Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

I "Commenti" ad ogni articolo pubblicato sul nostro sito sono raccolti qui.
Regole del forum
Puoi rispondere alle discussioni già presenti, ma non aprirne di nuove.
Rispondi
Avatar utente
malefika
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 116
Iscritto il: mer set 18, 2013 7:20 pm
Località: Salerno
Contatta:

Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da malefika »

Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente"

Immagine

Il mondo Linux è più bello (e più semplice!) da quando esistono i pacchetti installabili; eppure, qualche volta, finiamo volenti o nolenti a ritrovarci faccia a faccia con un'installazione da sorgenti! Questo significa che, anziché delegare lo sporco lavoro ad un gestore come "apt", "rpm", "aur", "dnf" e via discorrendo, l'operazione di compilare i file e soddisfare le dipendenze toccherà a noi! [continua..]

Inserite di seguito i vostri commenti.
Ultima modifica di malefika il sab lug 29, 2017 8:17 am, modificato 2 volte in totale.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da System » mer mar 29, 2017 2:41 pm


Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2004
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file 'sorgente'"

Messaggio da CUB3 »

vita da linari
Immagino tu intenda utenti Linux ma... è un errore di battitura?? :s
È un termine che non ho mai sentito (e, per me, è davvero brutto!! nnn). Meglio metterlo tra virgolette.


Visto che stavo anche io lavorando su un articolo simile, mi permetto di esporti il mio punto di vista: hai parlato di "sorgente", "codice sorgente" e "compilazione" ma non credo che, chi non ha mai sentito parlare di questi termini, riesca a capire bene che cosa sono.
Quando mi capita di spiegarlo a persone assolutamente digiune di questo argomento, utilizzo spesso un parallelo culinario che penso renda bene l'idea: se pensiamo ad un programma come ad una torta, il codice sorgente è l'insieme degli ingredienti principali e della ricetta per cucinare la torta. A questo punto dovrebbe essere ben chiaro il grande vantaggio dei programmi a "sorgente aperto": assoluta trasparenza, nessuna strana funzione nascosta o, per tornare al parallelo appena visto, nessun ingrediente sgradito!


Concludo facendoti i miei complimenti per l'articolo :clap
... ed esultando perché finalmente c'è qualcuno che scrive articoli su Linux :ballo2
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
malefika
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 116
Iscritto il: mer set 18, 2013 7:20 pm
Località: Salerno
Contatta:

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file 'sorgente'"

Messaggio da malefika »

Forse hai ragione: farò tesoro dei consigli per la prossima volta. Ma linaro è un termine che ho usato (e come me parecchia gente) piuttosto spesso :P In tutti i casi appena possibile lo virgoletto.

Ah, ovviamente grazie anche per i complimenti oltre che per il consiglio.
"Vi è mai capitato di sdraiarvi a terra in una tiepida notte d'estate, guardare le stelle e chiedervi perché siete qui? Qual è il vostro posto nel mondo e cosa dovreste fare della vostra vita? Be', nemmeno a me." (Linus Torvalds)

www.wikibit.it

Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2004
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file 'sorgente'"

Messaggio da CUB3 »

malefika ha scritto:
ven mar 31, 2017 7:05 pm
Ma linaro è un termine che ho usato (e come me parecchia gente) piuttosto spesso :P
Può darsi, ma non certo con il significato che intendi dargli te: [1], [2]
:D
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
malefika
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 116
Iscritto il: mer set 18, 2013 7:20 pm
Località: Salerno
Contatta:

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file 'sorgente'"

Messaggio da malefika »

CUB3 ha scritto:
ven mar 31, 2017 7:19 pm
Può darsi, ma non certo con il significato che intendi dargli te: [1], [2]
:D
Sarò rimasta indietro [3] ma vabbè, facciamo così: elimino linaro da questo articolo e dai futuri, così tagliamo la testa al toro! :fiu
"Vi è mai capitato di sdraiarvi a terra in una tiepida notte d'estate, guardare le stelle e chiedervi perché siete qui? Qual è il vostro posto nel mondo e cosa dovreste fare della vostra vita? Be', nemmeno a me." (Linus Torvalds)

www.wikibit.it

Avatar utente
vraptus
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 198
Iscritto il: mer set 18, 2013 11:55 am

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da vraptus »

Confermo, linari è un termine usatissimo. E dirò di più, mi conforta sapere che c'è almeno una cosa del mondo linux che CUB ignora ;)

Scherzi a parte, bell'articolo, scritto con la consueta semplicità e chiarezza tipica di malefika e, a onor del vero, di tutti i collaboratori di Turbolab. Siete veramente una bella squadra :clap :clap
"Le donne e i gatti fanno quello che vogliono, e gli uomini e i cani dovrebbero rilassarsi ed abituarsi all'idea." (Robert Anson Heinlein)

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9051
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da crazy.cat »

vraptus ha scritto:
gio ago 10, 2017 6:19 pm
Siete veramente una bella squadra :clap :clap
:grazie :grazie da parte di tutti
Se tutti i documenti raccontavano la stessa favola, ecco che la menzogna diventava un fatto storico, quindi vera.

Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2004
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da CUB3 »

vraptus ha scritto:
gio ago 10, 2017 6:19 pm
Confermo, linari è un termine usatissimo. E dirò di più, mi conforta sapere che c'è almeno una cosa del mondo linux che CUB ignora ;)

Scherzi a parte, bell'articolo, scritto con la consueta semplicità e chiarezza tipica di malefika e, a onor del vero, di tutti i collaboratori di Turbolab. Siete veramente una bella squadra :clap :clap
:rotolo :rotolo :rotolo
Tranquillo: non credo che sia la sola cosa che ignoro del mondo linux!!!


:grazie per i complimenti
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
malefika
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 116
Iscritto il: mer set 18, 2013 7:20 pm
Località: Salerno
Contatta:

Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da malefika »

vraptus ha scritto:
Siete veramente una bella squadra :clap :clap
Grazie Mille Immagine
"Vi è mai capitato di sdraiarvi a terra in una tiepida notte d'estate, guardare le stelle e chiedervi perché siete qui? Qual è il vostro posto nel mondo e cosa dovreste fare della vostra vita? Be', nemmeno a me." (Linus Torvalds)

www.wikibit.it

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Commenti a "Linux e i tar.gz: anatomia di un file "sorgente""

Messaggio da System » mer ago 23, 2017 10:34 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio