A/I (autistici.org / inventati.org).

Parliamo qui dei rootkit hypervisor-level, ma anche di quale piattaforma mobile preferire o delle ripercussioni di Facebook sulla nostra privacy.
Regole del forum
Rispondi
[Claudio]

A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da [Claudio] »

Qualcuno tra voi conosce / utilizza i servizi (gratuiti, tra l'altro) proposti da A/I (autistici.org / inventati.org) ?.
A/I (che sta per autistici.org / inventati.org) nasce nel marzo 2001 dall'incontro di individualità e collettivi che si occupano di tecnologie, privacy, diritti digitali e attivismo politico. L'idea di base è quella di fornire strumenti di comunicazione liberi e gratuiti su vasta scala, spingendo le persone a scegliere modalità comunicative libere anziché commerciali. Vogliamo informare e formare sulla necessità di difendere la propria privacy e di sottrarsi al saccheggio di dati e personalità che governi e grandi aziende conducono in maniera piuttosto indiscriminata.

A/I fornisce tutta una serie di servizi liberi, gratuiti e rispettosi della privacy, fra cui:

Blog / Web Hosting
Servizi di anonimato / VPN personale
Email / Mailing lists, Newsletters e Forums
Instant Messaging e Chat / Hosting di progetti software
Se SI, potrebbe fornire qualche informazione sulla qualità e la serietà dei servizi offerti?.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da System » mar mar 04, 2014 11:59 am


Avatar utente
Al3x
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 4053
Iscritto il: mer mag 01, 2013 12:59 pm
Località: http://127.0.0.1

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da Al3x »

a proposito del loro certificato, ennesima conferma della mancanza di sensibilità agli standard da parte di MS :mrgreen:
Utilizziamo algoritmi di cifratura che si avvalgono della proprietà crittografica Perfect Forward Secrecy che protegge il traffico dati da un attaccante avente la possibilità di catturarli a tempo indeterminato per decifrarli in futuro, ad esempio dopo aver ottenuto la chiave privata in maniera più o meno legittima; gli algoritmi che utilizziamo sono supportati da quasi tutti i browser moderni (Chrome, Firefox, Opera), con l'eccezione di Internet Explorer e in parte di Safari.
I :amore Sasha

Avatar utente
hashcat
Livello: Storage Area Network (12/15)
Livello: Storage Area Network (12/15)
Messaggi: 1946
Iscritto il: gio mag 02, 2013 4:13 pm

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da hashcat »

[Claudio] ha scritto:Qualcuno tra voi conosce / utilizza i servizi (gratuiti, tra l'altro) proposti da A/I (autistici.org / inventati.org) ?
Al livello effettivo i servizi sono "gratuiti" per l'utilizzatore ma, considerata la struttura del progetto, le spese per mantenere l'infrastruttura sono sostenute attraverso donazioni spontanee degli utenti di Autistici/Inventati:
A/I ha scritto:Vorremmo precisare che se è vero che i nostri servizi sono liberamente disponibili, questo non vuol dire che siano gratuiti: significa che abbiamo adottato un approccio autogestito e che vogliamo restare alla larga dagli interessi commerciali e dai giochi di potere. Ma quel che più conta è che oltre a usufruire dei nostri servizi, dovreste anche prendervi cura dell'esistenza di questo luogo. Dal momento che per tenere in piedi questi server non basta una semplice manutenzione quotidiana (che viene effettuata su base volontaria e senza nessun compenso economico), vi saremmo grati se poteste darci almeno un piccolo contributo per sostenere le spese consistenti dell'housing, della connettività, della manutenzione dell'hardware e via dicendo.
A/I ha scritto:ogni anno l'infrastruttura di autistici costa più o meno 12.000 euro.
Tutto il lavoro del collettivo per mantenere la struttura è svolto a titolo gratuito. Sopravviviamo grazie alle donazioni di chi usufruisce dei nostri servizi.
Personalmente utilizzo i servizi di e-mail (e anonymous remailer), messaggistica istantanea (Jabber e IRC) e (saltuariamente) VPN.
Rispetto ai servizi offerti posso dire di non essere mai incappato in problemi di alcun genere (non li utilizzo frequentemente). Riguardo all'affidabilità degli stessi, anche in questo caso, non ho riscontrato problemi (come tutela della privacy siamo a livello irraggiungibili per la quasi totalità dei maggiori provider di servizi). La principale perplessità che potrebbe sorgere è quella della disponibilità dei servizi offerti (il modello basato su donazioni è strutturalmente fragile). Personalmente ritengo che se la comunità di A/I è ancora viva e vegeta dopo tredici anni (nata nel 2001), è legittimo nutrire aspettative riguardo alla sua fruibilità futura.

;)
“The quieter you become, the more you can hear”

[Claudio]

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da [Claudio] »

Al3x ha scritto:a proposito del loro certificato, ennesima conferma della mancanza di sensibilità agli standard da parte di MS :mrgreen:
Avevo letto ..... purtroppo non si può avere tutto, Al3x; la realtà è che puoi assumere tutti gli "accorgimenti del caso", ma comunque una "falla" nel "tuo sistema di protezione" dei dati personali / sensibili ci sarà sempre.

E questo porta gli utenti alla assurda conclusione "tanto non ho nulla da nascondere"; assurda perché la questione non è "nascondere" ma "proteggere".

I servizi proposti da A/I sembrano interessanti, è da capire quanto siano "validi e seri" (si tratta pur sempre di ricorrere a servizi offerti non sai mai bene da CHI).

[Claudio]

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da [Claudio] »

hashcat ha scritto:Personalmente utilizzo i servizi di e-mail (e anonymous remailer) .....
Che sarebbe il servizio che mi interesserebbe principalmente (attualmente utilizzo quello offerto da HIDEMYASS (che non mi sembra male).
Riguardo all'affidabilità degli stessi, anche in questo caso, non ho riscontrato problemi (come tutela della privacy siamo a livello irraggiungibili per la quasi totalità dei maggiori provider di servizi)
Esattamente ciò che volevo sapere, Hash :yes

Sentiamo (se ci sarà) anche qualche altra opinione (in fondo si tratta anche di un argomento interessante da sviluppare, visti i tempi che corrono).

Avatar utente
bondocks
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 6
Iscritto il: mer mar 05, 2014 7:15 am

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da bondocks »

Ma a questo punto non è meglio acquistare un dominio ed usare la posta da li? Oppure ad esempio con runbox.com, per una ventina di euro all'anno mi sembra un'ottimo servizio..e sta in norvegia ;)

[Claudio]

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da [Claudio] »

Perché acquistare un dominio se puoi ricorrere ad un servizio gratuito e sicuro perché crittografato?.

Avatar utente
bondocks
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 6
Iscritto il: mer mar 05, 2014 7:15 am

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da bondocks »

Perché sono scettico quando qualcuno mi regala qualcosa...tendo sempre a farmi mille domande :-)

Avatar utente
bondocks
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 6
Iscritto il: mer mar 05, 2014 7:15 am

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da bondocks »

Spiego meglio...prendiamo lavabit. Io avevo un account da cinque anni e la usavo per le cose "serie". Quando è successo il patatrack le mail me le hanno fatte recuperare ma ho dovuto contattare tutti I contatti che l'avevano per comunicare la nuova mail. Ora ho un mio dominio e se l'hoster chiude non è più un problema perché mi sposto da un altra parte ma mantengo il mio indirizzo mail.

Ecco perché sono scettico. ..

Avatar utente
hashcat
Livello: Storage Area Network (12/15)
Livello: Storage Area Network (12/15)
Messaggi: 1946
Iscritto il: gio mag 02, 2013 4:13 pm

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da hashcat »

bondocks ha scritto:Perché sono scettico quando qualcuno mi regala qualcosa...tendo sempre a farmi mille domande :-)
La riposta è nelle due porzioni citate riportate QUI.
Per essere più chiari: il servizio non è gratuito (è offerto gratuitamente).

;)
“The quieter you become, the more you can hear”

[Claudio]

Re: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da [Claudio] »

hashcat ha scritto:Per essere più chiari: il servizio non è gratuito (è offerto gratuitamente).
Appunto.
bondocks ha scritto:Ma a questo punto non è meglio acquistare un dominio ed usare la posta da li? Oppure ad esempio con runbox.com, per una ventina di euro all'anno mi sembra un'ottimo servizio..e sta in norvegia ;)
Bondocks, la questione non è se i server stanno in Norvegia oppure collocati su una ex piattaforma petrolifera piazzata in acque extra-territoriali in mezzo all'oceano atlantico, ma se offre il tipo di servizio (cifratura e non tracciabilità) di cui si sta discutendo.

Altrimenti, basta acquistare un dominio su Aruba ( ..... e il nome dice tutto :fiu .... ).

Avatar utente
hashcat
Livello: Storage Area Network (12/15)
Livello: Storage Area Network (12/15)
Messaggi: 1946
Iscritto il: gio mag 02, 2013 4:13 pm

Re: R: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da hashcat »

bondocks ha scritto:ad esempio con runbox.com […] mi sembra un'ottimo servizio..e sta in norvegia ;)
Preciso per completezza: i server di A/I risiedono in Islanda, Norvegia e Olanda (se ricordo correttamente, in passato, anche in Svizzera).

;)
“The quieter you become, the more you can hear”

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: R: A/I (autistici.org / inventati.org).

Messaggio da System » mer mar 05, 2014 10:04 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio