Sempre più spesso ci troviamo nella necessità di installare dei sistemi operativi in computer privi di lettore CD-Rom, per fortuna ci sono ormai molti programmi che ci permettono di trasferire l’immagine ISO, di un sistema operativo o di un supporto di utility di vario genere, in una pendrive avviabile. In questo articolo volevo parlarvi di Rufus piccolissimo applicativo, disponibile anche in versione portable, che permette di trasferire l’immagine ISO di moltissimi sistemi operativi, Windows e Linux, oltre a numerosi supporti che contengono utility di vario genere. Trovate una lista, non esaustiva, delle ISO supportate in fondo a questa pagina, per fare questa prova ho utilizzato l’immagine ISO del nostro live cd/usb.

Aggiornato articolo e foto.

Creazione pendrive

Inserite la pendrive che volete utilizzare, poi, tramite Seleziona, scegliete l’immagine ISO da trasferire nella pendrive.

Nello Schema partizione seleziono MBR per avere una maggiore compatibilità con vecchi computer che non si avviavano se sceglievo il GPT, questa scelta può non essere necessaria dipende sempre dove si deve utilizzare la pendrive che state creando.

Crea pendrive avviabile, installare sistemi operativi fare diagnostica, Rufus

A seconda delle scelte fatte nello Schema partizione, cambia anche il Sistema destinazione e il File system, si può anche dare un’etichetta nuova al volume, una volta fatto tutto si preme il tasto Avvia e si attende il termine della creazione della pendrive.

Crea pendrive avviabile, installare sistemi operativi fare diagnostica, Rufus

La pendrive deve essere formattata prima di poter essere utilizzata, se avete dei dati che vi servono salvateli prima di procedere.

Crea pendrive avviabile, installare sistemi operativi fare diagnostica, Rufus

Poi parte la copia e termina senza dare particolari avvisi di fine creazione della pendrive.

Crea pendrive avviabile, installare sistemi operativi fare diagnostica, Rufus

Una volta creata la pendrive, non vi resta che avviare il computer, rispettando il giusto ordine e nei computer più moderni dovrete fare qualche passaggio in più prima di poter far il boot da una pendrive, in modo che parta per prima la pendrive per poter installare il sistema operativo, o avviare le utility, che vi avete appena copiato.