Non hai tempo di leggerci tutti i giorni? nessun problema! ecco a te il riepilogo di quanto proposto da TurboLab.it nel corso della settimana in conclusione.

Avetix, l’antivirus made in Italy, messo alla prova da TurboLab.it

med

Anche l'Italia scende in campo nella battaglia contro i malware, l'antivirus Avetix √® la nostra ‚Äúarma‚ÄĚ.

¬Ľ Leggi l'articolo completo

FortiClient l'antivirus gratuito messo alla prova da TurboLab.it

med

FortiClient si √® affacciato nel mondo degli antivirus gratuiti per sfidare i grandi nomi, pi√Ļ conosciuti e utilizzati, come avast!, Avira e Avg. Riuscir√† nel suo intento?

¬Ľ Leggi l'articolo completo

TLI risponde: devo veramente installare un firewall sul PC oppure basta Windows Firewall?

med

Insieme all'antivirus, l'altro componente giudicato "indispensabile" per la sicurezza del PC è il firewall. Ma è veramente necessario installarne uno?

¬Ľ Leggi l'articolo completo

Come ottenere lo schermo intero ("fullscreen") con Ubuntu e VirtualBox

med

Senza prima svolgere una semplice operazione, VirtualBox non è in grado di portare Ubuntu in fullscreen: con le sole impostazioni di default, infatti, il virtualizzatore di Oracle permette di interagire con la celebre distribuzione Linux solo in una finestrella: pur richiamando lo "schermo intero", ci si ritrova con una videata minuscola contornata da grandi barre nere

¬Ľ Leggi l'articolo completo

Le Ultimissime

med

Nota: alcune segnalazioni potrebbero essere ormai obsolete.

  • Google Chrome per Windows 64 bit si mostra in versione preliminare: Durante la giornata di marted√¨ 3 Giugno, il colosso delle ricerche di Mountain View ha tolto i veli alla versione preliminare di Google¬†Chrome espressamente compilata a 64 bit. Il programma √® compatibile con le ultime due generazioni del sistema operativo Microsoft (Windows 7 e Windows 8) e solamente, appunto, con le declinazioni a 64 bit [Leggi tutto]

Le nuove discussioni di questa settimana

TLI sui social network

Clicca "mi piace" sulla pagina Facebook per essere informato dei nuovi articoli. Se invece preferisci i cinguettii, seguici via Twitter. In alternativa, siamo anche su Google+.