Attacco all'internet aperto!

Parliamo qui dei rootkit hypervisor-level, ma anche di quale piattaforma mobile preferire o delle ripercussioni di Facebook sulla nostra privacy.
Regole del forum
Rispondi
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

Dopo che la giustizia tedesca, su richiesta di una casa discografica, ha obbligato quad9 (un providere DNS gestito da una fondazione senza scopo di lucro...) a censurare i siti che distribuiscono materiale pirata ecco il governo francese che vorrebbe utilizzare i browser (come Firefox) per censurare alcuni siti.

Giusto o sbagliato prendere questi provvedimenti (io ho le idee abbaastanza chiare in merito...)?
Che cosa ne sarà dell'internet libero e aperto che abbiamo conosciuto?
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da System » dom ago 20, 2023 2:29 pm


Avatar utente
complicazio
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 354
Iscritto il: ven gen 26, 2018 6:24 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da complicazio »

Rip, torneremo a leggere libri.
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

complicazio ha scritto: dom ago 20, 2023 8:24 pm Rip, torneremo a leggere libri.
Se la fine fosse questa, non sarebbe neanche tanto male! :D
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
Avatar utente
cippico
Livello: Rack 42U (13/15)
Livello: Rack 42U (13/15)
Messaggi: 2000
Iscritto il: gio mag 16, 2013 6:16 pm
Contatta:

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da cippico »

negli anni...ad ogni blocco o limitazione su qualcosa inerente a internet e/o alla rete in generale, prima o dopo c'è sempre stato il modo per aggirare (+ o - legalmente) la limitazione... :yes

vedremo cosa succederà questa volta...

ciaooo a tutti
Salutone a Zane...padre putativo di...Turbolab... :-)
Mio sito... http://www.cippico.altervista.org
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

Per gli utenti smalizziati non sarà un problema aggirare questi blocchi... ma per tutti gli altri?

I governi hanno sempre censurato siti (solitamente tramire gli ISP) ma arrivare ad imporre limitazioni a servizi e programmi forniti da fondazioni senza scopo di lucro mi sembra grave anche perché potrebbe portare queste fondazioni a dire "ma chi me lo fa fare" e ritirarsi a favore dei soliti noti che si arricchiscono con i nostri dati.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
Avatar utente
Blumare
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 783
Iscritto il: sab mag 04, 2013 10:24 pm
Località: Firenze

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da Blumare »

Ci sono sistemi per aggirare perfino la censura della Cina , preparando le personalizzazioni prima di entrare in detto paese orientale .
Oppure , giustamente si riprende a leggere libri , la carta non si cancella con un clic .
Ne avrei uno giusto in argomento , ma se metto il link , faccio pubblicità ?
:ciao
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

Blumare ha scritto: mar set 19, 2023 10:43 am Ci sono sistemi per aggirare perfino la censura della Cina , preparando le personalizzazioni prima di entrare in detto paese orientale .
Forse non è chiaro il punto…
CUB3 ha scritto: mer ago 23, 2023 9:02 am Per gli utenti smalizziati non sarà un problema aggirare questi blocchi... ma per tutti gli altri?

I governi hanno sempre censurato siti (solitamente tramire gli ISP) ma arrivare ad imporre limitazioni a servizi e programmi forniti da fondazioni senza scopo di lucro mi sembra grave anche perché potrebbe portare queste fondazioni a dire "ma chi me lo fa fare" e ritirarsi a favore dei soliti noti che si arricchiscono con i nostri dati.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
Avatar utente
Blumare
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 783
Iscritto il: sab mag 04, 2013 10:24 pm
Località: Firenze

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da Blumare »

Ciao CUB3 , avevo letto , grazie ed il punto è chiarissimo . Credo che taluni siano ormai " matti e disperatissimi " : si inventano di tutto e di più , ma ne constatano presto l'inutilità .
Gli utenti esperti aiutano chi è meno abituato a navigare , agli altri non interessa andare in rete e preferiscono i mezzi più tradizionali .
Perchè non si può impedire alle persone di pensare , ragionare cercare : qualsiasi gabbia alla fine stanca e viene aperta .
:ciao
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

No, il punto non è ancora chiaro...
CUB3 ha scritto: mer ago 23, 2023 9:02 am I governi hanno sempre censurato siti (solitamente tramire gli ISP) ma arrivare ad imporre limitazioni a servizi e programmi forniti da fondazioni senza scopo di lucro mi sembra grave anche perché potrebbe portare queste fondazioni a dire "ma chi me lo fa fare" e ritirarsi a favore dei soliti noti che si arricchiscono con i nostri dati.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
Avatar utente
Blumare
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 783
Iscritto il: sab mag 04, 2013 10:24 pm
Località: Firenze

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da Blumare »

Ciao CUB3 , ho letto per intero l'articolo originale , in traduzione : " un mondo in cui i browser possono essere costretti ad incorporare un elenco di siti web vietati a livello di software che semplicemente non si aprono , nè in una regione nè a livello globale , è una prospettiva preoccupante che solleva serie preoccupazioni sulla libertà di espressione " .
Non è affatto detto che questa legge arrivi ad esistere in Francia , non succede che la censura di alcuni siti sgraditi ad un certo governo possa essere fatta sugli stessi siti anche da altri governi .
Con eccezione della Cina che notoriamente censura i siti che i cinesi non dovrebbero vedere , ma poi li trovano dall'estero , hai notato che queste idee malsane sbucano sempre fuori da governi occidentali ? Di sicuro non siamo in bei tempi , ma abbiamo ancora le Costituzioni e le Corti Costituzionali .
Internet è così vasto e popolato che se si vuole trovare qualcosa , la si trova . Qui in Europa hanno censurato la stampa russa ma hanno dimenticato i siti delle televisioni satellitari e via streaming . Alcuni di questi hanno accettato di spegnere alcuni canali , altri hanno detto no . C'è sempre qualcuno che dice No .
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

Aggiornamento sulla situazione francese: venerdì 22 settembre una commissione speciale ha adottato un testo modificato per la legge SREN che potrebbe eliminare il rischio di censura a livello browser.
Tutto questo grazie anche a Mozilla ma ancora è presto per cantar vittoria.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
Avatar utente
ctsvevo
Gran Maestro Revisore
Gran Maestro Revisore
Messaggi: 504
Iscritto il: sab lug 24, 2021 9:19 pm

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da ctsvevo »

Grazie dell'aggiornamento!
Avatar utente
Matilda12
Livello: Workstation (10/15)
Livello: Workstation (10/15)
Messaggi: 1258
Iscritto il: ven ott 18, 2013 2:18 pm
Località: Marche
Contatta:

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da Matilda12 »

CUB3 ha scritto: mer ago 23, 2023 9:02 am ... fondazioni senza scopo di lucro ... potrebbe portare queste fondazioni a dire "ma chi me lo fa fare" e ritirarsi ...
Questo mi preoccupa molto, a livello personale. Nel senso: il "ma chi me lo fa fare" è un approccio insidioso e pericolosissimo, ad ogni livello, per ogni piano del vivere sociale, in comune, nei rapporti con il prossimo, per il prossimo.

Questo modus vivendi, del "ma chi me lo fa fare", rischiamo peraltro già di viverlo e subirlo in tanti ambiti della nostra vita, in tanti settori e spazi sociali, dove un principio - chiamiamolo così - del genere è deflagrante nella sua capacità distruttiva del (la sparo grossa) "bene comune".

Tant'è.
Grazie CUB3 per tenerci aggiornati! :brindisi
"Facesti come quei che va di notte, che porta il lume dietro e sé non giova, ma dopo sé fa le persone dotte"
Dante (Purgatorio, Canto XXII)
Avatar utente
Blumare
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 783
Iscritto il: sab mag 04, 2013 10:24 pm
Località: Firenze

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da Blumare »

Grazie CUB3 dell'aggiornamento :mrgreen: , vedrai che quel " potrebbe " si trasformerà in un " la censura a livello browser è stata eliminata " . Cosa ha fatto Mozilla sul punto ? Ha minacciato di uscire dal mercato francese ?
:ciao
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 4066
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da CUB3 »

Mozilla ha fatto una raccolta firme e portato la petizione al governo francese che è stata ben accolta da molti legislatori, i quali hanno presentato diversi emendamenti, uno dei quali titolato proprio “emendamento Mozilla”.

Purtroppo non è ancora stato pubblicato niente sul blog di Mozilla (altrimenti avrei riportato la fonte) ma questa notizia è giusta a tutti quelli che hanno firmato la petizione (e hanno scelto di rimanere aggiornati).

A breve ci sarà una nuova discussione della legge che per il momento prevedere l’obbligo per i browser di segnalare (non più bloccare) i siti presenti in una blacklist fatta dal governo.
La legge così com’è vorrebbe limitare anche l’uso delle VPN.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen
Avatar utente
Blumare
Livello: Disco fisso (9/15)
Livello: Disco fisso (9/15)
Messaggi: 783
Iscritto il: sab mag 04, 2013 10:24 pm
Località: Firenze

Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da Blumare »

Dunque nel parlamento francese ci sono politici che ascoltano i cittadini ed ottengono risultati ! :->
Visto che anche la segnalazione dei siti non va bene e nemmeno la limitazione delle VPN , salteranno anche queste due cose nella discussione in aula .
Però , visto che queste limitazioni saranno per firefox francese , poniamo , si potrebbero aggirare scaricando un firefox per un altro paese per poi applicare il language pack giusto .
Un PC localizzato in Francia potrebbe essere turco o italiano , non si possono distinguere . Ipotesi fantasiosa o possibilità concreta ?
:ciao
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Attacco all'internet aperto!

Messaggio da System » mer ott 04, 2023 11:40 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio