Cosa succede nel sistema operativo quando si installa un programma? Scoprilo con Regshot.

Quando andiamo a installare un programma nel nostro computer vengono fatte varie modifiche al registro di configurazione, create cartelle sul disco fisso e copiati/modificati dei file, ma possiamo avere anche bisogno di sapere cosa succede nel registro quando spostiamo un pallino, o togliamo un flag, nella configurazione di un programma o di qualche funzione di Windows.

Per sapere cosa accade nel nostro computer durante tutte queste attività, possiamo usare Regshot un programma Open-source, portable, che ci permette di confrontare proprio le modifiche avvenute nel nostro computer prima e dopo l'operazione fatta.

Funzionamento

Una volta scaricato l'archivio, estraete il suo contenuto in una cartella qualsiasi e avviate il file Regshot-x86-Unicode.exe o Regshot-x64-Unicode.exe, a seconda della versione del vostro sistema operativo.

Selezionate il linguaggio italiano in basso a destra e, per averla pi√Ļ comoda, cambiate anche la Directory di destinazione per salvare il log se vi serve farlo analizzare da altre persone.

med

Chiudete tutti i programmi possibili prima di fare la prima scansione (1st shot), anche quando avrete chiuso tutto ci saranno sempre molte altre modifiche registrate, Windows è sempre in "movimento" anche se voi non ve ne accorgete direttamente.

Selezionate allora 1st shot e poi Shot, attendete alcuni secondi che si concluda il controllo.

med

Al termine del primo controllo si disabilita il pulsante 1st shot e si attiva quello 2 nd shot.

Eseguite ora l'installazione del programma, o le modifiche alle impostazioni, che dovevate fare, sempre tenendo  tutto il possibile chiuso. Al termine delle modifiche premete 2nd shot e attendete.

med

Al termine del secondo controllo si disattivano i primi due pulsanti e si attiva Confronta, premetelo e attendete che appaia il report finale. Se attivate anche lo Scan dir, selezionando le cartelle che vi interessano (consiglierei tutto il disco fisso), potete tenere sotto controllo anche le modifiche fatte ai file/cartelle presenti nel disco fisso.

med

In genere io preferisco salvare il report finale in formato testo in modo da poter togliere le, molte, righe inutili e tenere solo quello che serve.

med

Conclusioni

L'utilizzo di Regshot è consigliato a persone abbastanza esperte, o che abbiano qualcuno in grado di capire il report finale, rimane un ottimo mezzo per sapere cosa è successo, per esempio durante l'installazione di un  programma, e poter estrarre le modifiche effettuate.