Potenziare pc vecchio

Hai l'alimentatore rotto? devi cambiare la scheda video o ti serve un parere per scegliere fra AMD e Intel? Questo è lo spazio dedicato a queste tematiche, ma anche a stampanti, switch, display e periferiche assorte tutte.
Regole del forum
Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » mer ott 10, 2018 5:25 pm

Salve volevo potenzia un vecchio pc...senza troppe pretese e senza spendere molto ma vorrei riuscire almeno a vedere film in streaming e qualche video su youtube...cosa che con la configurazione attuale risulta impossibile
Allego le fote delle caratteristiche
Grazie
Immagine

Immagine

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da System » mer ott 10, 2018 5:25 pm


Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6932
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da crazy.cat » gio ott 11, 2018 5:33 am

Più che un potenziamento stai cercando un mezzo miracolo :)

Stiamo parlando di un pc con sistema operativo non più supportato, un povero processore celeron e 512 (credo) mega di ram?

Il minimo intervento sarebbe di aumentare la ram, magari a un paio di giga, ma ti ritroveresti sempre con un sistema operativo vecchio, dei browser vecchi pure loro, non ho poi idea di quali antivirus ormai siano rimasti per xp.

Come te la cavi con linux?
Perché, se il tuo scopo è solo quello di navigare e vedere dello streaming, una distro linux leggera (non mi chiedere quale, non sono esperto del mondo del pinguino, abbiamo una sezione a parte per queste cose) magari la potresti anche trovare. Così risolveresti il problema di sistema e browser non aggiornati e ti dimentichi dei virus e dell'antivirus.

Prova a vedere che tipo di ram hai, vedere se ne esistono ancora da qualche parte e quanto ti viene a costare (sei in grado di montartela da solo?).
https://turbolab.it/hardware-5/scopri-c ... omputer-31
Valuta i possibili costi e benefici e poi decidi cosa fare.
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » gio ott 11, 2018 3:15 pm

Tu dici che aumentando solo la ram e cambiando sistema operativo cambia molto??
Si la ram la so montare da solo devo acquistarla...
Magari sai che scheda video posso montare??
Pke a casa ho una gforce fx550 256mb ma non posso montarla in quanto la scheda madre ha un attacco diverso...
Grazie per la disponibilita

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6932
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da crazy.cat » gio ott 11, 2018 3:57 pm

lisandrone ha scritto:
gio ott 11, 2018 3:15 pm
Tu dici che aumentando solo la ram e cambiando sistema operativo cambia molto??
Credo che con un paio di giga di ram e una distro linux adatta al tuo celeron la differenza dovresti notarla lo stesso.
Magari apri una discussione nuova nella sezione linux, fornisci le caratteristiche del tuo pc e qualcuno ti risponderà.
Le distro di solito le trovi in versione live così le puoi provare prima di installarle e vedi se è tutto compatibile con il tuo pc.
Se funziona formatti windows xp e ti ritrovi con un sistema operativo più nuovo, aggiornato e decente.
Magari sai che scheda video posso montare??
Suppongo sia una agp, ma bisognerebbe sapere il modello della scheda madre per dirti qualcosa di preciso, o almeno vedere una foto degli slot disponibili sulla scheda madre.
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » gio ott 11, 2018 4:09 pm

Grazie ti posto qualche foto fatta a cpu-z
ImmagineImmagineImmagineImmagine

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6932
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da crazy.cat » gio ott 11, 2018 6:35 pm

scheda video agp come avevo detto, sono indicati anche alcuni modelli che dovrebbero essere compatibili.
http://www.userbenchmark.com/System/Fox ... 8237A/6426
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » gio ott 11, 2018 6:43 pm

Grazie ma mi puoi dire la configurazione ideale per avere un giusto compromesso tra prestazioni e prezzo? Scusami se ti scoccio

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6932
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da crazy.cat » gio ott 11, 2018 6:47 pm

Sinceramente non ne idea, hai un processore molto vecchio e debole, non ho idea di cosa possa venirne fuori mettendoci almeno due giga di ram.
Non voglio dirti qualcosa, poi ci spendi dei soldi e ti ritrovi con una lumaca.
Io non li spenderei e un pc del genere lo butterei, però non è mio e non posso decidere per te.
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » gio ott 11, 2018 6:50 pm

In quel sito che mi hai linkato ci sono i componenti che possono montare sulla scheda madre giusto?
Pke se la spesa e poca cambierei anche il processore

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 6932
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da crazy.cat » gio ott 11, 2018 6:59 pm

Sono componenti con cui hanno fatto i test, quindi dovrebbero essere tutti compatibili.
Ma ne vale la pena?
Mettere le pezze a un vecchio catorcio o mettere da parte qualche soldino e cercare qualche bella offerta su amazon dove ci sono cose anche a meno di 200 €.
https://www.amazon.it/s/gp/search/ref=s ... =518109031
Devi valutare tu.
La solitudine non è mica follia, anzi è indispensabile per stare bene in compagnia

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » gio ott 11, 2018 7:09 pm

Guarda ho cercato su ebay il processore che sta sul quel sito e costa 10 euro...la ram anche costa poco...perche non ne vale la pena??

Avatar utente
Ozne
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 369
Iscritto il: mer apr 23, 2014 11:05 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da Ozne » ven ott 12, 2018 12:32 pm

Il problema è che hai ancora xp (almeno così sembra), e forse sarebbe ora di fare il grande salto, e passare a 10, ma anche 7 o 8.1 ma microsoft sta man mano abbandonando il supporto. Te che utilizzeresti il pc per lo streaming avresti non poci problemi a usufruire di netflix, ad esempio, per i browser non aggiornati. E il 4k sarebbe un miraggio.

mezzo giga di ram con xp possono andare bene, ma con i sistemai sopra, almeno 2, se non 4 giga sono indispensabili. E' da vedere poi la cpu come si comporta...

io prenderei una combo scheda madre+cpu con grafica integrata. ti toglieresti tanti problemi lato driver per le schede agp, e avresti un sistema più aggiornato.

potresti riciclare al massimo il case, hard disk, e il banchetto ram, se non va a limitare i nuovi, e anche l'alimentatore, sempre che è di buona qualità ed ha tutti i connettori.

O passare a chromecast + smartphone. che forse è la soluzione più economica per vedere video in streaming, sulla tv e non sul monitor.

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » ven ott 12, 2018 5:43 pm

Windows xp l'ho installato io pke c'era vista che era inutilizzabile...volevo mettere win 10 ma ci vuole minimo un 1gb di ram per questo ho optato per xp...che infatti gira molto bene finche non apro il browser(provati tanti) e da li si impalla tutto o quasi...cmq anche guardando un video con vlc a schermo intero lagga di brutto...
Volendo cambiare scheda madre e cpu tu quale consiglieresti??

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » ven ott 12, 2018 6:18 pm


Avatar utente
Ozne
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 369
Iscritto il: mer apr 23, 2014 11:05 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da Ozne » ven ott 12, 2018 8:38 pm

Ce ne sono di molto meglio. La prima che mi è capitata sotto mano, costa anche meno ed è decisamente migliore.
https://www.ebay.it/itm/ASUS-P8Z77-V-WI ... :rk:7:pf:0
inoltre ha "la grafica nel processore", mentre per quella trovata da te serve una scheda video dedicata.

andando sull'usato comunque è sempre un azzardo.
Ultima modifica di Ozne il ven ott 12, 2018 8:44 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » ven ott 12, 2018 8:42 pm

Grazie mille...ma poi montando questa l'alimentatore devo sostiturlo?
E la scheda grafica?

Avatar utente
Ozne
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 369
Iscritto il: mer apr 23, 2014 11:05 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da Ozne » ven ott 12, 2018 8:50 pm

vista la configurazione, direi proprio che dovrai cambiare alimentatore, o comunque fornirti di qualche adattatore, ma dubito che l'alimentatore avra una potenza decente e una stabilità sotto carico, ha comunque molti anni sulle spalle. Ne acquisterei uno nuovo.
la scheda grafica non serve, è una cpu che integra anche la grafica, la scheda madre ha le porte per collegare il monitor. Ha anche un'hdmi, utile se vuoi collegarlo anche alla tv, una display port, e una vga.
Per quello che devi farci va più che bene, ma dipende anche da che risoluzione ha il monitor, mi pare di ricordare che le integrate non arrivano al full hd

Ma quanto vorresti spenderci?

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » ven ott 12, 2018 9:40 pm

Sinceramente non vorrei spendere piu di 100 euro....anzi molto meno

Avatar utente
Ozne
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 369
Iscritto il: mer apr 23, 2014 11:05 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da Ozne » ven ott 12, 2018 10:02 pm

con un piccolo sforzo potresti andare sul nuovo, con un amd athlon

https://screenshotscdn.firefoxuserconte ... 3d46c3.png

Ma dovrai montartelo, nulla di difficile.

Ma se il pc ti serve solo per vedere video e film in streaming, ti consiglio di usare chromecast per vederli comodamente sulla tv hdmi. ti basta il chromecast, uno smartphone/tablet android, iphone, e un tv con hdmi.
E riesci a vedere gli stream di un po' di tutto.

https://www.youtube.com/watch?v=ioGpUTdeuNA

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » ven ott 12, 2018 10:12 pm

Ti ringrazio molto sei stato molto gentile e disponibile...ti aggiorno

Avatar utente
greenlit
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 17
Iscritto il: dom ago 27, 2017 4:29 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da greenlit » sab ott 13, 2018 2:11 am

Dopo avere scorso le risposte e gli scambi di vedute su questa discussione, vorrei aggiungere qualcosa.
Siccome dispongo di 7 PC Desktop di varie epoche, tutti funzionanti, vorrei spiegare quale è per me lo stato attuale dell'arte.
Fino a 18 mesi fa navigavo sul web utilizzando uno dei miei PC, non quello più recente.
Riuscivo a connettermi ed a navigare con un Pentium 4 da 1,7 GHz, con 1,5 GB di Ram su tre banchi e con una scheda grafica da 64 MB.
Il computer funzionava e funziona benissimo, munito di Windows XP SP3 installato nel 2004 e mai riformattato, ma curatissimo in tutti gli aspetti della sicurezza, in modo caparbio e tempestivo, proprio per vincere una sfida informatica per quasi tutti impossibile.
Uno dei punti di forza del sistema, oltre a vari accorgimenti, tools, firewall, pulizie del registro e altro, è stata l'adozione di un sistema di Sandbox per tutto il settore "navigazione".
Ovvero, ogni programma che avrebbe dovuto connettersi stabilmente per navigare sul web (ad esempio i browser), erano tutti sotto tutela di Sandboxie, programma credo ormai ben noto.
Non sto a elencare le configurazioni specifiche dei browser, ma riferisco ad esempio che dipongo di 8 profili differenti, e che le cartelle dei profili sono sulla partizione D: (non quindi su C:), che di ogni profilo ho copia di riserva a parte in forma pulita originaria, e che detti profili non lavorano mai in modo diretto (come ben sa chi utilizza Sandboxie), ma che invece solo le loro copie funzionano come attive all'interno del sistema virtuale Sandboxie.
In tal modo, configurando accuratamente Sandboxie, con comandi batch o da prompt automatizzati, cancello detti profili che automaticamente vengono ricaricati "vergini" ad ogni riapertura del/dei browser.
Ho creato svariati comandi manuali in dos che cancellano cartelle specifiche e file determinati, al boot ed a comando, sia all'interno della sandbox che fuori.
Siccome ho ben 5 aree virtuali differenti in sandbox, ciascuna dedicata a scopi differenti (una ad esempio la utilizzo per il client di posta elettronica che utilizza 60 account di posta), devo far uso di comandi specifici spesso con funzioni comuni per governare queste aree.
Insomma navigo in assoluta sicurezza, al punto che ho eliminato da tre anni ogni antivius, che su XP "ammazzano" il sistema, rendendolo come un cane zoppo senza zampe posteriori.
Mai preso virus o trojan o altro malware.
Ora c'è da specificare che questo PC, che supporta 340 programmi e 120 di essi in modalità "portable", fa esattamente di norma tutto ciò che fa un PC moderno con processore i7.
Cioè posso scrivere, gestire fogli elettronici, lavorare in grafica in tutti i modi, utilizzare file pesanti di PowerPoint su Office 2007, e perfino comporre musica perfettamente con ben tre programmi professionali, con spartiti musicali e riproduzione ottimale di musica polifonica.
Ovviamente non posso gestire certe prestazioni "surplus", come la visione di un video in HD a tutto schermo, ma nelle modalità normalmente utilizzate vedo tutto con Videolan, fra cui i film che scarico o che stanno su DVD.
Ma il problema è che nonostante tutte queste amenità, nonostante l'alleggerimento di tutti i servizi superflui di Windows, e nonostante ogni cura, c'è un limite "strutturale" oltre il quale non si può andare con i sistemi vecchi per navigare fluidamente.

Questo limite per l'uso del web è di due tipi: software e hardware, fra loro collegati.
Il fattore che incide maggiormente è la mole di dati che riempiono l'apertura delle attuali pagine web.
Praticamente si scaricano diveri MB di file, animazioni, video, grafiche ed altro, compresi i sistemi di controllo, per cui un PC come quello che ho descritto ha cominciato a rallentare sempre più nel tempo.
Quando l'attesa dell'apertura delle pagine web ha cominciato a raggiungere 10 o 20 secondi, ho capito che per navigare dovevo passare ad altro.
Ma anche i browser ci hanno messo del proprio.
Ad esempio Firefox, il mio preferito (IE per me non esiste, anzi l'ho sostituito con Notepad), nelle versioni degli ultimi tre anni, è diventato pesante per un PC con Pentium 4, per cui la sua apertura a volte girava anche sui 30 secondi.
Poi c'è un limite hardware, non tanto per le ragioni elencate su, ma per altri motivi.
Siccome i miei PC dispongono di norma di 4 alloggiamenti esterni per HD e lettori ottici da rack, ho sempre potuto cambiare dischi e sistemi operativi a piacere.
Restando nel campo dei SO Windows, anche utilizzando installazioni di W7, le cose non cambiano, con l'aggiunta che W7 utilizza di per sè maggiore quantità di Ram per il sistema.
Sta di fatto però che molte pagine web cominciano a volersi rifutare di aprirsi con Windows XP, per motivi dichiarati di "vetustà". Vedansi ad esempio molti siti istituzionali, o siti che trattano argomenti sensibili, come banche, database, eccetera.

Quindi alla fine si penserebbe di essere costretti a passare a sistemi operativi più avanzati, ma ormai è tardi, perché la Ram va a 133 MHZ e non c'è verso di installare DDR più recenti, la CPU è Pentium 4 e non si può installare un socket 775 o altro, la scheda grafica non è nemmeno lontanamente aggiornabile perché lo slot non supporta schede successive.
Insomma, è la fine per l'uso sul web.
Resta ottimamente come PC da lavoro, svago o ufficio, ma senza più la possibilità di sfruttare fluidamente i servizi internet sul web.

Ovviamente io ho altri PC.
Adesso, per esempio, sto usando un PC con scheda Asrock 4CoreDualVSTA del 2008, alla quale ho praticato un Upgrade del Bios (di terze parti) in modo da poter utilizzare 4 GB di Ram e un processore Intel E6800 da 3.0 GHz, in più con una scheda grafica da 256 MB, con cui posso ancora navigare decentemente con Windows XP, che è la versione dell'altro PC trasmigrata con Aomei PC Builder, con nuovi driver, e che funziona egregiamente.
Possiedo anche W7, W8.1 e W10 (anche a 64 bit) per questo PC su altri dischi con i quali posso fare ciò che mi pare.
Su questo PC ho ben 6 alloggiamenti per HD e lettori ottici, per cui posso gestire insieme dischi sia Sata che Pata, con ottimi risultati nel trasferimento di file e cartelle con i miei vecchi archivi su dischi Pata.
Infine ho un PC con 16 GB di Ram e un moderno processore Intel i5, con Scheda grafica da 2 GB con il quale posso connettermi al web, con Windows 10 e Windows 7 a 64 bit, e sul quale eseguo tutte le attività più avanzate, come ad esempio la creazione di sistemi Win10PE che uso per gestire portatili e altro quando devo configurarli o prepararli per il primo utilizzo.

Nel mio lavoro "amatoriale" spesso, come adesso, ho due PC accesi sulla scrivania, con due monitor, ed un'altro nell'angolo dello studio, anche acceso che fa manutenzione.

Ma per concludere penso di poter affermare, con tutta certezza, che oggi come oggi non è più possibile gestire lo streaming o le connessioni a pagine web con sistemi Pentium 4, o anche più recenti, fino al 2007/2008, a meno che questi ultimi non abbiano almeno 4 GB di Ram e un processore da 3.0 GHz.
Infatti in configurazione originale (1.6 GHz e 2 GB di Ram), anche il mio attuale Asrock cominciava a zoppicare sul web.

Perciò sconsiglio ogni utilizzo sul web di macchine più vecchie di 10 anni a partire da oggi.
Né credo che l'uso di Linux e di distro dedicate possano risolvere il problema.
Per uso offline possono fare tanto e permettere di rivivere a un vecchio PC.
Ma per l'uso sul web, con le vagonate di bit che viaggiano oggi in rete, è meglio lasciar perdere.
E questo scritto da uno che ci ha già provato (esperimenti con Ubuntu 12, Kubuntu e Lubuntu vari), con buoni risultati per uso offline, ma senza speranza di navigare fluidamente sul web.
Ripeto, non è un problema di sistema operativo, ma di gestione dei troppi MB che si scaricano dal web con hardware ormai insufficienti.

Avatar utente
Ozne
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 369
Iscritto il: mer apr 23, 2014 11:05 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da Ozne » sab ott 13, 2018 10:54 am

Se vuole spendere poco, e non deve utilizzare il pc per compiti troppo gravosi, o prende un portatile abbastanza recente, usato o ricondizionato, o si fa un pc con pezzi usati. o trova l'affare su ebay, con una ricerca accurata, molta pazienza e fortuna, potrebbe anche rientrare abbondantemente nel budget. Ma il problema dell'usato è che non si ha garanzia. Un minimo la si ha con il rimborso paypal, ma solo per gravi macanze, a lungo termine sono un'incognita.

Avatar utente
gianpietro
Livello: Workstation (10/15)
Livello: Workstation (10/15)
Messaggi: 1397
Iscritto il: ven mag 03, 2013 10:39 am
Località: città di Rovato / BS

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da gianpietro » dom ott 14, 2018 9:31 am

Salve ragazzi.

Come giustamente indicato da greenlit, oggi per usufruire dei contenuti presenti in rete servono strumenti adeguati.
---
XP è nato, quando molte delle attività presenti in rete non erano ancora nate, poi rimane il fatto che è un OS non
più supportato, con quello che ne deriva in fatto di sicurezza e eventuali problemi sia software che ardware.
---
Anche Linux a i suoi limiti, in un recente articolo di qualche mese fa, in una rivista dedicata veniva esaminata la
possibilità di utilizzo di Linux in Pc datati, la conclusione e il consiglio è l'utilizzo in Pc non superiori ai 5 / 7 anni,
il problema principale è riferito all'ardware che molte volte non è in grado di svolgere determinate operazioni.
---
Proprio recentemente, ho aiutato un amico, nella scelta di un Pc ricondizionato, per il Padre, dopo alcune ricerche
è stato acquistato un Portatile Lenovo ThinkPad T430, presso ( freepcitalia ) il Padre è molto soddisfatto del Pc.

https://www.freepcitalia.com/
---
Anche in Amazon, si possono trovare buone occasioni, come di recente con un altro Lenovo ThinkPad T420,
acquistato in Canada, ad oggi funziona perfettamente.

Avatar utente
lisandrone
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 16
Iscritto il: mer ott 10, 2018 3:10 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da lisandrone » gio nov 15, 2018 8:15 pm

Salve a tutti riapro questa discussione per aggiornamenti/errori
Allora praricamente ho messo 2 blocchi di 2 gb di ram per un totale di 4 gb
E fin li funzionava tutto bene
Poi ho messo la cpu intel core 2 quad q6600
Ma alla schermata di avvio dove esce il logo del bios si blocca...come mai??
Ho rimesso il vecchio processore per aggiornare il bios ma non e cambiato niente...qualcuno sa cosa puo essere e come risolvere?

Avatar utente
Ozne
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 369
Iscritto il: mer apr 23, 2014 11:05 am

Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da Ozne » ven nov 16, 2018 10:31 am

se reinstalli la vecchia cpu e continua a non partire, prova togliere le nuove ram.

se non risolvi, prova a resettare il bios, anche se l'aggiornamento bios è anche un reset per certi versi.

Propendo per qualche problema alle ram. prova a inserire un banco alla volta e vedi quale ti da problemi.

sempre che non s'è verificato un guasto durante l'installazione, come pin del socket/cpu piegati, scariche elettrostatiche, ecc..

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Potenziare pc vecchio

Messaggio da System » ven nov 16, 2018 10:31 am


Rispondi