Visto che, a seguito dei miei continui esperimenti sul sistema operativo, ripristino molto spesso l’immagine di backup, io tengo i miei dati personali e il profilo di Firefox in un disco diverso da quello di sistema. Dopo il ripristino di oggi, tento di avviare Firefox e compare questo messaggio.

Firefox non si avvia più, dopo ripristino dell’immagine backup, perché utilizzo versione più vecchia browser

Si potrebbe anche creare un nuovo profilo, però non volevo poi doverci copiare i vecchi dati dell’altro profilo, così mi sono messo a cercare una soluzione al problema.

Soluzione

L’errore viene causato dal file compatibility.ini che si trova all’interno della cartella del vostro profilo di Firefox.

Firefox non si avvia più, dopo ripristino dell’immagine backup, perché utilizzo versione più vecchia browser

Il problema era dovuto alla riga LastVersion dove è scritto il numero di versione di Firefox, più recente, che avevo installato prima del ripristino dell’immagine di backup.

A meno che voi non sappiate, precisamente, il numero della vostra vecchia versione, nel mio caso era 67.0.2_20190607204818/20190607204818, per andarlo a inserire manualmente nel file, bisogna fare alcuni passaggi per ripristinare il nostro browser.

Firefox non si avvia più, dopo ripristino dell’immagine backup, perché utilizzo versione più vecchia browser

Teniamo chiuso Firefox e per prima cosa sostituiamo tutta la stringa della versione con Safe Mode e salviamo il file.

Firefox non si avvia più, dopo ripristino dell’immagine backup, perché utilizzo versione più vecchia browser

Riavviamo Firefox che partirà, ma rimarrà con una schermata bianca senza aprire la vostra home page.

Chiudiamo il browser e possiamo cancellare il file compatibility.ini, che si ricrea da solo dopo il riavvio di Firefox, oppure cancellare la scritta Safe Mode e lasciare vuoto dopo il simbolo =, il risultato sarà lo stesso.

Riavviamo nuovamente Firefox che finalmente partirà permettendoci di aggiornarlo, se non dovesse farlo da solo, all’ultima versione disponibile.

Considerazione personale

Anche Chrome presenta una problematica simile, profilo “nuovo” e browser “vecchio”, però il browser ti avvisa e si avvia lo stesso, permettendoti di fare l’aggiornamento manuale per risolvere, non si è obbligati a creare un nuovo profilo e poi a cercare di recuperare i dati dal vecchio profilo cosa che magari non è alla portata di tutti.