Dopo l’installazione di Ubuntu in dual boot con Windows 10 mi sono ritrovato con un menu GRUB con qualche voce di troppo, in particolare quella di Windows 7, oltre al fatto che si avviava Ubuntu di default mentre a me serviva Windows 10 come primo sistema operativo.

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Per risolvere facilmente il problema ho utilizzato Grub Customizer, che permette di cambiare le impostazione del Grub senza ricorrere a complicati comandi dati dal terminale.

Installare Grub Customizer

Aprite un terminale e inserite il comando: sudo add-apt-repository ppa:danielrichter2007/grub-customizer, quando richiesto digitate la vostra password.

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Aggiornate la lista dei repository con il comando: sudo apt-get update

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Avviate ora l’installazione del programma con il comando: sudo apt-get install grub-customizer

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Visto che avete il terminale aperto, per avviare il programma, inserite il comando sudo grub-customizer, diversamente lo potete richiamare dalla Dash di Ubuntu digitando grub-customizer e inserendo la password quando richiesto.

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Funzionamento

Si aprirà il programma e vedremo subito la lista delle voci del menu GRUB.

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Selezioniamo la voce che non ci interessa e premiamo Rimuovi, se proprio si volesse ripristinarla basta recuperarla dal cestino con Restore.

Come modificare menu GRUB Ubuntu

Dalla schermata Impostazioni Generali possiamo modificare il sistema operativo che si avvia di default dopo i secondi impostati nel Boot default entry after, basta aprire il menu della voce di default e scegliere quella del sistema che ci interessa avviare.

Oppure lo possiamo modificare, dopo averlo selezionato nella schermata precedente, spostandolo in prima posizione utilizzando la freccia verso l’alto.

Come modificare menu GRUB Ubuntu