A casa mia mi ritrovavo ad avere problemi con la rete wi-fi, l’apparato di un vicino mi disturbava la rete wi-fi e il collegamento Internet, nel computer collegato alla televisione, prima o poi cadeva. Dopo alcuni tentativi di cambio del canale wi-fi e l’assistenza del provider che mi diceva che, per quanto ci provassi, il problema, prima o poi, si sarebbe ripresentato ho quindi steso un cavo ethernet volante dal router al computer per garantirmi il collegamento. La soluzione non era certo il massimo, visto che il cavo era steso sul pavimento in mezzo a due stanze, così ho chiesto a un elettricista di venire a vedere se poteva passarmi il cavo di rete nelle canaline. Una volta aperte le scatole, oltre ai possibili disturbi del passare un cavo ethernet vicino a quelli di corrente, fisicamente mancava proprio lo spazio per aggiungere qualcosa. Così mi ha proposto di utilizzare un powerline in modo da sfruttare i cavi della rete elettrica per portare la linea internet dove mi serviva.

Per saperne di più sui powerline potete consultare questa pagina.

Non volevo spendere molto e non mi servivano cose particolari, come prese elettriche passanti, wi-fi o più uscite Ethernet, così ho trovato questa copia di powerline della Tp-link AV1000 Gigabit.

Contenuto della scatola

Nella scatola trovate i due powerline, due cavi ethernet categoria 5 e alcuni foglietti, definirli manuali sarebbe troppo, con le istruzioni per l’installazione dei powerline. Si può dire che non servano grosse istruzioni per l’installazione, ho collegato i powerline a una presa elettrica e nel giro di pochi secondi si sono visti e hanno iniziato a dialogare tra di loro.

Powerline Tp-link AV1000 Gigabit, recensione funzionamento

Installazione e funzionamento

Per quanto sembrino piccoli e compatti, le loro dimensioni sono 6 x 9,8 x 3,6 cm, necessiterebbero di una presa schuko a muro, con le normali prese vanno ad occupare parte dello spazio di una eventuale presa vicina.

Powerline Tp-link AV1000 Gigabit, recensione funzionamento

Uno dei powerline va stato installato vicino al router, con un cavo ethernet collegato tra il router e il powerline. Il secondo powerline nell'altra stanza e il cavo di rete connette il powerline e il computer.

Ci sono alcune importanti avvertenze prima di poter utilizzare un powerline:

  • Si devono trovare sulla stessa linea elettrica di casa. Se in casa avete più di una salvavita nel quadro elettrico, come avevo io, potete staccarli uno alla volta per verificare che le prese siano alimentate, o meno, e così capite se si trovano sulla stessa linea.
  • L’impianto elettrico della casa dovrebbe essere recente altrimenti si rischiano possibili disturbi sulla linea.
  • E’ sconsigliato di collegare il powerline su una ciabatta. Dai commenti che ho letto in giro per il Web molti lo hanno fatto senza avere poi problemi. Posso supporre, non ho le prove, che dipenda da cosa è collegato a quella ciabatta e dai disturbi che potrebbe generare.
  • Se avete una sola presa elettrica in quel punto, e relativa ciabatta collegata, potete cercare un powerline con presa elettrica passante in modo da collegarlo alla presa a muro e mettere la ciabatta in uscita del powerline.
  • Una delle raccomandazioni che mi ha fatto l’elettricista è stata quella di prendere un powerline con una velocità almeno di 500 Mbps per avere un buon flusso dati e comunicazione tra i due apparati che non si interrompesse.

Una volta collegati i due powerline alle prese elettriche sono bastati alcuni secondi perché i tre led presenti su un fianco si illuminassero di verde, uno è per l’alimentazione, uno è per il collegamento ethernet e l’ultimo per il dialogo tra i due powerline.

Il pulsante Pair serve per abilitare la connessione sicura tra i due powerline e va premuto per alcuni secondi dopo averli connessi tutti e due alle prese elettriche.

Powerline Tp-link AV1000 Gigabit, recensione funzionamento

Uno speedtest, dal computer collegato con il powerline, rileva valori come quello collegato direttamente al router.

Powerline Tp-link AV1000 Gigabit, recensione funzionamento

Anche il Ping risponde in maniera stabile e in linea con quello che rilevo nell’altro computer di casa.

Powerline Tp-link AV1000 Gigabit, recensione funzionamento

Dopo alcune ore di funzionamento il calore del componente è contenuto, dato che non li uso tutto il giorno, o tutti i giorni, preferisco staccarli dalla presa elettrica, ma nelle caratteristiche del powerline promettono una modalità per il risparmio di energia che riduce i consumi fino all'85%.

Quindi anche se rimangono collegati tutto il giorno, non utilizzandoli o usandoli poco, la differenza di spesa nella bolletta non dovrebbe essere così elevata.

Conclusioni

Il powerline che ho preso, anche se non è un modello recentissimo, ha risposto benissimo alle esigenze iniziali che avevo: costo contenuto, segnale stabile (almeno per il momento), streaming video fluido (che era la cosa che mi interessava di più).

In sostanza, se avete problemi a far arrivare il segnale wi-fi e il collegamento internet in un punto della casa, o non volete/potete stendere un cavo ethernet nelle canaline già presenti, la soluzione powerline potrebbe risolvere i vostri problemi. Si tratta solo di avere i requisiti adatti e trovare il powerline giusto per voi.

Non sono un giocatore online, per cui non posso giudicarne le prestazioni in questo ambito, posso dire che con lo streaming video assolvono il loro compito molto bene.

Pro:

  • Possibilità di espandere la rete in punti dove non è possibile arrivare normalmente.
  • Installazione semplice e possibilità di spostarla in altri punti della casa.
  • Costi, a seconda del modello di powerline, abbastanza contenuti.

Contro

  • Possibili interferenze dovute a impianti elettrici datati o all'uso di qualche elettrodomestico particolare.
  • Ingombro costante di una presa elettrica (o anche due visto che può dare occupare parte dello spazio di quella vicina).