Questa è la guida definitiva per copiare (rippare) i film da disco DVD o Blu-ray a file MP4 o MKV, di modo da conservare gli originali al riparo dall'usura e/o guardare film full HD (1080p) anche su smartphone, tablet, smart TV o notebook sprovvisti del drive DVD/Blu-ray, il tutto con la massima qualità. Allo scopo, utilizzeremo un potente software open source chiamato HandBrake (uno dei più versatili e potenti strumenti di conversione audio/video in circolazione), impostando tutte le opzioni nel modo ottimale. Il file prodotto sarà un .mp4 o .mkv con video H.264 e audio AAC, riproducibile su pressoché qualsiasi device in circolazione senza alcuna perdita di qualità realmente percepibile

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake - handbrake_spotlight

nota: Quella che segue è una trattazione piuttosto approfondita sull'uso di Handbrake. Per una trattazione più snella e che porti al risultato rapidamente:

» Leggi: Guida Rapida al ripping: Come usare Handbrake in pochi clic

Passo 1: Leggere il disco ottico

La prima problematica che dobbiamo affrontare in questa guida alla conversione di film da DVD/Blu-Ray a file MP4/MKV è di tipo "meccanico": i PC moderni sono infatti quasi sempre sprovvisti del lettore ottico! Per toglierci d'impaccio rapidamente possiamo acquistare un drive CD/DVD/Blu-Ray esterno, facile da usare grazie alla connessione USB e condivisibile fra vari apparecchi e/o persone:

» Leggi: Samsung SE-506BB è il drive USB per leggere e scrivere CD, DVD e Blu-ray in mobilità

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Proprio l'uso di un drive ottico esterno risulta molto pratico anche per reinstallare il sistema operativo senza dover prima "riversare" su memoria USB, quindi si tratta sicuramente di un'acquisto sensato.

Passo 2: Liberare il disco dalle protezioni anti-copia

Se state cercando di copiare su file un film proveniente da DVD/Blu-Ray "commerciale" (ovvero un disco originale, di quelli che si comprano nei supermercati) è pressoché certo che il supporto sia dotato di protezioni anti-copia. Prima di lavorarlo è quindi necessario scavalcare queste protezioni tramite un software come DVDFab HD Decrypter oppure AnyDVD HD. Se scegliete il primo, ricordate di lavorare in modalità Disco intero

» Leggi: Guida: Guardare e copiare film su Blu-ray protetti in pochi click

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Passo 3: Installare HandBrake

HandBrake (significa freno a mano) è un eccellente software che permette di convertire filmati fra formati audio/video diversi. Rispetto ai concorrenti, lo preferiamo per il gran numero di parametri personalizzabili e per l'altissimo livello qualitativo ottenibile impostando tutto nel modo ottimale. È disponibile per Windows, Linux e Mac e, grazie alla licenza open source, possiamo utilizzarlo liberamente anche in ambiti professionali

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake - handbrake_spotlight

Il link per il download diretto della versione per Windows a 64 bit è questo:

» Scarica: HandBrake per Windows (64 bit)

Per tutte le altre piattaforme, la pagina ufficiale è handbrake.fr/downloads.php.

Una volta ottenuto il file, l'installazione si completa cliccando ripetutamente su Avanti

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake - handbrake_install

Passo 4: Aprire la sorgente

Una volta lanciato HandBrake, la prima cosa da fare è fornirgli la sorgente, ovvero il film che desideriamo copiare. Ci sono due scenari possibili, a seconda del software che avete usato al Passo 2 per forzare le protezioni anticopia.

Con AnyDVD o DVDfab Passkey: questi programmi lavorano "al volo", in modo trasparente. Potete quindi utilizzare direttamente il DVD/Blu-Ray come sorgente scegliendo Source -> Open this DVD or Blu-ray drive

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Se invece avete liberato il DVD/Blu-ray dall'anticopia tramite DVDFab HD Decrypter, CloneBD o CloneDVD, dovete ricordare che questi programmi creano una copia "sprotetta" del disco ottico sul disco fisso. Cliccate quindi Source -> Folder e sfogliate il disco fisso fino a raggiungere la cartella che contiene la copia del disco "ripulita"

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Come riferimento, ricordate che il percorso da fornire ad HandBrake deve contenere le seguenti cartelle:

  • per i Blu-ray: BDMV
  • per i DVD: VIDEO_TS

L'apertura dovrebbe richiede circa un minuto. Ad operazione completata, il menu a tendina Title verrà popolato con la lista delle traccie disponibili sul disco: è il segnale che il supporto è stato riconosciuto correttamente e può essere lavorato.

Così non fosse, significa che HandBrake non è riuscito ad aprire la sorgente. La causa più plausibile è il persistere delle protezioni anti-copia. Tornate al Passo 2 e provare con un software alternativo.

Passo 5: Traccia e durata

Proprio dal menu a tendina Title dovete scegliere la traccia da "rippare"

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Quella più lunga è il contenuto principale (il film, o le puntate di una serie), mentre le altre sono i vari contenuti extra, quali le animazioni che si vedono nei menu, le interviste agli attori, le scene tagliate e via dicendo. In questo frangente, ci concentreremo sul contenuto principale: potrete successivamente ripetere il procedimento anche per le altre tracce che desiderate copiare.

Il menu Angle permette di scegliere l'angolo dell'inquadratura da utilizzare, se questa funzionalità è prevista dal disco (pochissimi, da quanto ne so, lo sono).

Dal terzo menu a tendina possiamo invece scegliere se rippare solo alcuni capitoli (Chapters), oppure limitarci ad alcuni secondi (Seconds) oppure frame (Frames). Lasciando il valore di default verrò elaborata l'intera traccia, ovvero quello che generalmente desideriamo.

Passo 6: Scegliere la destinazione

Spostiamo l'attenzione sul campo Destination. Cliccando Browse accediamo ad una finestra di dialogo dalla quale dobbiamo specificare il percorso su disco fisso nel quale salvare il film rippato: segliamo un nome a piacere.

Passo 7: Partire con un "preset"

Espandiamo ora il gruppo Regular nella colonna di destra e clicchiamo High Profile. Questo farà sì che HandBrake carichi la maggior parte dei parametri in modo da privilegiare la massima qualità.

Non preoccupatevi degli altri preset presenti nella lista: sebbene studiati per generare file ottimizzati con i vari dispositivi indicati, partendo dalla combinazione High Profile otterremo un risultato migliore, ma comunque compatibile anche con i device mobili.

Passo 8: Formato "MKV"

Torniamo ad occuparci della sezione centrale del programma.

Dal menu a tendina Container dobbiamo scegliere se vogliamo generare un file MP4 oppure MKV

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Quest'ultimo è più versatile e, ormai, altamente compatibile con un po' tutte le piattaforme digitali. Scegliamo dunque MKV, ripiegando sull'altra scelta (MP4) solamente in caso il player che andremo ad utilizzare per riprodurre il file non fosse in grado di gestirlo.

Passo 9: La tab "Picture"

La scheda Picture, in basso, contiene molti parametri importanti per copiare il video ad altissima qualità.

Per prima cosa, occupiamoci del menu Anamorphic. Per scegliere il suo valore, dove prestare attenzione al quanto riportato dopo l'etichetta Aspect Ratio, poco più sopra:

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

  • Aspect Ratio: 1,33 oppure 1,37 => impostare Anamorphic: None
  • Aspect Ratio: 1,78 o qualsiasi altro valore superiore => impostare Anamorphic: Loose

Breve spiegazione (che potete saltare, se non vi interessano i tecnicismi): i video con Aspect Ratio uguale a 1,33 sono in formato 4:3. Si tratta di dischi vecchi, registrati quando ancora c'erano gli ingombranti televisori "quadrati" a tubo catodico. Quelli con Aspect Ratio di 1,78 invece, sono in 16:9 e vengono generalmente salvati su disco con una modalità particolare, chiamata Anamorfica: banalizzando, si deforma l'immagine (lasciando al player il compito di ripristinare le proporzioni correte) al fine di ottimizzare la resa e ridurre lo spazio occupato. Non tutti i supporti sfruttando la modalità anamorfica, ma, attivandola quando si rippa un video in 16:9, sarà possibile preservare questa importante caratteristica, se presente, anche nella nostra copia. Dalle mie prove, è emerso che, anche in caso di video 16:9 non-anamorfico, mantenere attiva questa opzione non crea problemi. Come dire quindi: nel dubbio, mantenetelo attivo.

Subito sotto, impostiamo sempre Modulus a 16. Questo forzerà la risoluzione a valori multipli di 16, massimizzando l'efficacia della compressione.

Lasciate impostato al valore proposto di default entrambe le caselle Width e Height, di modo da generare un file video con la stessa risoluzione impiegata dalla sorgente.

Allo stesso modo, assicuratevi che Cropping sia su Automatic: le inutili bande nere sopra e sotto l'inquadratura saranno così tagliate in automatico, risparmiando spazio.

Passo 10: La tab "Filters"

In linea di massima, potete ignorare le opzioni raccolte sotto la scheda Filters. Si tratta infatti di strumenti per la correzione di problemi specifici, da utilizzare solamente se la fonte è interessata da alcuni problemi qualitativi

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Ciò premesso, ricordate che sotto questa tab potete correggere l'effetto veneziana tipico di alcuni DVD datati e registrati con video interlacciato: si tratta di una distorsione, più evidente nelle scene d'azione, nella quale l'immagine sembra scomporsi in varie linee orizzontali non perfettamente adiacenti

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Per correggerlo, impostare:

  • Detelecine: Default
  • Decomb: Decomb

Denoise e Deblock servono invece quando il video originale è di scarsa qualità e mostra, rispettivamente, un "grana" dell'immagine particolarmente vistosa oppure la squadrettatura tipica delle compressioni troppo elevate.

Attivando Greyscale si esegue invece un rip in bianco e nero, scartando i colori.

Passo 11: La tab "Video"

La scheda Video espone alcune importanti opzioni relative al codec video da utilizzare

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Proprio dal menu Video Codec dobbiamo scegliere quale compressore preferire. A meno di necessità puntuali, vi troverete a scegliere fra:

  • H.264 (x264): è lo stesso compressore utilizzato nei Blu-Ray e costituisce lo standard de facto per il video digitale HD
  • H.265 (x265): è l'evoluzione di H.264, studiato per ridurre ulteriormente il volume di dati senza apprezzabile perdita di qualità

Lo sviluppo di H.265 è ancora in corso, e la capacità di decodificarlo in hardware (ovvero: senza ricorrere alla CPU, con il conseguente impatto negativo sulla batteria) ancora poco diffusa. Per questo motivo, l'uso di H.264 è preferibile.

Mantenete inalterato tutto quello che riguarda Framerate (FPS), di modo da ottenere un risultato conforme all'originale.

x264 Preset: spostate l'indicatore tutto a destra, poi riducete di uno scatto (Very Slow) di modo da massimizzare la qualità del risultato a discapito del tempo totale necessario per la conversione. Evitate l'ultimissimo scalino (Placebo) poiché introduce una significativa lentezza aggiuntiva all'elaborazione senza benefici realmente apprezzabili.

x264 Tune: dal menu a tendina, scegliete Film per regolare automaticamente alcuni parametri di compressione studiati per questa tipologia di contenuto. Per i cartoni animati, invece, preferite Animation.

Fast Decode: deve essere sempre disabilitato per non penalizzare la qualità di codifica in favore di un minor carico computazionale in fase di riproduzione: ormai qualsiasi device è sufficientemente veloce per mostrare il video correttamente anche senza ricorrere a questa opzione.

H.264 Profile e H.264 Level: impostare ad Auto per sfruttare tutte le funzionalità del codec. In seguito, se avrete problemi a riprodurre il file su una smart TV oppure tramite un box multimediale molto vecchio, tornate qui e ripiegate su High e 4.1 per migliorare la compatibilità a discapito della qualità. In caso il problema persista, fate poi un'ulteriore prova con Main e 3.0.

Passo 12: Qualità e dimensioni

Nella sezione di destra della tab Video troviamo i parametri che regolano il rapporto fra qualità e dimensioni. Possiamo dunque scegliere di generare un file con un video ottimo, ma più "pesante" in termini di gigabyte occupati, oppure di rimanere più leggeri a discapito della resa visiva. Il segreto del successo, naturalmente, sta nel trovare un giusto compromesso.

Attiviamo dunque la modalità raccomandata: Constant quality. Spostiamo poi il regolatore per modificare il valore RF indicato poco sopra, ricordando che a valori bassi corrispondono qualità e "peso" del file alti

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

In particolare, possiamo scegliere:

  • per film da DVD: RF 21
  • per film da Blu-Ray: RF 23

In seguito, dovremo ricordare che, se la qualità del file generato non sarà soddisfacente, potremo riprovare abbassando di 1 il valore RF scelto. Se, invece, vorremo ridurre un po' le dimensioni, dovremo alzare di 1. È importante modificare il valore di 1 e non di numeri maggiori! nonostante la differenza algebrica sia bassa, la scala logaritmica impiegata dal codec fa sì che l'impatto sia elevato.

È bene anche tenere a mente che un RF inferiore a 18 è generalmente inutile in fase di rip: in questa condizione, HandBrake genera un file di dimensioni superiori all'originale, senza però alcun beneficio in termini di qualità.

Passo 13: La tab "Audio"

Dalla scheda Audio possiamo esprimere le preferenze inerenti il rip della componente sonora. Siamo liberi di aggiungere al file il solo italiano oppure anche tutte le altre lingue

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Per prima cosa, clicchiamo sul pulsante Clear di modo da rimuovere tutte le tracce proposte di default e partire da una situazione "pulita". Aggiungiamo quindi la prima traccia cliccando sul pulsante Add Track. Procediamo quindi impostando gli altri parametri così:

Source: dobbiamo selezionare la registrazione con l'etichetta Italiano per ottenere il parlato nella nostra lingua. In alcuni casi, come nell'immagine seguente, potrebbero esservi molteplici possibilità apparentemente identiche: si tratta dello stesso sonoro reso disponibile in molteplici versioni, ognuna compressa con un algoritmo diverso (DTS, DTS-HD, AC3 ecc.): scegliete quello che vi è più congeniale ("il primo della lista" va benissimo, in caso di indecisione)

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Prestate però attenzione al fatto che, in caso il disco includa il "commento del regista" come contenuto extra, anche detta traccia comparirà qui (nell'immagine precedente, è la 9 in inglese). Distinguerla dal sonoro del film vero e proprio non è immediato ma, generalmente, le tracce audio principali sono più in alto nella lista.

Codec: Se volete preservare la traccia sonora originale perfettamente inalterata, limitatevi a selezionare Auto Passthru e avete finito. Se però non possedete un impianto Home Theather di fascia alta e siete disposti ad accettare una resa sonora un pochino inferiore, potete risparmiare facilmente centinaia di megabyte attivando la ricodifica dell'audio con questi parametri:

  • Codec: AAC (FDK)
  • Bitrate: 160
  • Mixdown: Dolby Pro Logic II

Il risultato è un sonoro stereo codificato in AAC a 160 kbs che suona perfettamente quando riprodotto con la smart TV o tramite auricolari e risulta comunque più che accettabile anche sugli impianti multi-canale (5.1 e 7.1) di fascia media.

Personalmente, utilizzo sempre questa specifica configurazione e ne sono soddisfatto, ma gli audiofili più attenti potrebbero storcere il naso. Ricordatevi di quale scelta avete fatto e modificate l'impostazione in caso di risultato deludente.

Passo 14: Aggiungere l'audio in inglese

Il formato MKV consente di integrare all'interno di uno stesso file molteplici tracce audio, selezionabili poi in fase di riproduzione

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Se vi piace guardare i film in lingua originale, ad esempio, aggiungete un nuovo audio tramite il pulsante Add Track, quindi scegliete l'idioma dal menu Source e completate configurando tutto come da procedura illustrata al passo precedente.

Ripetete l'operazione per ogni altra lingua, se lo desiderate.

Passo 15: Tab "Subtitles"

Dalla scheda Subtitles possiamo decidere di copiare nel nostro file anche i sottotitoli (passate direttamente al passo successivo se la cosa non vi interessa).

L'interfaccia è simile a quella per l'audio. Clicchiamo dunque sul pulsante Clear di modo da rimuovere quanto proposto di default, poi aggiungiamo la prima traccia cliccando sul pulsante Add Track. Dal menu a tendina scegliamo quindi la lingua desiderata

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Come già per l'audio, anche qui potrebbero essere presenti molteplici voci per una singola lingua: in tal caso, significa che nell'originale è presente anche una traccia audio di "commento del regista" e/o "commento degli attori", e quelli sono i relativi sottotitoli. Generalmente, la prima voce dall'alto contiene i sottotitoli del parlato principale del film.

Le opzioni di fianco sono sono:

Forced Only (impostazione consigliata: disabilitato): avete presente film come "Kill Bill", "Hero" o "Balla coi lupi"? sono pellicole nelle quali vi sono ampie parti parlate in lingua straniera (giapponese, siux..) e sottotitolate. In talune occasioni, tali dialoghi sono "stampati" sul video, ma in altre sono inseriti come sottotitoli indipendenti. In questa seconda circostanza, potreste voler abilitare la casella Forced Only per tentare di estrapolare in automatico non l'intera traccia di sottotitolo che accompagna la pellicola, ma solamente quelle parti che affiancano i dialoghi in lingua straniera.

Burned In (impostazione consigliata: disabilitato): se abilitata, HandBrake procederà ad "imprimere" in modo permanente i sottotitoli sul filmato (diventeranno "hard-coded"). Non sarà quindi possibile, in seguito, accattivarli o disattivarli a piacimento. Raccomando quindi di mantenere inattiva questa opzione.

Default (impostazione consigliata: disabilitato): se attivata, questa opzione indica al player multimediale che la traccia di sottotitoli scelta deve essere mostrata automaticamente in fase di riproduzione. In caso contrario, l'utente dovrà abilitare manualmente la visualizzazione dei sottotitoli prima che compaiano. Da notare che non sempre i riproduttori multimediali rispettano tale opzione: la colpa, comunque, non è di HandBrake.

Anche in questo caso potete ripetere l'operazione per aggiungere tracce di sottotitoli in altre lingue.

Passo 16: Tab "Chapters"

C'è poco da configurare nella scheda Chapters. Da qui è semplicemente possibile scegliere se preservare o meno la suddivisione in capitoli (opzione Create chapter markers), e quali titoli assegnare agli stessi

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Passo 17: Creazione dell'anteprima

La creazione di un rip di livello qualitativo elevato -come quello generato da HandBrake utilizzando i parametri scelti nel corso di questa guida- richiede parecchie ore di elaborazione (ne parlo più diffusamente di seguito). Prima di avviare un lungo processo il cui risultato potrebbe non essere all'altezza delle aspettative, è sempre meglio utilizzare la funzionalità di anteprima: grazie ad essa, HandBrake rippa soltanto pochi secondi di film, sufficienti a farsi un'idea ben precisa di quello che sarà il risultato finale senza dover aspettare ore.

Per generare l'anteprima, cliccate sul pulsante Preview nella Barra degli strumenti in alto. Dalla finestra di dialogo apertasi, usate il primo menu a tendina per selezionare il capitolo del quale generare l'anteprima, e il secondo per impostare la durata (espressa in secondi)

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Cliccando Play verrà scritto un file con suffisso _preview nella stessa cartella impostata nel campo Destination per il file completo. In caso detto file non si aprisse automaticamente oppure se il player del sistema operativo non riuscisse a riprodurlo, affidatevi al solito VLC media player.

Passo 18: Salvare le impostazioni

Arrivati a questo punto, siamo pronti a dare il via alla codifica.... non prima, però, di aver salvato le opzioni scelte in un comodo "preset" che ci permetterà di ricaricare tutto quanto in seguito, di modo da completare il prossimo rip in un pugno di click e senza dover seguire nuovamente tutta la procedura esposta in questo articolo.

Cliccare dunque sul pulsante Add in fondo alla colonna di destra. Dalla finestra di dialogo, assegnare un nome a piacere alla combinazione, scegliere Custom dal menu a tendina ed impostare 1920 nel primo campo per specificare la volontà di eseguire il rip alla stessa risoluzione dell'originale.

Spuntare Save Video Filter Settings e completare con Save

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Il nuovo preset sarà aggiunto alla lista nella colonna di destra, sotto al gruppo User Presets. Al momento di rippare il prossimo disco, fatevi doppio click al posto di quell'High Profile dal quale siamo partiti ad inizio articolo, ed HandBrake ripristinerà tutte le impostazioni correnti. Non resterà altro da fare se non selezionare la sorgente ed avviare il rip per ottenere il file MKV ad altissima qualità di ogni ulteriore DVD o Blu-ray della nostra collezione.

Passo 19: Via alla codifica!

È arrivato il momento di lanciare l'operazione di rip! Vi sono due modi di farlo:

  • cliccando sul pulsante verde Start nella Barra degli strumenti la codifica partirà immediatamente
  • cliccando Add to Queue invece, il lavoro sarà inserito in una coda di elaborazione. Potremo così lavorare nuovamente con HandBrake ed aggiungere, allo stesso modo, altre operazioni di rip (l'elaborazione dei contenuti extra, ad esempio). Una volta terminato di aggiungere lavori alla coda, basterà cliccare su Show queue e quindi su Start (all'interno della finestra di dialogo) per avviare l'elaborazione in serie di quanto precedentemente accodato

Per questa prima prova vorrete probabilmente usare il primo modo, così da avviare immediatamente la procedura di rip. Fatelo e... preparatevi ad una lunga attesa.

Passo 20: Quanto tempo impiega handBrake?

Il mio PC fisso con CPU Intel Core i5-3570K di terza generazione (Ivy Bridge, anno: 2012) impiega circa 7 minuti di elaborazione per ogni singolo minuto di filmato rippato da Blu-ray alla risoluzione di 1920x1080 pixel (full HD, 1080p) e con doppio-audio italiano+inglese convertito in AAC. Di conseguenza, per rippare interamente un film da due ore sono necessarie grossomodo 14 ore.

Durante l'elaborazione, il processore è visibilmente sotto sforzo: sebbene il sistema rimanga reattivo grazie ai 4 core disponibili, la ventola funziona a pieno regime ed il case diviene sensibilmente caldo.

Naturalmente, HandBrake completa prima il proprio lavoro se eseguito su di un potente PC desktop: le CPU Intel Core i7, in particolare, mostrano un netto vantaggio anche grazie alla tecnologia Hyper Threading che, nell'ambito della conversione video, è realmente in grado di offrire un'accelerazione tangibile.

Ciò non toglie che si possa tranquillamente usare HandBrake anche su di un PC portatile, a patto di pazientare alcune ore in più per il completamento della trasformazione (suggerimento: rimuovete la batteria, se possibile, per prevenirne il surriscaldamento!)

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come "rippare" (convertire) un film da DVD/Blu-ray a file MKV preservando pressoché inalterata la qualità della sorgente

Convertire/copiare film Blu-ray DVD file MP4/MKV (H.264+AAC) - Grande Guida migliori impostazioni Rip HandBrake

Il risultato è un singolo file in un formato standard, che può essere riprodotto senza problemi tanto su PC (con Windows 10 si apre tranquillamente anche con il player video integrato) quanto su smartphone, tablet o smart TV, senza problemi di "protezioni" e prevenendo così qualsiasi graffio o altro danno da usura al supporto originale.

Quanto l'operazione di rip sia legale è opinabile tanto in un senso quanto nell'altro: con un po' di pragmatismo possiamo comunque affermare che, sino a quando deteniamo il disco originale e la copia creata rimane a stretto ad uso personale, possiamo dormire sonni tranquilli. La condivisione con altri di detto file, al contrario, è un comportamento illegale poiché lesivo del diritto d'autore: tenetelo a mente prima di finire nei guai con la Giustizia!