Formalmente, l'offerta promozionale di Microsoft che consentiva agli utenti di Windows 7 e Windows 8 di aggiornare gratuitamente a Windows 10 è terminata a luglio 2016. Ma niente paura: tramite un semplicissimo trucco del tutto legale è ancora possibile ottenere Windows 10 gratis. Vediamo allora come aggiornare gratuitamente a Windows 10 nel 2019/2020

L'intera operazione dovrebbe essere svolta alla prima occasione utile sui PC con Windows 7, la cui fine supporto è imminente. Questo implica che Microsoft non distribuirà più aggiornamenti per questa piattaforma, nemmeno quelli di sicurezza considerati "critici". Passando a Windows 10 gratuitamente tramite la tecnica indicata di seguito, ci garantiremo la ricezione puntuale di tutti gli update futuri e il pieno supporto da parte di Microsoft

L'intera operazione è talmente semplice che non è necessaria una vera e propria guida su "come aggiornare a Windows 10 gratuitamente nel 2019/2020". Basta soltanto svelare la strada e il gioco è fatto.

Ebbene: la maggior parte dei PC con Windows 7 oppure Windows 8/8.1 può ancora essere aggiornato a Windows 10 Home oppure Windows 10 Pro semplicemente inserendo il codice "product key" della versione di Windows corrente nel campo preposto di Windows 10.

Il risultato finale sarà un PC con Windows 10 regolarmente attivato, senza scadenza o limitazioni ed in grado di ricevere regolarmente tutti gli aggiornamenti

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video) - windows 10 upgrade spotlight

Di più: poiché si tratta di una "licenza digitale" legata all'hardware, in seguito potremo formattare e reinstallare direttamente Windows 10 in qualsiasi momento partendo da zero, senza la necessità di svolgere l'upgrade di nuovo.

Requisiti per l'aggiornamento gratuito

L'aggiornamento gratuito a Windows 10 funziona partendo da Windows 7 e Windows 8/8.1, ma non con Windows XP, Windows Vista o Windows RT.

Inoltre, il sistema deve montare un'edizione non-Enterprise. Vanno dunque bene tutte le "Home", "Pro" e senza suffissi

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video)

L'altro requisito "forte" è che la copia attuale di Windows montata sul computer sia già stata correttamente attivata. In altre parole: questo trucco consente solo di aggiornare gratuitamente un PC con Windows 7/8/8.1 già in funzione, non di "scroccare" una copia di Windows 10 completa per installarla su un nuovo assemblato attualmente senza sistema operativo.

Ovviamente, l'hardware del PC da aggiornare deve soddisfare i requisiti minimi richiesti da Windows 10. I principali sono:

  • CPU a 1 GHz con supporto a PAE, NX and SSE2 - per Windows 10 a 64 bit richiesti anche CMPXCHG16B, PrefetchW e LAHF/SAHF
  • RAM: 1 GB per Windows 10 a 32 bit, 2 GB per Windows 10 a 64 bit
  • 32 GB di spazio su disco
  • Scheda video compatibile DirectX 9 con driver WDDM 1.0
  • Risoluzione schermo: 800x600

Gli strumenti di aggiornamento rilevano e segnalano eventuali mancanze.

1. Recuperare il product key dal PC

Per prima cosa, recuperiamo il product key (volgarmente detto "il codice seriale di Windows") dell'attuale versione di Windows installata sul computer. Il modo più semplice di procedere è leggerlo dall'adesivo appiccicato fisicamente al case, se presente

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video)

Tuttavia, i modelli recenti non espongo più l'etichetta e si limitano a salvare il codice nel BIOS/UEFI della scheda madre. In tal caso, estraiamolo con uno di questi tool:

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video)

Se non riuscite ad estrapolare questa informazione, non disperate e procedete senza. In molte circostanze, infatti, il codice viene letto automaticamente dal setup di Windows 10 e non dobbiamo inserire nulla.

2. Preparare il sistema

Prima di andare oltre, stra-raccomando di fare una profonda attività di manutenzione e pulizia all'attuale sistema operativo e, subito dopo, catturare un'immagine completa che ci permetta di tornare rapidamente alla situazione originale in caso qualcosa vada storto. La guida completa con tutti gli step e i programmi da usare è disponibile qui:

» Leggi: Windows 10: 10 trucchi da esperti per aggiornare senza problemi

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video) - Windows Update Windows 7 Ricerca di aggiornamenti in corso...

A costo di essere pedante: svolgere queste operazioni è importante, e vi permetterà di ottenere i risultati migliori in caso positivo o di ritornare indietro in pochi minuti nel caso peggiore.

3. Aggiornare a Windows 10

A questo punto non dobbiamo far altro se non iniziare l'upgrade del PC a Windows 10. Ci sono vari modi:

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video) - windows 10 iso download 01

4. Fornire il product key (se richiesto)

Ricordate il "codice seriale di Windows" (product key) recuperato all'inizio? Ebbene: in caso Windows 10 richiedesse di inserirne uno durante il setup, fornite quello che avete letto da Windows 7 o Windows 8/8.1. La "magia" sta proprio nel fatto che Windows 10 non distingue fra i propri codici e quelli delle generazioni precedenti

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video)

Non disperate in caso la schermata non compaia: spesso, il product key viene letto automaticamente dal setup di Windows 10 e non dobbiamo inserire nulla manualmente.

5. Verificare l'attivazione di Windows 10

Al termine della procedura di upgrade, dovreste trovarvi davanti al desktop di Windows 10.

[ Ti senti disorientato? Dai un'occhiata alla "Grande Guida" ]

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video) - windows 10 tema chiaro

Prima di ogni altra cosa, verifichiamo che l'aggiornamento gratuito a Windows 10 sia andato a buon fine cliccando Start -> Impostazioni -> Aggiornamento e sicurezza -> Attivazione. Se tutto è andato per il verso giusto, troveremo qui la dicitura Attivato con una licenza digitale

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video) - windows è attivato con una licenza digitale

In tal caso, non c'è altro da fare. Microsoft ha legato le caratteristiche hardware del PC ad una licenza digitale di Windows 10 e siamo dunque liberi di utilizzarlo. Come accennato, possiamo anche formattare e reinstallare direttamente Windows 10: potrebbe esserci richiesto il product key durante il setup, ma poi ci troveremo con il sistema operativo pienamente attivato.

6. Pulire il disco

La procedura automatica di aggiornamento a Windows 10) conserva un backup della versione precedente per alcuni giorni, occupando una quantità di disco variabile fra 10 e 30 gigabyte. Fortunatamente, possiamo fare pulizia facilmente seguendo le indicazioni riportate qui.

» Leggi: Guida: come liberare 20 GB di spazio su disco dopo l'aggiornamento a Windows 10 1903 (Maggio 2019)

Guida: come aggiornare gratis Windows 10 2019/2020 (video)

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come aggiornare gratuitamente a Windows 10 nel 2019/2020. In realtà, questa tecnica è nota fra gli smanettoni ormai da qualche tempo e molti utenti hanno segnalato di averla completata con successo. Solo oggi ho però avuto modo di provarla in prima persona su un vecchio PC con Windows 7 e verificare che effettivamente funzioni come si vociferava.