L’assistenza remota per i computer non sarà più un problema con AnyDesk

Anche se TeamViewer è il mio programma preferito per fare assistenza remota, bisogna sempre conoscere delle valide alternative, AnyDesk è un piccolo programma, attualmente 1,25 megabyte, funzionante anche in maniera portable, che permette di connettervi a un altro computer remoto dove è attivo lo stesso programma.

Al momento AnyDesk è in versione Beta e può essere utilizzato da tutti senza limiti, in futuro dovrebbe esserci una versione gratuita per i privati, con alcune funzioni in meno, e delle versioni commerciali a pagamento.

L’assistenza remota può essere fatta sia per connettersi al proprio computer di casa, quando si è lontani per recuperare il documento importante che vi siete dimenticati, oppure per aiutare l’amico che vi chiama a tutte le ore del giorno e della notte per chiedervi supporto per il suo computer non funzionante.

Basta avviare l’eseguibile scaricato dal sito, funziona anche in versione portable, per una connessione più veloce e occasionale, mentre se vi serve qualcosa di stabile, per esempio il collegamento al computer di casa, lo potete installare così da avere tutte le impostazioni disponibili (per esempio l’invio dei tasti CTRL ALT CANC per sbloccare un computer remoto che nella versione portable non era attivo).

Per collegarvi a un computer remoto non dovrete fare altro che inserire il suo codice nell’Altro posto di lavoro e premere il pulsante Connettere.

med

E’ possibile inserire una password, si raccomandano che sia piuttosto complicata, per poter accedere automaticamente a quel computer, oppure si autorizza la connessione ogni volta. Togliendo il flag dalle varie caselline è possibile dare/togliere alcune funzioni.

med

L’installazione può essere fatta dalla schermata del programma e non presenta richieste particolari se non quella di creare una password per poter accedere al computer da una postazione remota.

med

Configurazione

Dall’Interfaccia utente è possibile impostare la lingua Italiana, anche se AnyDesk non è ancora completamente tradotto, e mostrare il numero nella connessione invece dell’Alias che è formato da caratteri e magari è meno facile da ricordare.

med

L’Alias può essere simile a questo

med

In Sicurezza potete impostare la password o modificare le autorizzazioni standard disattivando alcune funzioni.

med

In Presentazione potete impostare la qualità delle immagini quando vi connettete al pc remoto. Con le impostazioni di base, anche su un pc non molto potente, la qualità del video remoto, messo a tutto schermo, mi è sembrata piuttosto buona.

med

Anche la trasmissione dell’audio funziona, anche se ho potuto provarla in un solo collegamento, sospetto (non ho avuto modo di verificarlo) che se state parlando con Skype, o altro programma di chat, l’audio del computer remoto possa solo darvi fastidio, quindi lo potremmo anche tenere disattivato.

med

E’ possibile impostare un proxy per uscire in Internet, da una rete aziendale, dove ho provato, si è connesso senza problemi, dalla seconda non ci sono riuscito neanche impostando manualmente i dati necessari.

med

Funzionamento

Quando siete connessi al computer remoto potete aprire una finestra di chat per scambiarvi messaggi con l’altra persona, se avete bisogno di trasferire un file tra i due computer basta fare un semplice copia e incolla.

med

E’ possibile modificare le opzioni della qualità della connessione aprendo il relativo menù, da qui si può sbloccare il computer remoto e chiudere la connessione.

med

Conclusioni

Per essere una versione Beta direi che si è comportata piuttosto bene, sicuramente da rivedere quando sarà rilasciata la release definitiva, sperando non ci siano cambiamenti nella licenza gratuita per i privati e nelle funzioni del programma, direi che promette piuttosto bene.