I file di sistema di Windows si possono danneggiare e vanno riparati con il comando sfc /scannow

Il comando sfc (system file check), utilizzato dal prompt dei comandi, permette di controllare, e eventualmente sostituire i file di sistema che si sono danneggiati, per qualsiasi motivo, e che potrebbero creare problemi al sistema operativo.

Bisogna aprire un prompt dei comandi come amministratore e inserire il comando sfc /scannow, che esegue il controllo e l’eventuale sostituzione (quando possibile) dei file danneggiati, oppure se volete fare una verifica, senza sostituire eventuali file rovinati, usate il comando sfc /verifyonly.

Importante: quando date il comando, deve esserci uno spazio dopo sfc e prima della barra. Se utilizzate questo comando con Windows XP potrebbe richiedervi di inserire il CD d’installazione del sistema operativo.

Se ci sono problemi e non riesce a sistemare qualcosa si può consultare il file che si trova nella cartella Windows\Logs\CBS\CBS.log.

Durante questa analisi sono stati trovati dei problemi che è riuscito a risolvere.

med

Se volete conoscere tutte le possibili opzioni del comando sfc, digitate sempre dal prompt dei comandi sfc /?.

med

Il comando sfc funziona anche con Windows 8.1, premete i tasti Win x e poi selezionate Prompt dei comandi (amministratore).

med

Qui invece è andato tutto bene e non è stato trovato nessun file di sistema danneggiato.

med