Usare una pendrive interna al posto di un hd

Hai l'alimentatore rotto? devi cambiare la scheda video o ti serve un parere per scegliere fra AMD e Intel? Questo è lo spazio dedicato a queste tematiche, ma anche a stampanti, switch, display e periferiche assorte tutte.
Regole del forum
Rispondi
Avatar utente
ricovasti
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 18
Iscritto il: mer dic 11, 2013 5:16 pm

Usare una pendrive interna al posto di un hd

Messaggio da ricovasti » mer ago 05, 2015 4:38 pm

Salve,
Ho intenzione di provare una soluzione che mi sembra interessante.
Si tratta di usare un adattatore interno che trasforma la presa sulla Mobo in una normale presa usb al quale collegare una pendrive da far funzionare come hd.
Pensate che si possa ottenere un incremento di prestazioni o è assolutamente inutile.
Grazie
Ammetto di essere un maestro ignorante anche se nessuno se ne accorto

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Usare una pendrive interna al posto di un hd

Messaggio da System » mer ago 05, 2015 4:38 pm


Avatar utente
The Doctor
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1646
Iscritto il: mer mag 01, 2013 3:46 pm
Località: Altrove
Contatta:

Messaggio da The Doctor » mer ago 05, 2015 6:46 pm

Ottieni gli stessi risultati anche se la attacchi a qualunque presa USB frontale o posteriore

Avatar utente
ricovasti
Livello: EPROM (2/15)
Livello: EPROM (2/15)
Messaggi: 18
Iscritto il: mer dic 11, 2013 5:16 pm

Re: Usare una pendrive interna al posto di un hd

Messaggio da ricovasti » gio ago 06, 2015 9:08 am

Beh a dire il vero, mi sono dimenticato di scriverlo, intendevo fare il confronto con un hd SATA tradizionale. Grazie in ogni caso per la risposta.
Ammetto di essere un maestro ignorante anche se nessuno se ne accorto

Avatar utente
The Doctor
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1646
Iscritto il: mer mag 01, 2013 3:46 pm
Località: Altrove
Contatta:

Re: Usare una pendrive interna al posto di un hd

Messaggio da The Doctor » gio ago 06, 2015 2:48 pm

ricovasti ha scritto:Beh a dire il vero, mi sono dimenticato di scriverlo, intendevo fare il confronto con un hd SATA tradizionale. Grazie in ogni caso per la risposta.
La velocità **teorica** massima raggiungibile è comunque legata al tipo di interfaccia/controller utilizzato:

USB 1.0 [1,5 Mbit/s] < USB 2.0 [480 Mbit/s] < USB 3.0 [4.800 Mbit/s]

SATA I [1,5 Gbps] < SATA II [3 Gbps] < SATA III [6 Gbps]

;)
Io sto con Wile Coyote e Gatto Silvestro...

Avatar utente
PippoDJ
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1625
Iscritto il: sab nov 01, 2014 3:50 pm

Re: Usare una pendrive interna al posto di un hd

Messaggio da PippoDJ » dom ago 23, 2015 1:31 pm

Ciao ricovasti,
ricovasti ha scritto:Si tratta di usare un adattatore interno che trasforma la presa sulla Mobo in una normale presa usb al quale collegare una pendrive da far funzionare come hd.
Pensate che si possa ottenere un incremento di prestazioni o è assolutamente inutile.
in via del tutto teorica, ammettendo che la porta sia USB 3.0, dotata di UASP o Turbo Mode o quant'altro necessario per ridurre l'overhead del protocollo USB, dovresti poter ottenere prestazioni migliori di un HDD SATA tradizionale (meccanico), ma inferiori ad un disco SSD.

In pratica, però, le pendrive USB in commercio non si avvicinano neanche lontanamente alla velocità massima teorica raggiungibile dalle interfacce USB 3.0, anzi per la maggior parte sono più lente di un HDD meccanico.

Quelle più veloci [circa 200 MB/sec in lettura e scrittura] sono piuttosto care (vedi ad esempio usb.userbenchmark.com), con un costo per GB paragonabile (o superiore) a quello dei ben più performanti dischi SSD.

Per cui, in fin dei conti, l'esperimento risulta essere un po' antieconomico.

Ciao, Pippo.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Usare una pendrive interna al posto di un hd

Messaggio da System » dom ago 23, 2015 1:31 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio