INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Se Windows genera un errore, hai un problema di virus o vuoi discutere/segnalare l'uscita della nuova versione di un software per la piattaforma Microsoft, questa è la sezione giusta.
Regole del forum
Rispondi
Avatar utente
fuleti
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 4
Iscritto il: sab feb 11, 2017 7:41 pm

INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da fuleti »

Ho installato sul notebook ASUS N550JV l'SSD Samsung 850 Evo da 250 Gb e successivamente ho spostato l'HD originale nel vano del DVD senza nessun problema.

Ho proceduto all'installazione pulita di win 10 su SSD: tutto bene. Ho voluto installare win 10 anche su HD in modo pulito, previa formattazione, e tutto sembrava liscio (non ho avuto problemi nell'installazione che è avvenuta come quella su SSD).

Quando accendo il pc, se dal menù di boot scelgo l'avvio da SSD, tutto avviene regolarmente, invece scegliendo l'avvio da HD tutto va bene SOLO se è inserita la pendrive usata per installare win 10, altrimenti appare una finestra che rileva la mancanza di un dispositivo necessario.
Se in questa condizione inserisco la pendrive tutto procede regolarmente e posso accedere e usare normalmente il pc.

Non capisco come mai succede questo e perché non avviene con il boot da SSD: non è tollerabile che per avviare il sistema da HD devo NECESSARIAMENTE aver la pendrive inserita.

La mia intenzione è di usare di base l'avvio da SSD, per la maggiore velocità, e per fare prove o installazioni di software a rischio, usare l'altra partizione e, nell'ipotesi di blocco dovuta a comportamenti rischiosi etc, avrei semplicemente restorato un'immagine perfettamente funzionante.

Intanto vorrei sapere il boot materialmente su quale unità è registrato SSD o HD, avendo fatto le installazioni nell'ordine prima indicato (prima su SSD e poi su HD), con le due unità entrambe collegate durate le due installazioni?

Qualcuno ha una soluzione?
Grazie anticipatamente

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da System » sab feb 11, 2017 7:53 pm


Avatar utente
CUB3
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2171
Iscritto il: lun gen 26, 2015 10:13 am

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da CUB3 »

fuleti ha scritto:
sab feb 11, 2017 7:53 pm
La mia intenzione è di usare di base l'avvio da SSD, per la maggiore velocità, e per fare prove o installazioni di software a rischio, usare l'altra partizione e, nell'ipotesi di blocco dovuta a comportamenti rischiosi etc, avrei semplicemente restorato un'immagine perfettamente funzionante.
Mi concentro su questa tua frase per dirti che non credo sia una buona idea.
In caso di installazione di malware dal sistema su HDD nessuno ti garantisce che l'SSD rimanga pulito (pensa ad un ransomware, per esempio... ). Per fare prove o installazioni a rischio meglio (e molto più comodo) utilizzare una macchina virtuale.
"Let me tell you a secret: when you hear that the machine is “smart”, what it actually means is that it’s exploitable." Mikko Hypponen

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9599
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da crazy.cat »

utilizzare una macchina virtuale.
E poi dotarsi di una normale immagine di backup (acronis,clonezilla, norton ghost, driveimage xml) del sistema operativo, così se windows si pianta per qualsiasi motivo la ripristini.
Non serve avere una secondo sistema operativo clone del primo, basta l'immagine di backup.
Nulla di ciò che conta è facile da ottenere

Avatar utente
fuleti
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 4
Iscritto il: sab feb 11, 2017 7:41 pm

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da fuleti »

Ciao a tutti.
Solo ora sono ritornato al PC e ho visto le vostre risposte e i consigli di cui vi ringrazio molto.

Intanto il mio obiettivo era anche speculativo: mi disturbava l'idea di non riuscire a capire perché la seconda installazione desse questo problema e ho cercato l'interpretazione di altri utenti in rete.
In merito alla modalità di proteggersi contro malware, virus e blocchi del pc, io sono abituato da sempre a salvare immagini di partizioni su cui è installato Windows, ma un altro vantaggio che vorrei avere e di disporre, SUBITO dopo il blocco del sistema, di una macchina perfettamente funzionante e aggiornata, comprensiva di tutti i programmi che mi servono, e solo con calma risistemare la partizione con problemi facendo il restore dell'immagine.
Ciò lo faccio abitualmente anche su un altro computer dersktop, un po' datato, senza trovare mai intoppi.

La cosa che non capisco è perché questa volta non riesce. L'unica situazione recente e per me nuova è la presenza dell'SSD al posto dell'HD originale con la sistemazione di questo al posto del DVD.

In un altro forum mi hanno consigliato di staccare l'SSD e solo dopo installare sull'HD win 10. La cosa che mi lascia però perplesso è che, quando alla fine di questa installazione collego di nuovo l'SSD, questo non mi sarà visto se accedo al sistema con boot da HD, perché nella installazione di Windows non era presente. Io non so se si può indurre Windows installata su HD a riconoscere poi l'SSD: da sempre preferisco avere TUTTE le partizioni da me create SCOPERTE, anche se ospitano il sistema e i programmi. Ora, col sistema installato su SSD tranquillamente vedo (e posso usare, come ogni altra partizione dati) anche la partizione su cui è il sistema su HD: è questo che vorrei ottenere anche facendo il boot da HD.

Mi accorgo di essere stato molto prolisso e non so se poco chiaro. Di questo mi scuso.
Se qualcuno mi può consigliare in merito allo scollegamente dell'SSD detto prima con la possibilità di ottenere comunque quanto descritto, sarei grato.

Scuse di nuovo a tutti, ma, non so se è opportuno farvi sapere, sono un sessantottenne testardo.
Paolo

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9599
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da crazy.cat »

Per gestire un dual boot puoi usare easybcd https://turbolab.it/dual-boot-778/gesti ... asybcd-754
Installi sul disco fisso, installi poi easybcd, colleghi il disco ssd e poi con easybcd gestisci il dualboot.
Non ho mai provato a farlo con una installazione come la tua ma in teoria dovrebbe funzionare.
Bisogna solo provare.
Nulla di ciò che conta è facile da ottenere

Avatar utente
fuleti
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 4
Iscritto il: sab feb 11, 2017 7:41 pm

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da fuleti »

Ti ringrazio. Ho in passato usato easybcd e proverò così, ma permane la mia perplessità relativamente al fatto che, facendo l'installazione sull'HD a SSD scollegato, col boot da HD si possa vedere l'unità SSD come una qualsiasi partizione.

Avatar utente
crazy.cat
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 9599
Iscritto il: mer mag 01, 2013 4:02 pm
Località: Noventa Padovana
Contatta:

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da crazy.cat »

fuleti ha scritto:
dom feb 12, 2017 2:55 pm
facendo l'installazione sull'HD a SSD scollegato, col boot da HD si possa vedere l'unità SSD come una qualsiasi partizione.
E perché non dovrebbe vederla è come collegare un secondo disco fisso, te la vedrà in ogni caso.
Nulla di ciò che conta è facile da ottenere

Avatar utente
fuleti
Livello: Scheda perforata (1/15)
Livello: Scheda perforata (1/15)
Messaggi: 4
Iscritto il: sab feb 11, 2017 7:41 pm

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da fuleti »

Ok allora provo e vi faccio sapere.
Grazie

Avatar utente
PippoDJ
Livello: Storage Area Network (12/15)
Livello: Storage Area Network (12/15)
Messaggi: 1678
Iscritto il: sab nov 01, 2014 3:50 pm

Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da PippoDJ »

Ciao fuleti,
fuleti ha scritto:Non capisco come mai succede questo e perché non avviene con il boot da SSD: non è tollerabile che per avviare il sistema da HD devo NECESSARIAMENTE aver la pendrive inserita.
niente di particolare: probabilmente, durante la seconda installazione di Windows, la chiavetta ha determinato lo spostamento della lettera assegnata all'HDD (ad es.: chiavetta = disco "D", hard disk = disco "E"). Quando si tenta l'avvio senza la chiavetta inserita, il sistema assegna le lettere in sequenza e "vede" l'hard disk come disco "D", ma il bootmanager cerca la partizione di avvio nel disco "E" che, ovviamente, non trova.
Con la chiavetta inserita si ricrea la stessa situazione che si aveva in fase di installazione e quindi Windows si avvia correttamente.

Dovresti risolvere semplicemente con un "Ripristino all'avvio" [Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino > Avvio avanzato > Riavvia ora poi Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Ripristino all'avvio].
Oppure (come suggerisce crazy.cat) tramite EasyBCD installato nel Windows funzionante.
Inutile dire che, in entrambi i casi, devi naturalmente fare attenzione che nessuna chiavetta sia inserita.

Ciao, Pippo.

System
System
Bot ufficiale TurboLab.it
Bot
Messaggi:
Iscritto il: sab dic 31, 2016 6:19 pm
Contatta: Contatta

Re: Re: INSTALLAZIONE WIN 10 DUAL BOOT NON RIUSCITO

Messaggio da System » lun feb 13, 2017 2:43 pm


Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio