PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Hai l'alimentatore rotto? devi cambiare la scheda video o ti serve un parere per scegliere fra AMD e Intel? Questo è lo spazio dedicato a queste tematiche, ma anche a stampanti, switch, display e periferiche assorte tutte.
Regole del forum
Avatar utente
binari_morti
Livello: Floppy disk (3/15)
Livello: Floppy disk (3/15)
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 13, 2018 12:19 am

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da binari_morti »

Grazie del commento raffaele32!
Non pensavo ci fosse ancora qualcuno a seguire questo discorso.
Bravo! Era proprio un Pentium Dual Core, io fino a quel giorno credevo che Pentium Dual Core e Pentium D fossero la stessa cosa, quindi se non altro ho imparato qualcosa.
Windows 10? Pensa che io ho usato sempre WindowsXP 32 bit.
Comunque è vero che non era male, tutto considerato a me bastava.

Già che hai avuto un esperienza simile, spiegami una cosa: cosa ti ha fatto capire che dovevi spegnere il pc?
Se ho capito bene avevi appena montato il dissipatore, quindi tenevi la situazione controllata. Tenevi d'occhio la temperatura? Oppure ti si è riavviato?
Dopo aver visto il fermo sganciato e dopo aver fatto anche la prova con una seconda MoBo devo per forza pensare di aver fuso il processore ma ci sono ancora cose che non mi tornano.
Io ho avuto un blocco totale del sistema la notte precedente, ho riavviato e tutto sembrava tornato alla normalità.
Il giorno dopo ho avviato, ho visto una schermata blu e ho riavviato e da allora non ha fatto più nulla.
Questo non coincide con le descrizioni che ho letto dei sintomi di un processore bruciato, quindi un piccolo dubbio mi è rimasto.
Come ho detto ho una seconda MoBo, migliore della prima, ho sia la vecchia che nuova RAM, sono in cerca di un processore, in realtà stavo trattando in questo momento.
E' un modello molto interessante E8400, il tipo me lo da per 15€.
Io però non mi fido, anche perché vuole darmelo in un parcheggio. Dopo estenuanti trattative me lo presta con caparra da 5€, se va gli do il resto e se non va glie lo torno. Non so se lui mi torna la caparra però!
Ad ogni modo il rischio mi pare accettabile, se mi va dritta avrò risolto alla grande questa situazione.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da System » dom set 27, 2020 2:37 am


Avatar utente
speedyant
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 621
Iscritto il: lun gen 13, 2014 4:56 pm
Località: Torino

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da speedyant »

Bisogna solo verificare che la mainboard supporti i Core2 duo.
Comunque il problema sulla cpu potrebbe anche essere "subdolo", nel senso che un surriscaldamento non eccessivo, ma al limite dello spegnimento, può provocare delle rotture a livello delle connessioni dei singoli pin della cpu, tali che i problemi non si manifestino immediatamente ma a distanza di pochi giorni.
Ho esperienza diretta di un pc con dissipatore montato in modo "artistico" che ha funzionato per un anno e mezzo prima di "bruciare" la cpu.
Non era stata tolta la protezione di plastica del dissipatore.

Avatar utente
binari_morti
Livello: Floppy disk (3/15)
Livello: Floppy disk (3/15)
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 13, 2018 12:19 am

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da binari_morti »

Ciao Speedy.
Certo, che ho controllato se supporta i Core2. Ho controllato se supporta il modello specifico e ho controllato anche se la versione bios nativa era adatta al processore. Tutto OK, ma come succede spesso nel mercato dell'usato il venditore si è tirato indietro all'ultimo momento dicendo che ha già venduto, ma il suo annuncio è ancora sul sito, credo che stia tentando di tirare un pacco.

Che i problemi si possano manifestare dopo alcuni giorni dal surriscaldamento ci credo, quello che non capisco è perché il pc (mio) non si è spento o riavviato, invece ha solo smesso di rispondere ai comandi e quando ho riavviato manualmente funzionava bene.
E lo schermo blu poi non si spiega.
Ora non posso dirlo con certezza ma mi pare di aver sentito un rumore strano quella notte che ora penso possa essere stato il gancio che si sganciava ma non posso garantire che sia vero.

Quello che trovo incredibile della tua storia non è che qualcuno abbia montato un dissipatore con la protezione, ma che ci sia voluto un anno perché tutto si fondesse.
Lo chiedo a te: in una situazione simile (la tua) non si dovrebbe avere tutta una serie di avvisaglie? Come riavvii, ventole che urlano, odore di plastica bruciata... sembra impossibile a credersi.

Adesso voglio puntare su un Pentium Dual Core che uno ha messo in vendita a 5 €. Cosi se mi frega almeno mi frega poco e se funziona so che il resto funziona e poi vado magari in cerca di un Core2 Duo o un Quad. Si anche quelli sono supportati ma forse occorre aggiornare il bios.

Sono 6 mesi che vado avanti con il PIV, un Core2 adesso mi sembrerebbe una potenza.

Avatar utente
speedyant
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 621
Iscritto il: lun gen 13, 2014 4:56 pm
Località: Torino

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da speedyant »

Fosse stato il mio pc probabilmente non succedeva, ma si trattava di un cliente, il quale ha chiamato a "fattaccio avvenuto"... Ovviamente su pc non comprato da noi. Se peró devo snocciolare 35 anni di assistenze e simili, non usciamo vivi! Ho visto cose che voi umani non potete immaginare!

Tipo pc comprato nuovo dal grossista, mi metto a fare la solita procedura e "corico"il pc per inserire non ricordo quale scheda aggiuntiva e "rumore di cose che rotolano", apro e "STI GRANDISSIMI! MA PORCA!" Dissipatore del processore non montato e a zonzo per il case! :D

Avatar utente
binari_morti
Livello: Floppy disk (3/15)
Livello: Floppy disk (3/15)
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 13, 2018 12:19 am

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da binari_morti »

Speedy! potresti scrivere un memoriale con tutti questi incredibili aneddoti.
Sono interessanti ma in realtà non hai risposto alla mia domanda, come anche raffaele32.
La riformulo meglio :
Data la tua trentacinquennale esperienza sul campo, vorrei sapere come giudichi il fatto che quel pc abbia tirato avanti per un anno e mezzo.
In sostanza, non ti sembra strano che sia comunque durato cosi tanto?

Ti spiego perché insisto su questa domanda: prima di provare a fare l'operazione di sostituzione del processore ho letto una valanga di tutorial, in modo da scremare le opinioni più diffuse da quelle più alternative.
Devo dire che su molti particolari non sono arrivato ad una conclusione definitiva. Per esempio molte persone ritengono che la qualità della pasta termica sia determinante, altri dicono che tra la migliore e la peggiore c'è qualche grado di differenza. Molti poi sostengono che dimenticarsi di mettere la pasta provoca la fusione del processore nel giro di qualche minuto dalla prima accensione, mentre qualcuno sostiene che questa non venga nemmeno usata nei grandi sistemi server.

Siccome per me la verità sta sempre a metà, penso che non sia molto utile spendere un cifra per la pasta, ma che non sia il caso di farne proprio a meno.
Ma suppongo che la protezione del dissipatore sia una superficie in plastica, come un tappo o almeno una pellicola. Immagino allora che se dimenticare la pasta possa creare dei problemi, inserire uno strato di plastica fra le due superfici dovrebbe essere devastante.
In definitiva se tu mi confermi che quel processore è sopravvissuto un anno e mezzo, allora mi fornisci un precedente che mette in dubbio tutte le conclusioni alle quali pensavo di essere giunto.

Non è una cosa da poco. See you later.

Avatar utente
speedyant
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 621
Iscritto il: lun gen 13, 2014 4:56 pm
Località: Torino

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da speedyant »

Per il "problema" del pc da me menzionato, ammetto che mi sono fidato di quanto dal cliente. Diciamo che se il tuo dissipatore si é "rotto" in quel modo, il problema che hai avuto risulta plausibile, un processore con problemi di raffreddamento "al limite" puó comportarsi come vuole.
Sulla pasta termica esistono scuole di pensiero al limite della "tifoseria", come hai potuto notare, comunque quella che pare essere la piú usata risulta la Arctic mx-4.

Avatar utente
binari_morti
Livello: Floppy disk (3/15)
Livello: Floppy disk (3/15)
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 13, 2018 12:19 am

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da binari_morti »

Anche se non ho l'esperienza di altri io continuo a pensare che un dissipatore installato con protezione in plastica non può permettere un anno e mezzo di utilizzo del PC.
Il mio dissipatore non si è rotto, quando ho provato a riagganciare il piede che era uscito non ho potuto fino a quando non ho sganciato anche quello diametralmente opposto, ma una volta fatto questo e anche nelle successive operazioni di fissaggio ho constatato che è stabile. Quindi si era sganciato ma non è rotto.

Dici: "...può comportarsi come vuole", ok, tutto quello che è accaduto a me in quella circostanza potrebbe anche spiegarsi in base a questo, ma la comparsa dello schermo blu secondo me sembra esulare dal contesto. Magari è una possibilità più rara, diciamo che non ho mai letto nulla che mi facesse associare queste due cose.

La Artic mx-4 sembra la coca cola delle paste termiche, viene fuori ovunque. Dove ho comprato la pasta io ne avevano solo due, e una era questa, ma io ho preso l'altra perché costava di meno. Io sono in una fase sperimentale e quindi non ha senso cercare la qualità.
Però in realtà il mio discorso era collegato alla storia che hai raccontato tu sul dissipatore con il tappo.
Dicevo: forse fra le varie paste non c'è quella differenza, forse (e dico forse) un pc potrebbe funzionare anche senza, ma che possa funzionare con una protezione in plastica mi pare poco credibile. Se fosse vero il mio processore avrebbe retto molto più a lungo perché sicuramente un dissipatore parzialmente staccato non sarebbe peggio di questo.

AGGIORNO LA SITUAZIONE
Ho comprato il processore. Usato, un E2160 per 5 €. Il mio precedente era un E2180.
L'ho comprato il giorno 7 e l'ho istallato la sera stessa.
Ho usato una configurazione minima: MoBo, processore, dissipatore, 2 moduli RAM, buzzer, pulsante di accensione, alimentatore, tastiera, monitor.
Ho deciso di usare l'alimentatore originale del pc, marca Arena. A questo punto infatti le teorie sul problema all'alimentatore sembravano confutate.
Quindi MoBo, RAM e CPU erano tutti elementi che non avevo mai visto in funzione.

Nel precedente tentativo avevo fatto la stessa cosa con il mio processore E2180 e il risultato era stato: spia della MoBo accesa e ventole che partono quando premi l'interruttore, ma niente altro. Avevo anche notato che poco dopo l'accensione il sistema aveva come un incertezza, le ventole sembravano fermarsi un attimo e poi ripartivano. Ma solo subito dopo l'avvio, poi giravano normalmente.
In quel caso avevo usato l'alimentatore Tecnoware nuovo.

In questo tentativo la spia della MoBo si è accesa ma premendo l'interruttore non è successo nulla, nemmeno le ventole giravano.
A quel punto ho pensato: "bene, ora posso vantare ben 2 processori bruciati" e sono andato a dormire.

Il giorno dopo, anche se non trovavo un valido motivo per questo, ho deciso di montare il Tecnoware. Inizialmente si è presentata la situazione del esperimento con l' E2180: spia accesa e poi ventole che girano dopo aver premuto l'interruttore. Ma dopo 10 secondi ho sentito un bip e poco dopo sul monitor sono apparsi i segnali del post.
A quel punto ho detto "E' FATTA!!", ho aperto il setup del bios e sono andato a guardar temperature e tensioni.
Sembrava tutto ok, quindi ho deciso di spegnere, lasciare raffreddare e poi seguire le temperature nell'arco di mezzora.
Le tensioni sono sempre rimaste stabili nel corso della prova, anche la temperatura della MoBo che stava sui 30°C.
Le temperature del processore invece sono andate cosi:
iniziale - 22,5 °C
dopo 2 min - 27,0 °C
dopo 5 min - 31,5 °C
dopo 10 min - 34,5 °C
dopo 20 min - 36,0 °C
dopo 30 min - 36,0 °C

Dal momento che la temperatura si era stabilizzata sui 36 gradi ho pensato che il lavoro fosse stato eseguito bene e ho spento il pc e sono andato a fare altro.

Più tardi sono tornato, ho provato ad accendere il pc che è partito nuovamente. L'unica cosa strana era che ogni volta prima di fare il post passavano diversi secondi, ho contato dieci ma non so se ho tenuto il tempo giusto.
Quindi ho spento il pc e ho provato a collegare il masterizzatore DVD, che ha interfaccia SATA, lo scopo era di provare a mandare in esecuzione Puppy Linux che non ha bisogno di HDD.
Ho tentato di far partire e niente, ventole che girano e basta. Come sempre ho notato quel piccolo rallentamento subito dopo l'avvio.
Ho fatto svariati tentativi, ho staccato tastiera, monitor, un modulo RAM, persino il buzzer un giro, non sono più riuscito a far partire il sistema. Chiaramente ho staccato anche il masterizzatore DVD.

A questo punto sono in stand by, non so cosa devo pensare. L'alimentatore è nuovo, il processore ha dimostrato di funzionare, la RAM non penso che sia,.... sembra un problema simile a quello dei motorini d'avviamento delle auto quando si dice che non hanno "spunto", ovvero non riescono a superare una sorta di inerzia iniziale.
Anche le lampade al neon possono avere un problema simile. Quelle lampade hanno sempre associato un condensatore che serve unicamente a farle partire, una volta accese non ne hanno più bisogno ma senza di esso non si avviano.

Opinioni?

Avatar utente
binari_morti
Livello: Floppy disk (3/15)
Livello: Floppy disk (3/15)
Messaggi: 45
Iscritto il: mar nov 13, 2018 12:19 am

Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da binari_morti »

Nessuna opinione? Che peccato. Forse dovrei partecipare a qualche discussione che non ho iniziato io.

AGGIORNAMENTO SITUAZIONE

Nonostante alcune persone che ho sentito insistano a dire che il problema sta sicuramente nell'alimentatore, io ho iniziato a considerare la possibilità che fosse un problema di condensatori nella MoBo.
Ho quindi scoperto che è un problema frequente e che è anche relativamente facile da riparare.
A questo punto però ho esaminato visivamente la MoBo e non ho trovato nessuno dei segni che dovrebbero indicare questo problema.
In questo momento non so come fare altre verifiche ma so che in certi casi è possibile che i condensatori siano difettosi anche se appaiono normali.

Mentre cerco soluzioni per questo ho fatto la cosa più ovvia che qualcuno potrebbe fare: ho reinstallato tutto il vecchio hardware in configurazione base con la differenza che ho montato la CPU E2160.

Il risultato è stato che il PC ora si accende normalmente, in realtà anche qui ci sono alcuni secondi di ritardo prima che parta il POST ma mi sono ricordato che lo faceva anche prima, solo che non ci ho mai dato peso.
Pensavo di aver quindi risolto il problema ma ... ho controllato le temperature.
La temperatura iniziale è di 70°C e sale presto a 71°C, ma poi rimane li stabile anche dopo mezzora.

Non ho provato a rismontare il dissipatore, perché penso sia quasi certo che quando ho bruciato la CPU, si siano danneggiato il sensore di temperatura.
Quello che mi domando è se sia possibile usare il PC in queste condizioni, dopotutto si tratta solo di un sensore.
Se avete qualche opinione in merito mi farebbe piacere sentire.

Qualcuno altrove mi ha detto che una CPU è impossibile da bruciare al giorno d'oggi. Si, se usi un PC del giorno d'oggi probabilmente è vero. Evidentemente il mio hardware è antecedente al sistema di sicurezza che previene questi danni.

Forse non riuscirò ad usare più questo PC, ma sicuramente ora so esattamente cosa gli è successo, questa era la cosa più importante.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: PC MORTO DOPO ATTIVAZIONE RISPARMIO ENERGETICO

Messaggio da System » ven ott 23, 2020 1:37 am


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio