE ..... e Windows XP può portarsi dietro TUTTE LE VULNERABILITA' di questo mondo.

Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da Al3x » sab dic 28, 2013 11:59 pm

[Claudio] ha scritto:
Al3x ha scritto:In buona sostanza si, andrebbe abbandonato
però, se avessi un computer di buona qualità con XP originale
per esperienza diretta, tutti i computer con processori inferiori ai core duo che montano con XP, non vanno un granché e diventa sempre più difficile trovarne. Consideriamo anche che una importante quota di computer più recenti hanno subito il downgrade da Vista (da li il gran numero di licenze irregolari di XP) e anche questi potrebbero ospitare sistemi MS più recenti. Insomma direi che è giunta l'ora di consigliare il pensionamento di un sistema tra i più longevi di casa MS, lasciandone l'uso a chi è più avvezzo agli smanettamenti.

Veniamo ora alle contromisure prima del pensionamento. Alcuni dei passaggi che descrivi si potrebbero a mio avviso saltare o meglio, affrontare con un approccio differente
[Claudio] ha scritto:
2) installare il ServicePack3;

3) installare Internet Explorer 8 (l'ultima versione di IE funzionante per XP);

4) installare tutti gli aggiornamenti disponibili da Windows Update;
Per prima cosa creerei un CD di installazione con inclusi Service Pack 3 e IE8 (su vecchio forum c'è un ottimo articolo di Zane su come procedere)
Come seconda mossa mi farei un DVD con tutti gli aggiornamenti offline usando wsusupdate (anche su questo c'è un articolo ma scritto da me)
I :amore Sasha

Avatar utente
The Doctor
Livello: Storage Area Network (12/15)
Livello: Storage Area Network (12/15)
Messaggi: 1739
Iscritto il: mer mag 01, 2013 3:46 pm
Località: Altrove
Contatta:

Re: R: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da The Doctor » dom dic 29, 2013 6:31 am

Siamo andati piuttosto off-topic :mrgreen:
Forse è il caso di parlare del pensionamento di XP in una discussione dedicata. Magari saltano fuori le basi per una "Turbo Guida" su come fare per passare definitivamente ad un SO più recente, e su come rimanere con XP nel modo più sicuro possibile.
Io sto con Wile Coyote e Gatto Silvestro...

[Claudio]

Re: R: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da [Claudio] » dom dic 29, 2013 12:22 pm

Al3x ha scritto:per esperienza diretta, tutti i computer con processori inferiori ai core duo che montano con XP, non vanno un granché e diventa sempre più difficile trovarne.
Al3x, non discuto la tua "esperienza diretta" ma posso dirti che un mio amico (che utilizza un Celeron M370 con RAM condivisa di 1GB) ti farebbe notare che non è cosi vero.

Anzi, a quello che è stato proposto, aggiungerebbe (tra l'altro):
...... Però occorre un pochettino settare la macchina.

a) Eliminare molte voci in avvio automatico grazie al sito web sotto che ha un database molto fornito: http://www.sysinfo.org/startuplist.php
b) settare al meglio molti servizi grazie nello specifico al sito web sotto: http://www.blackviper.com/service-confi ... gurations/
c) Impostare un file di paging costante.
d) Lasciare abilitati solo 4 effetti visivi e non per questo rinunciare alla "bellezza" visiva.
e) Ed altre cosettine varie come la non memorizzazione delle anteprime nella memoria cache,la non ricerca delle cartelle e stampanti di rete ..........
f) Ovvio saper inoltre rinunciare a tutti quei sw "mattoni" che penalizzano le prestazioni......ecc ecc....
In larga parte, si tratta di aspetti alla portata di qualsiasi utente.
Al3x ha scritto:Per prima cosa creerei un CD di installazione con inclusi Service Pack 3 e IE8 (su vecchio forum c'è un ottimo articolo di Zane su come procedere) ..... Come seconda mossa mi farei un DVD con tutti gli aggiornamenti offline usando wsusupdate
E' certamente una ottima soluzione, l'importante è raggiungere l'obiettivo di avere una "installazione pulita e completamente aggiornata" ed una immagine di questa da poter utilizzare in caso di necessità.
The Doctor ha scritto:Forse è il caso di parlare del pensionamento di XP in una discussione dedicata. Magari saltano fuori le basi per una "Turbo Guida" su come fare per passare definitivamente ad un SO più recente, e su come rimanere con XP nel modo più sicuro possibile.
Sono d'accordo, soprattutto se la "Turbo Guida" si occuperà di spiegare come mantenere Windows XP nel modo più sicuro possibile dopo la cessazione del supporto (sono sicuro che una Guida di questo tipo interesserà parecchie persone).

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7879
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da crazy.cat » dom dic 29, 2013 12:32 pm

Ho staccato la discussione dall'altra, continuate pure a dare suggerimenti, l'idea è interessante, vediamo poi cosa se ne può tirare fuori.

Il discorso fare immagine aggiornata può andare bene se hai uno o due pc a casa, se hai un parco macchine, di un cliente, vasto e differente comincia a diventare un problema rifare tutte le immagini.
Ok per il download delle patch, ho usato wsus offline update per il momento.
Il mondo è pieno di idioti distribuiti strategicamente, affinché tu possa incontrarne almeno uno al giorno.

Avatar utente
The Doctor
Livello: Storage Area Network (12/15)
Livello: Storage Area Network (12/15)
Messaggi: 1739
Iscritto il: mer mag 01, 2013 3:46 pm
Località: Altrove
Contatta:

Re: R: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da The Doctor » dom dic 29, 2013 1:10 pm

[Claudio] ha scritto:Sono d'accordo, soprattutto se la "Turbo Guida" si occuperà di spiegare come mantenere Windows XP nel modo più sicuro possibile dopo la cessazione del supporto (sono sicuro che una Guida di questo tipo interesserà parecchie persone).
Si, ma la domanda sorge spontanea: "Per quanto tempo si potrà andare avanti così?" Dubito che si continueranno a sviluppare / aggiornare programmi per un S.O. ormai morto. Per me bisognerebbe invogliare il più possibile il passaggio da XP a GNU/Linux o a Windows 7 se si vuole proprio rimanere su Microsoft.
Io sto con Wile Coyote e Gatto Silvestro...

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7879
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: R: Chrome e Firefox mi danno problemi

Messaggio da crazy.cat » dom dic 29, 2013 1:21 pm

The Doctor ha scritto:"Per quanto tempo si potrà andare avanti così?"
Per il mio cliente, almeno sino a quando non esploderanno tutti i computer con windows xp e con tutti i loro programmi che non possono reinstallare in altri pc più nuovi.
Il mondo è pieno di idioti distribuiti strategicamente, affinché tu possa incontrarne almeno uno al giorno.

Avatar utente
developerwinme
Livello: Workstation (10/15)
Livello: Workstation (10/15)
Messaggi: 1319
Iscritto il: mer mag 01, 2013 1:35 pm
Località: Como
Contatta:

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da developerwinme » dom dic 29, 2013 2:21 pm

Seguo la discussione con interesse, pur avendo abbandonato XP parecchi anni fa (e quindi non conoscendo più bene in che situazione lato supporto di terzi sia).

Tuttavia ho ben presenti le mancanze di XP rispetto ad altri sistemi più moderni, in tutti i settori, e quindi, a mio modo di vedere, il servizio che può fornire TurboLab.it alla comunità Internet è quello di portare a ridurre il più possibile il suo uso, piuttosto che invogliare a farne un "uso sicuro" mediante opportune contromisure (comunque ampiamente insufficienti già ora che XP è ancora supportato, a meno di voler convivere con un elenco di compromessi a mio modo di vedere non accettabile): per tale motivo, indirizzerei la guida (secondo me da rivolgere verso gli utenti home, e non le aziende, che hanno esigenze diverse) verso il passaggio a GNU/Linux (in prima istanza, grazie alla gratuità della cosa e al fatto che per molti le richieste non vanno molto oltre il browser web e il client e-mail) oppure a versioni di Windows più recenti.

Cambiando argomento, sono piuttosto convinto che i servizi di aggiornamento automatico per Windows XP continueranno ad essere operativi almeno per qualche tempo, ma non saranno più resi disponibili nuovi aggiornamenti, mentre sarà possibile scaricare quelli vecchi o tramite Windows Update, o tramite l'area download del sito Microsoft. Non avendo però trovato (comprensibilmente) nessun riferimento ufficiale, qualcuno con Windows 2000 o simili può fare qualche prova?

PS: Ricordo che il supporto termina anche per Office 2003 e Windows Server 2003, quest'ultimo ancora pericolosamente diffuso in molte reti aziendali, scolastiche e accademiche, anche con affacciamento web.
Marco Adriani
developerwinme.wordpress.com

Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da Al3x » dom dic 29, 2013 2:51 pm

perfettamente d'accordo sulla linea di incoraggiamento alla graduale migrazione (non a caso ho infatti sottolineato la parola "consigliare") verso sistemi GNU/Linux o MS recenti piuttosto che costringere gli utenti meno skillati ad acrobazie che danno poche garanzie di successo sul medio e lungo periodo.

E' altresì giusto tenere conto dell'installato ancora funzionante ma, come ho già accennato sopra, molti dei computer che montano XP avevano in origine Vista.
Se escludiamo le macchine vendute nei primi mesi di vita di Vista (2007), quelle successive erano all'altezza di farlo girare se equipaggiate con una adeguata dose di RAM. In considerazione di ciò, mi sento di consigliare a coloro che ne hanno la possibilità, di rispolverare la loro vecchia licenza e considerarne l'installazione o, meglio ancora l'acquisto di una versione di aggiornamento a Seven.

Per coloro che per i motivi più svariati (applicazioni che girano solo su XP, hardware obsoleto, attesa di qualche mese per una sostituzione definitiva del PC ecc.) volessero conservare funzionante l'attuale dotazione Hw&Sw, una guida che aiuti a mitigare i rischi cui si andrà inevitabilmente incontro, sarebbe più che utile.

Tra qualche mese, tutti coloro che in qualche maniera avranno conservato la propria postazione XP senza adottare le dovute precauzioni, diverranno il vettore di attacchi su vasta scala volti a creare botnet di dimensioni ragguardevoli. Se fossi un viruswriter, vedrei il termine del supporto a XP come una occasione da non perdere e starei già leccandomi i baffi.

A tal proposito sarebbe interessante risalire ai dati della attuale diffusione di Windows XP nel mondo, tanto per farsi una idea della possibile catastrofe che si profila :mrgreen:
I :amore Sasha

[Claudio]

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da [Claudio] » dom dic 29, 2013 3:26 pm

developerwinme ha scritto:Cambiando argomento, sono piuttosto convinto che i servizi di aggiornamento automatico per Windows XP continueranno ad essere operativi almeno per qualche tempo, ma non saranno più resi disponibili nuovi aggiornamenti, mentre sarà possibile scaricare quelli vecchi o tramite Windows Update, o tramite l'area download del sito Microsoft.
Non ne ho la più pallida idea e neppure io e in giro non ho trovato nulla in proposito.
PS: Ricordo che il supporto termina anche per Office 2003 e Windows Server 2003, quest'ultimo ancora pericolosamente diffuso in molte reti aziendali, scolastiche e accademiche, anche con affacciamento web.
Il supporto a Windows Server 2013 termina tra (esattamente :-> ) .... 562 giorni da oggi ..... quindi c'è tempo.

Per quanto riguarda il supporto a Office 2013, muore assieme a Windows XP (quindi dall'8 aprile 2014; tra l'altro - ho appena controllato - questa data corrisponde al secondo martedi del mese, quindi l'ultimo patchday sarà rilasciato ad APRILE e non MARZO 2014 (come pensavo).

Per il resto: dal mio punto di vista, TL dovrebbe fare gli interessi dei SUOI UTENTI e non quelli di altri (quindi non a favore di Microsoft suggerendo di passare oltre a XP - non è detto che un utente - visti anche i tempi che corrono - si possa permettere la spesa per l'acquisto di un nuovo computer - e neppure a favore di soluzioni open-source).

La mia proposta è: realizziamo una GUIDA che permetta all'utente che NON INTENDE (per ragioni sue) passare oltre, di mettere XP in sicurezza (per quel che potrà comunque esserlo) suggerendo, inoltre, un piccolo parco di software free sostituiti (per esempio, Open Office in luogo di Office, VLC in luogo di Windows Media Player, ecc.).

Qualche idea in questo senso è già stata abbozzata, si tratta solo di approfondire la questione e metterla su carta.

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7879
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da crazy.cat » dom dic 29, 2013 3:37 pm

[Claudio] ha scritto:Per quanto riguarda il supporto a Office 2013, muore assieme a Windows XP.
Magari office 2003, non spaventiamo qualcuno inutilmente. :)
[Claudio] ha scritto:Qualche idea in questo senso è già stata abbozzata, si tratta solo di approfondire la questione e metterla su carta.
Io rimango in ascolto, l'idea è interessante.
Il mondo è pieno di idioti distribuiti strategicamente, affinché tu possa incontrarne almeno uno al giorno.

[Claudio]

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da [Claudio] » dom dic 29, 2013 3:41 pm

crazy.cat ha scritto:Magari office 2003, non spaventiamo qualcuno inutilmente. :)
:lol: .... :acch ..... ovviamente .... Office 2003 :cry:

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7879
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da crazy.cat » dom dic 29, 2013 3:52 pm

Ho inserito nel primo post della discussione alcuni dei punti principali (non necessariamente in ordine preciso) di cose da fare.
Il mondo è pieno di idioti distribuiti strategicamente, affinché tu possa incontrarne almeno uno al giorno.

Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da Al3x » dom dic 29, 2013 3:54 pm

[Claudio] ha scritto: Per il resto: dal mio punto di vista, TL dovrebbe fare gli interessi dei SUOI UTENTI e non quelli di altri (quindi non a favore di Microsoft suggerendo di passare oltre a XP - non è detto che un utente - visti anche i tempi che corrono - si possa permettere la spesa per l'acquisto di un nuovo computer - e neppure a favore di soluzioni open-source).
vorrei che fosse chiaro un concetto:
non facciamo gli interessi delle aziende ma dei nostri frequentatori. Data la natura closed del codice di Windows, le future falle di XP potranno essere mitigate ma non eliminate e/o risolte. Ne consegue che TLI, se vuole considerarsi una comunità tecnica affidabile ed attendibile, deve per forza di cose consigliare la migrazione a sistemi più sicuri, siano essi MS o Open Source.

L'intento di creare una sorta di roccaforte che cerchi di prolungarne la vita è stimolante e utile per molta gente, ma credo non si debba arrivare allo stadio di accanimento terapeutico. Il tempo farà il resto del lavoro e vedremo quanto le contromisure escogitate dalla comunità riusciranno a rendere il meno vulnerabile possibile il vecchio OS, ma trascorso un certo periodo di tempo, l'abbandono sarà inevitabile.
Quante persone conoscete che usano ancora Windows 2000? Io nessuna
Con ciò non sto dicendo che un articolo o una discussione dedicata non sia da fare, al contrario! Ma una premessa sui temi che ho sottolineato secondo me va fatta, fosse anche solo per una questione di onestà intellettuale.

per la cronaca sto scrivendo questi post da una Linux box e da Android :mrgreen:
I :amore Sasha

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7879
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da crazy.cat » dom dic 29, 2013 3:59 pm

Al3x ha scritto:Quante persone conoscete che usano ancora Windows 2000? Io nessuna
Io almeno una decina dove lavoro... :D
Il mondo è pieno di idioti distribuiti strategicamente, affinché tu possa incontrarne almeno uno al giorno.

Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da Al3x » dom dic 29, 2013 4:11 pm

crazy.cat ha scritto:
Al3x ha scritto:Quante persone conoscete che usano ancora Windows 2000? Io nessuna
Io almeno una decina dove lavoro... :D
se fuori rete non è poi così scandaloso ma se invece possono navigare... :frightened
I :amore Sasha

[Claudio]

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da [Claudio] » dom dic 29, 2013 4:32 pm

crazy.cat ha scritto:Ho inserito nel post della discussione alcuni dei punti principali (non necessariamente in ordine preciso) di cose da fare.
E' già una traccia su cui lavorare :approvo
Al3x ha scritto:....non facciamo gli interessi delle aziende ma dei nostri frequentatori.
Questo era chiaro a priori Al3x, e proprio per questa ragione stiamo discutendo della questione; (le argomentazioni le abbiamo già messe sul tavolo, quindi sappiamo che ne vale la pena, proprio in favore di una cerchia - non ristretta - di utenti).
Data la natura closed del codice di Windows, le future falle di XP potranno essere mitigate ma non eliminate e/o risolte. Ne consegue che TLI, se vuole considerarsi una comunità tecnica affidabile ed attendibile, deve per forza di cose consigliare la migrazione a sistemi più sicuri, siano essi MS o Open Source.
Qui non concordo: l'essere "comunità tecnica affidabile ed attendibile" non dipende dalla misura delle vulnerabilità di un "dato sistema e/o software", altrimenti possiamo anche chiudere: non c'è un solo sistema e/o software che possa essere escluso dal contesto "vulnerabilità": non lo è XP, non lo sono Win 7, Win 8, le distro linux, non lo sono i sistemi Apple (quindi si migrerebbe, comunque, verso qualcosa che ha i suoi bei problemi).

Essere una "comunità tecnica affidabile ed attendibile" significa (da mio punto di vista):
1) fornire una corretta informazione;
2) fornire gli strumenti necessari per mitigare (non azzerare, perché è impossibile) la percentuale di rischio; saranno poi gli utenti a scegliere dove (e come) indirizzarsi.

Secondo me, se fatto come si deve (e su questo non ho dubbi) sarà un lavoro utile.

Avatar utente
eDog
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 869
Iscritto il: gio mag 02, 2013 3:32 pm
Località: Vescovana (PD)

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da eDog » dom dic 29, 2013 4:51 pm

Avete ragione entrambi, ma IMHO restare con XP dovrebbe essere l'eccezione, non la regola. Lo si tiene solo se nessuna delle alternative è praticabile, il che sarà raro (sempre IMHO) ma comunque possibile. Ecco, in quest'ultimo caso, sarebbe bello non abbandonare questi utenti e fornire loro alcuni consigli al riguardo.

Fermo restando che sarebbe decisamente meglio abbandonare XP, se possibile. :->
eDog
I am convinced that He (God) does not play dice. - Albert Einstein

Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3940
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da Al3x » dom dic 29, 2013 4:58 pm

[Claudio] ha scritto: Qui non concordo: l'essere "comunità tecnica affidabile ed attendibile" non dipende dalla misura delle vulnerabilità di un "dato sistema e/o software"
ma dipende dalla qualità delle informazioni che si forniscono. In questo frangente la cosa giusta da fare è rottamare e su questo, in coscienza, non me la sento di indietreggiare di un passo. Come valore aggiunto TLI può aiutare coloro che lo desiderano, a proseguire nell'uso di XP minimizzando i danni, questo in sostanza il succo della questione.
Secondo me, se fatto come si deve (e su questo non ho dubbi) sarà un lavoro utile.
forse non sono stato chiaro, ho premesso che è una sfida interessante e che tornerà utile a molta gente, mai detto che non si debba fare. Come ho scritto nel post precedente, va premesso che è un sistema a codice chiuso e che da una certa data, in alcuni dei suoi componenti, verranno scoperte falle non sanabili. E' questa l'onestà di cui parlo, non promettere o illudersi che possa durare ma solo rimandare un inevitabile pensionamento di XP.
Detto questo direi di iniziare a lavorarci su
I :amore Sasha

[Claudio]

Re: Cosa fare quando windows xp andrà in pensione

Messaggio da [Claudio] » dom dic 29, 2013 5:02 pm

eDog ha scritto:Avete ragione entrambi, ma IMHO restare con XP dovrebbe essere l'eccezione, non la regola. Ecco, in quest'ultimo caso, sarebbe bello non abbandonare questi utenti e fornire loro alcuni consigli al riguardo.
Concordo, e lo scopo della proposta va esattamente in quella direzione (non lasciare l'utente in balìa degli eventi).
Al3x ha scritto:E' questa l'onestà di cui parlo, non promettere o illudersi che possa durare ma solo rimandare un inevitabile pensionamento di XP.
Al3x, questa è FUORI DISCUSSIONE :approvo
Detto questo direi di iniziare a lavorarci su
Ecco :-> ..... allora una domanda più tecnica: per la disabilitazione dei servizi che potrebbero essere reputati "non utili" (si potrebbe fare una lista) sarebbe possibile scrivere un particolare "TL SCRIPT" per disabilitarli tutti, in automatico? (semplificherebbe parecchio la cosa).

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio