Commenti a "Da Windows a Linux: guida per un passaggio indolore"

I "Commenti" ad ogni articolo pubblicato sul nostro sito sono raccolti qui.
Regole del forum
Puoi rispondere alle discussioni già presenti, ma non aprirne di nuove.
Rispondi
Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1510
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Commenti a "Da Windows a Linux: guida per un passaggio indolore"

Messaggio da CUB3 » dom dic 18, 2016 4:40 pm

Da Windows a Linux: guida per un passaggio indolore

Immagine

Quanti hanno pensato di migrare a Linux ma non hanno saputo da dove cominciare? E quanti invece lo hanno provato per tornare immediatamente al vecchio, caro, conosciuto sistema? Se vi è capitato, forse, non avete pianificato bene il passaggio!! [continua..]

Inserite di seguito i vostri commenti.
Ultima modifica di CUB3 il lun gen 02, 2017 10:33 pm, modificato 2 volte in totale.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Commenti a "Da Windows a Linux: guida per un passaggio indolore"

Messaggio da System » dom dic 18, 2016 4:40 pm


Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7309
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Commenti a

Messaggio da crazy.cat » dom dic 18, 2016 5:00 pm

Intanto complimenti anche per questi due articoli, quando scrivi lasci sempre il segno.

Ho provato a passare, o meglio affiancare, linux a windows, però poi mi manca sempre il tempo di approfondire la conoscenza e mi manca la possibilità poi di usare linux nel mondo del lavoro dove è tutto e solo Windows.
Così finisco sempre per tornare a casa microsoft...
Comportati con il tuo inferiore come vorresti che il tuo superiore si comportasse con te.

Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1510
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a

Messaggio da CUB3 » lun dic 19, 2016 10:23 am

Grazie crazy.cat! :)

In effetti passare a Linux se poi si è costretti a utilizzare Windows non ha molto senso.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
Neopapà
Livello: Floppy disk (3/15)
Livello: Floppy disk (3/15)
Messaggi: 47
Iscritto il: ven ago 12, 2016 9:15 am

Re: Commenti a

Messaggio da Neopapà » mer gen 04, 2017 11:34 am

Complimenti CUB3. Gran bell'articolo.
Per quanto riguarda la mia esperienza personale tempo fai installai Linux Mint in dual boot con Windows. Premetto che sono esperto in Windows ma decisamente neofita di Linux.
Da quello che ho capito il vero limite di linux è la piena compatibilità con i programmi windows. Alla fine accadeva che usavo sempre Windows perchè li avevo i programmi che ero abituato ad usare e che ritenevo migliori. Tanto per fare un esempio mi risulta difficile considerare Libre Office allo stesso livello di Microsoft Office. E vero che si può usare Wine ma la compatibilità, molto spesso, non è al 100% (almeno non era così quando provai Linux, ora se è migliorato non so).
Un altra cosa che ho trovato scomoda è quando mi è capitato di dover installare un pacchetto da riga di comando. Mi ha riportato a Windows 3.1!
Penso che se una persona deve imparare ad usare un altro S.O. deve avere un buon incentivo per farlo che nel mio caso non sono riuscito a trovare.

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7309
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana

Re: Commenti a

Messaggio da crazy.cat » mer gen 04, 2017 11:49 am

Neopapà ha scritto:Alla fine accadeva che usavo sempre Windows perchè li avevo i programmi che ero abituato ad usare e che ritenevo migliori.
Non è poi detto che lo siano sempre, semplicemente ci sei più abituato.
Tanto per fare un esempio mi risulta difficile considerare Libre Office allo stesso livello di Microsoft Office.
Se tutti usassero libre office andrebbe benissimo come programma, il problema nasce quando devi scambiare documenti complessi con utenti microsoft, allora escono fuori tutti i problemi e le mancanze di compatibilità al 100%.
Un altra cosa che ho trovato scomoda è quando mi è capitato di dover installare un pacchetto da riga di comando. Mi ha riportato a Windows 3.1!
Io adoravo il terminale, mi faceva sentire giovane quando nel dos 3.3 dovevi fare tutto da riga di comando andando a scovare le modifiche più strane (senza avere le risorse attuali di internet).
Penso che se una persona deve imparare ad usare un altro S.O. deve avere un buon incentivo per farlo che nel mio caso non sono riuscito a trovare.
Sicuramente, io non riuscivo a riutilizzare l'esperienza linux in un mondo lavorativo tutto windows, così la voglia del pinguino si è spenta rapidamente.
Comportati con il tuo inferiore come vorresti che il tuo superiore si comportasse con te.

Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1510
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a

Messaggio da CUB3 » mer gen 04, 2017 1:08 pm

Neopapà ha scritto:Complimenti CUB3. Gran bell'articolo.
Ti ringrazio :)
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
drilloman
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 101
Iscritto il: mar apr 22, 2014 3:05 pm

Re: Commenti a

Messaggio da drilloman » ven gen 06, 2017 7:01 pm

La mia pessima indole polemica si stava dannando, durante la lettura, di trovare una qualsiasi osservazione da sottoporti ma...fino alla fine è rimasta a bocca asciutta!
Complimenti, un articolo ben fatto, semplice e allo stesso tempo esaustivo: condivido in particolare il ragionamento sull'adottare all'inizio applicativi che si ritrovano poi comunemente preinstallati su linux di modo da rendere meno traumatico il passaggio. Infatti, a pensarci, un utente interagisce nel quotidiano ben poco con il sistema operativo in sé, molto meno di quanto non faccia con browser, posta elettronica, strumenti per ufficio, ecc. Forse gli aspetti più delicati riguardano file manager e impostazioni, cose ormai rese semplici e intuitive dappertutto: in ogni caso, qualunque cambiamento risulta difficile da accettare anche nell'ambito dello stesso sistema operativo, in occasione dell'uscita di nuove versioni.
Forse il paradigma più difficile da accettare è la procedura di installazione, laddove manca il ricorso massiccio, a volte scellerato, che si fa dei file eseguibili che si scaricano da internet a differenza di utilizzare uno store o repository che dir si voglia. In questo senso una mano notevole l'hanno data gli smartphone, e dopo anni, tutti stanno riconoscendo che questa è la strada migliore.

Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1510
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a

Messaggio da CUB3 » ven gen 06, 2017 9:49 pm

drilloman ha scritto:La mia pessima indole polemica si stava dannando, durante la lettura, di trovare una qualsiasi osservazione da sottoporti ma...fino alla fine è rimasta a bocca asciutta!
Complimenti, un articolo ben fatto, semplice e allo stesso tempo esaustivo
:D
Ti rigrazio :)
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
alyosha
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 181
Iscritto il: mar nov 12, 2013 3:59 pm
Località: Palermo

Re: Commenti a

Messaggio da alyosha » sab apr 13, 2019 4:37 pm

Salve amici, é un pó che non scrivo nel forum ma sappiate che vi seguo sempre nei miei ritagli di tempo, e che le vostre discussioni oltre ad essere interessanti, suscitano in me un forte stimolo nel superare i miei limiti :clap
Circa 10 anni fa (fin dal primo forum) grazie a voi ho ampliato le mie conoscenze informatiche nella conoscenza degli hardware e del sistema windows, che mi hanno dato uno sprint in piú sia in ambito privato che lavorativo, dove sono apprezzato anche per le mie mediocri capacitá nel utilizzo del computer.
Per questo saró grato agli utenti di questo forum tutta la vita.

Andiamo a noi. Io ho il problema inverso e cioé, il mio capo mi ha chiesto di cominciare ad effettuare delle analisi utilizzando software che girano solo con linux. Quindi stavo pensando di cominciare ad installarlo nel mio pc personale per cominciare a prenderne dimestichezza.
In particolare, non mi serve linux per andare su internet o utilizzare la suite libreOffice, ma mi serve prendere dimestichezza con il terminale, perché tutti i programmi che vorrei cominciare ad utilizzare utilizzano la linea di comando.
Quindi sarebbe per me vitale avere anche una guida che spieghi come funziona la linea di comando, dalle operazioni basilari sino alle operazioni piú complesse.

Avete consigli da darmi? sopratutto da dove poter trovare materiale per apprendere il funzionamento delle linee di comando.
Ubuntu mi sembra il sistema piú adatto per cominciare oltre a quello che dicevate in questo articolo (nella facilitá di reperire materiale di supporto) inoltre mi sembra, che quasi tutti i software del pinguino, sono compatibili con questa distribuzione.
Grazie e complimenti per l'articolo

Avatar utente
Sabato Maiello
Livello: microSD (7/15)
Livello: microSD (7/15)
Messaggi: 320
Iscritto il: sab apr 08, 2017 12:01 pm

Re: Commenti a

Messaggio da Sabato Maiello » dom apr 14, 2019 8:32 am

Bravo!
Tutto molto ben strutturato,preciso.

Voglio solo aggiungere un mio pensiero,che già da diverso tempo mi passa per la mente.
Uso WIndows e consapevole che è il SO più bersagliato ,lato sicurezza.
Non uso Linux come OS primario per evitare un falso senso di sicurezza.

Se da un lato usando Windows sono consapevole dei rischi, ma posso almeno tentare di adottare contromisure, dall'altro lato,usando Linux (a meno che non si è all'altezza di adoperare Distro specifiche) mi sono sentito con un falso senso di sicurezza.

Il WEB è pieno di articoli (da fonti attendibili) dove leggo la scoperta di Bug gravi,nelle varie Distro,appunto,Linux.
Lo so che è a codice sorgente aperto ,come so che la comunità studia subito le patch ecc ecc ma per i miei gusti,non è sufficiente.

In sintesi ho scelto "il male minore" .

Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1510
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: Commenti a

Messaggio da CUB3 » dom apr 14, 2019 10:04 am

alyosha ha scritto:
sab apr 13, 2019 4:37 pm
In particolare, non mi serve linux per andare su internet o utilizzare la suite libreOffice, ma mi serve prendere dimestichezza con il terminale, perché tutti i programmi che vorrei cominciare ad utilizzare utilizzano la linea di comando.
Quindi sarebbe per me vitale avere anche una guida che spieghi come funziona la linea di comando, dalle operazioni basilari sino alle operazioni piú complesse.

Avete consigli da darmi? sopratutto da dove poter trovare materiale per apprendere il funzionamento delle linee di comando.
Ubuntu mi sembra il sistema piú adatto per cominciare oltre a quello che dicevate in questo articolo (nella facilitá di reperire materiale di supporto) inoltre mi sembra, che quasi tutti i software del pinguino, sono compatibili con questa distribuzione.
Grazie e complimenti per l'articolo
Ciao alyosha, se devi prendere dimestichezza con il terminale Linux, se hai Windows 10, puoi iniziare da subito con Sottosistema Windows per Linux. Va da se che questo sistema è piuttosto limitato e per apprezzare a pieno la potenza del terminale è necessario utilizzarlo su una distro Linux.

Il terminale di Linux è un programma che si chiama Bash ed è solo una delle tante shell testuali disponibili, forse la più completa e semplice da utilizzare. Un'ottima guida, anche in italiano, puoi trovarla >qui<, un'altra importante risorsa è la pagina di manuale di Bash, disponibile in italiano (anche se non proprio aggiornata) >qui< oppure direttamente da terminale digitando

Codice: Seleziona tutto

man bash
>Qui< puoi trovare un'altra interessante guida che propone anche qualche esercizio per mettere subito in pratica gli argomenti trattati.

Purtroppo, il terminale è solo un'interfaccia per l'utilizzo di altri programmi. Conoscere Bash senza conoscere tutti gli altri programmi disponibili è un po' come conoscere tutte le icone di Windows senza conoscere la funzione dei programmi associati! Ovviamente è difficile conoscere tutti i programmi disponibili per Bash ma un buon inizio è dare un'occhiata agli altri programmi raccolti nelle GNU Coreutils.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
alyosha
Livello: DVD-ROM (5/15)
Livello: DVD-ROM (5/15)
Messaggi: 181
Iscritto il: mar nov 12, 2013 3:59 pm
Località: Palermo

Re: Commenti a

Messaggio da alyosha » dom apr 14, 2019 10:24 am

Grazie mille. Ho sempre avuto il pallino Linux. Speriamo sia la volta buona buona domenica a tutti

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: Commenti a

Messaggio da System » dom apr 14, 2019 10:24 am


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio