Nonostante il supporto a Windows 7 sia ormai terminato, Microsoft è ben conscia della realtà: pubbliche amministrazioni, governi e grandi aziende non potranno migrare ad una nuova versione di Windows in tempi brevi. Di conseguenza, il gruppo ha attivato Extended Security Updates (ESU): un servizio in abbonamento che consente di continuare a ricevere aggiornamenti per Windows 7 anche dopo la data di fine supporto. Dì più: ora il servizio è acquistabile anche dalle piccole e micro imprese. Vediamo quanto costa, cosa offre e come si ottiene

Windows 7, fine supporto: come continuare ricevere aggiornamenti Extended Security Updates (ESU) - Windows Update Windows 7 Ricerca di aggiornamenti in corso...

Fine supporto Windows 7: cosa significa

Il 14 gennaio 2020 è la data ultima per il supporto a Windows 7: da lì in avanti, Microsoft non distribuirà gli aggiornamenti tramite Windows Update al grande pubblico e non fornirà più assistenza telefonica oppure online. Per tutte le informazioni in merito, si veda questo approfondimento:

» Leggi: Windows 7, fine supporto: devo abbandonare Windows 7? quando è la data di "stop aggiornamenti"?

Windows 7, fine supporto: come continuare ricevere aggiornamenti Extended Security Updates (ESU) - windows 7 desktop

Come ricevere aggiornamenti per Windows 7 dopo la fine del supporto

Nonostante la fine del supporto, Microsoft ha attivato una sottoscrizione a pagamento tramite la quale ottenere ulteriori tre anni di aggiornamenti di sicurezza, fino a gennaio 2023. Questo consente di mantenere protetti i PC che, per svariati motivi, non possano essere aggiornati ad una versione successiva del sistema operativo.

Detto programma è denominato Extended Security Updates (ESU).

Oltre alle patch di sicurezza, i PC coperti da ESU conserveranno la compatibilità con Office 365 e potranno dunque continuare ad eseguire la suite da ufficio in una configurazione di funzionamento pienamente certificata.

Chi può acquistare ESU

Extended Security Updates per Windows 7 non è disponibile agli utenti privati, ma soltanto dalle aziende: sia le grandi e grandissime "enterprise", sia le piccole e micro-imprese di professionisti.

Non esiste un limite minimo di acquisto per gli abbonamenti ESU: teoricamente, è possibile ottenere l'abbonamento anche per un singolo computer o macchina virtuale

Windows 7, fine supporto: come continuare ricevere aggiornamenti Extended Security Updates (ESU) - finger_digit_tech_circle_blue

Le uniche due edizioni sulle quali è possibile attivare ESU sono:

  • Windows 7 Enterprise
  • Windows 7 Professional

ESU non può dunque essere attivato sulle varie declinazioni "Home" e nemmeno sulla "Ultimate".

Quanto costa ESU

Le organizzazioni con un contratto di licenza a volume attivo (Windows Enterprise) che sottoscriveranno ESU pagheranno un costo aggiuntivo che aumenterà progressivamente ogni anno:

  • primo anno: 25 $ per ogni PC
  • secondo anno: 50 $ per ogni PC
  • terzo anno: 100 $ per ogni PC

Per i clienti con licenza a volume, ESU è attivabile sui dispositivi con Windows 7 Enterprise oppure Windows 7 Professional allo stesso prezzo. Microsoft ha anticipato che le installazioni più grandi potranno concordare sconti puntuali con i commerciali di riferimento.

Le aziende, piccole e grandi, che non avessero sottoscritto un contratto "a volume" possono accedere ad ESU per i propri PC Windows 7 Professional (l'edizione Enterprise è in vendita solo con licenza "a volume"). I costi sono però sensibilmente superiori:

  • primo anno: 50 $ per ogni PC
  • secondo anno: 100 $ per ogni PC
  • terzo anno: 200 $ per ogni PC

Windows 7, fine supporto: come continuare ricevere aggiornamenti Extended Security Updates (ESU) - windows 7 professional box

Chi decidesse di acquistare ESU durante il secondo o terzo anno dovrà pagare anche le quote degli anni precedenti.

Come acquistare Extended Security Updates per Windows 7

La soluzione è in vendita dal 1° Aprile 2019 per i contratti con licenza a volume e dal 1° Dicembre 2019 per tutti gli altri.

Microsoft commercializza ESU tramite la propria rete di distributori e rivenditori, ma non direttamente. Questa pagina permette di individuare un rivenditore autorizzato.

ESU per Windows 7 è un "product key"

In seguito all'acquisto, i clienti riceveranno un product key (volgarmente detto "codice seriale di Windows") di tipo Multiple Activation Key (MAK). Detto codice, inserito sui PC, sblocca l'accesso al supporto continuativo per tutta la durata dell'abbonamento acquistato (max. 3 anni).

Microsoft ha precisato che il MAK per ESU non sostituisce il codice del PC, che dovrà comunque essere stato attivato a parte con un product key tradizionale.

In omaggio con Windows Virtual Desktop

Microsoft spera che l'imposizione di questi costi aggiuntivi sia un incentivo per le organizzazioni a utilizzare Windows Virtual Desktop per i propri sistemi Windows 7. Queste macchine virtuali, ospitate sul cloud Azure, riceveranno gratuitamente gli aggiornamenti ESU; pertanto, a parte il costo della licenza di base e quello della macchina virtuale su cui verranno eseguiti gli aggiornamenti, non saranno richiesti pagamenti aggiuntivi.

Conclusioni e altre informazioni

In questo articolo abbiamo parlato di Extended Security Updates (ESU) per Windows 7, il servizio a sottoscrizione che consente di ricevere gli aggiornamenti per Windows 7 nonostante il supporto sia terminato. È bene ribadire che si tratta di un servizio acquistabile solo dalle aziende, e non dagli utenti "home".

Di più: Microsoft lo sconsiglia apertamente e invita tutti i suoi clienti ad aggiornare a Windows 10. Considerando che, in questo momento, tutte le edizioni di Windows 7 (a meno della "Enterprise") possono migrare gratuitamente a Windows 10, è indubbiamente la raccomandazione migliore.

Per maggiori informazioni su ESU e tutti i dettagli riguardanti l'articolato sistema di licenza rimando a questo documento ufficiale con domande e risposte.