La procedura automatica di aggiornamento a Windows 10 1903 (Maggio 2019) conserva un backup della build precedente per alcuni giorni, occupando una quantità di disco variabile fra 10 e 20 gigabyte. Lo scopo è permettere all'utente di tornare alla versione precedente in caso riscontrasse problemi. Se però tutto funziona regolarmente, non c'è motivo di conservare tutta questa spazzatura: fortunatamente, agendo tramite il tool integrato nel sistema operativo, possiamo fare pulizia molto rapidamente.

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019)

Nota: completando questa procedura non sarà più possibile ripristinare la versione precedente di Windows 10.

Liberare 20 GB di spazio dopo l'aggiornamento di Windows 10

Procedere così:

  1. aprire il menu Start
  2. digitare pulizia sotto il menu Start per individuare e lanciare lo strumento Pulizia disco
  3. dalla schermata principale, cliccare sul pulsante Pulizia file di sistema

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019)

La finestra si chiude e, dopo un'ulteriore analisi, si riapre proponendo una lista molto più ricca di elementi. L'opzione principale che guida la rimozione di questo specifico backup si chiama Installazione di Windows precedenti, ma possiamo tranquillamente spuntarle tutte, quindi proseguire con OK.

Attenzione: le build moderne di Windows 10 offrono anche una casella dedicata allo svuotamento della cartella Download. Valutiamo prima di spuntarla alla cieca perché potrebbe contenere materiale scaricato da Internet e non ancora spostato in una cartella più appropriata

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019) - pulizia amministratore

Il programma avvisa che, proseguendo, non sarà possibile ripristinare la versione precedente di Windows. Confermiamo cliccando

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019)

La fase di pulizia richiederà un paio di minuti al più...

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019) - pulizia disco analisi

... trascorsi i quali potremmo verificare sotto Esplora file quanto spazio sia stato effettivamente recuperato. Sui PC che ho utilizzato per testare la procedura sono stati liberati sempre oltre 10 GB di spazio su disco. In alcune circostanze, sono stati superati i 20 GB.

Alternativa: pulizia disco da Impostazioni

In alternativa al tool "classico" appena trattato, possiamo usare lo strumento di pulizia disco offerto da Impostazioni. Il risultato dovrebbe essere analogo.

Per raggiungerlo, cliccare Start -> Impostazioni -> Sistema -> Archiviazione.

Dalla schermata apertasi, cliccare File temporanei.

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019) - zShotVM_1553499104

La casella da spuntare per rimuovere la copia di Windows precedente e liberare circa 20 GB di spazio su disco si chiama Installazioni di Windows precedenti (in caso non fosse presente in lista, significa che è già stata eliminata). Possiamo comunque tranquillamente spuntare tutto quanto... facendo attenzione, per i motivi ricordati sopra, alla voce Download.

Infine, procediamo cliccando Rimuovi file (in alto)

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019) - zShotVM_1553499151

Mantenere pulito il disco

Se siamo interessati a mantenere pulito il disco, valutiamo di attivare Sensore memoria (Storage sense) con l'opzione di auto-eliminazione dei file scaricati

» Leggi: Guida Windows 10: come attivare Sensore memoria (Storage sense) ed avviare automaticamente la pulizia del disco/SSD quando lo spazio libero è quasi esaurito

Guida: come liberare 20 GB spazio disco dopo aggiornamento Windows 10 1903 (Maggio 2019)

Per andare ancora più in profondità affidiamoci invece ad un'utility di terze parti. In particolare:

» Leggi: Ccleaner, pulizia e manutenzione del computer in pochi clic

» Leggi: Alternativa a CCleaner per pulire il PC: guida a BleachBit per Windows

» Leggi: Le migliori alternative a CCleaner per la pulizia dei file inutili