Pressoché la totalità dei nuovi computer e notebook oggi in vendita è ormai sprovvista di lettore CD/DVD. E allora, come si fa per installare Ubuntu sul PC? Se non volete acquistare un drive esterno e neppure ricorrere a Wubi, basta preparare la chiavetta USB di Ubuntu da Windows, eseguire il boot da USB e procedere con quella. In questa guida vedremo i passaggi pratici per raggiungere il risultato nel modo più rapido possibile e installare Ubuntu da memoria USB

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - ubuntu da usb spotlight

Nota: in questa guida vedremo, nello specifico, come preparare la chiavetta USB per installare Ubuntu partendo da Windows. Se invece vuoi formattare e reinstallare Windows, e non Ubuntu, consulta quest'altro approfondimento:

» Leggi: Guida: installare Windows 10 da chiavetta USB

Requisiti

Il software che useremo in questa guida è liberamente scaricabile da Internet. Per raggiungere il nostro obbiettivo e preparare una chiavetta USB per installare Ubuntu abbiamo dunque solo bisogno di:

  • un PC Windows funzionante (non importa che sia lo stesso sul quale poi installeremo Ubuntu oppure un altro)
  • una connessione ad Internet senza limiti di traffico (tutto il materiale pesa circa 2.5 GB) e, preferibilmente, a banda larga
  • una chiavetta USB

Per quanto riguarda quest'ultima: la capienza minima richiesta è di soli 4 GB. Un modello "USB 2.0" è il minimo accettabile, ma stra-raccomando di usarne una moderna, con interfaccia USB 3.0: in caso contrario, i tempi di preparazione e successiva installazione saranno davvero molto, molto lunghi.

La mia preferenza va a SanDisk Extreme Go con interfaccia USB 3.1 (retrocompatibile con le porte USB 3.0 e USB 2.0): è una delle più veloci in circolazione, ma costa appena 32 €. Inoltre, ha il connettore retrattile e non il "cappuccio" che si finisce sempre per perdere. La capacità di 64 GB è sovradimensionata per le esigenze di questa guida, ma questo ci consente di sfruttarla anche per trasportare molti altri file voluminosi, e la differenza di costo rispetto ai tagli inferiori è insignificante

» Acquista: SanDisk Extreme Go Chiavetta USB 3.1, 64 GB su Amazon

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - chiavetta usb sandisk

Passo 1: Scaricare la ISO di Ubuntu

La prima cosa da fare è scaricare l'immagine ISO di Ubuntu. Possiamo sempre prelevarla da qui:

» Visita: Ubuntu Italia

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 01_ubuntu_italia pic

In linea di massima, lasceremo le opzioni di default per scaricare l'ultima versione rilasciata in compilazione 64 bit, edizione Desktop. Si noti che, a partire da ottobre 2018, Canonical non rende più disponibili le ISO a 32 bit: di conseguenza, il menu a tendina dedicato è bloccato su 64 bit

» Leggi: Cosa c'è di nuovo in Ubuntu 18.10, ora disponibile per il download

Se dunque andremo ad installare Ubuntu su di un vecchio sistema con CPU a soli 32 bit, dobbiamo scegliere Ubuntu 18.04.1 LTS dal primo menu. Questo sbloccherà la voce 32 bit nel secondo menu. Come evidente, Ubuntu 18.04 costituisce una versione più datata che, però, rimarrà pienamente supportata fino ad aprile 2023.

Il download è generalmente abbastanza rapido ma, personalmente, preferisco l'uso di BitTorrent per ottenere la massima velocità (basta spuntare la casella Download tramite torrent per ottenere il .torrent). Per la guida all'uso del client dedicato:

» Leggi: La Grande Guida a BitTorrent

Al termine del trasferimento, avremo ottenuto il file ISO di Ubuntu

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 01_ubuntu_iso pic

Passo 2: Collegare la chiavetta al PC

Ora collegate la chiavetta al PC. Non importa che sia formattata o meno, ma ricordate che tutti i dati e le partizioni presenti verranno eliminate in modo definitivo. Copiate sul disco fisso del PC tutto quello che volete conservare

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - usb connect drive notebook

Vi raccomando anche di scollegare eventuali altre chiavette, schedine SD, dischi fissi esterni e, in generale, ogni dispositivo di archiviazione. Questo semplificherà le cose in seguito.

Passo 3: Scaricare Rufus

Ora scaricate l'utility Rufus. Si tratta di un programmino gratuito e open source che offre tutto quello che serve per creare chiavette USB in grado di avviare il PC (bootabili)

» Scarica: Rufus

Nello specifico, raccomando la versione "portable", che funziona senza bisogno di installazione.

Al termine del download, avviate l'eseguibile

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 03_download_rufus pic

Passo 4: Italiano, please!

Il programma dovrebbe rilevare la lingua del sistema operativo e selezionare automaticamente l'italiano come idioma per l'interfaccia. Così non fosse, cliccare sull'icona del pianeta in basso a sinistra e scegliere Italian (italiano) dalla lista

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile)

Passo 5: Selezionare la chiavetta

Ora dobbiamo selezionare la chiavetta USB sulla quale scrivere la ISO di Ubuntu. Il menu adibito è il primo in alto, Dispositivo/unità.

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 05_selezione unità pic

Se, come consigliato in precedenza, avete scollegato tutte le altre periferiche di archiviazione, questo menu conterrà una sola voce.

Passo 6: Scegliere l'immagine ISO di Ubuntu

Dal menu Selezione boot, scegliere l'opzione Immagine disco o ISO.

Cliccare dunque sul pulsante SELEZIONA adiacente per sfogliare i dischi e scegliere l'immagine ISO di Ubuntu che abbiamo scaricato in precedenza

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 06_scegliere iso pic

Passo 7: MBR o GPT?

Ora dobbiamo scegliere lo schema di partizionamento dal menu Schema partizione. Poiché stiamo parlando della specifica chiavetta, e non del sistema operativo installato finale, va benissimo il più vecchio e compatibile MBR.

Il menu sulla destra, Sistema destinazione, dovrebbe offrire una sola scelta: BIOS o UEFI

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile)

Passo 8: Etichetta volume e altre opzioni

Poco più sotto, valutate di personalizzare il campo Etichetta volume. È il testo che verrà assegnato all'unità e mostrato all'interno di Esplora file sotto Windows.

Potete lasciare tutto il resto al valore proposto di default, ma assicuratevi che le due opzioni sottostanti siano opportunamente valorizzate:

  • File system: scegliere FAT32 (predefinito)
  • Dimensione cluster: scegliere 8192 byte (predefinito)

Espandete poi la sezione Opzioni avanzate formattazione e assicuratevi che sia attiva Formattazione rapida: questo accorcerà i tempi di preparazione.

Passo 9: Avvio della procedura

A questo punto è tutto pronto: cliccate AVVIA in basso a destra per iniziare.

Passo 10: Download Syslinux

Alla prima esecuzione (e, potenzialmente, ogni volta che lavorerete con un'immagine ISO diversa), Rufus potrebbe avvisarvi che la versione di Syslinux necessaria non è disponibile localmente. Limitatevi a cliccare per scaricarla da Internet nel percorso dedicato e copiarla automaticamente nella chiavetta al momento opportuno (penserà a tutto Rufus)

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 10_download_syslinux pic

Passo 11: Modalità ISO

Potrebbe quindi comparire un'ulteriore finestra di dialogo che chiede se si desidera proseguire in Modo immagine ISO oppure Modo immagine DD. La prima scelta è la migliore pressoché in ogni circostanza

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 11_modalità iso pic

A chi volesse approfondire, segnalo questa risposta inserita su Super User da parte dello sviluppatore di Rufus stesso nella quale spiega (anche) il significato di questa opzione.

Passo 12: Conferma e scrittura

Rufus chiede ora se siamo veramente intenzionati a proseguire, eliminando tutti i file e le partizioni presenti sull'unità USB scelta. Confermiamo e avrà inizio il trasferimento.

La velocità varia moltissimo a seconda che sia in uso una chiavetta USB 2.0 oppure USB 3.0 ma, in ogni caso, l'operazione dovrebbe concludersi in una decina di minuti al più.

Al termine, chiudete il programma.

Passo 13: Rimozione sicura hardware

Prima di strappare brutalmente la chiavetta dalla porta USB, vi raccomando di usare la funzione Rimozione sicura hardware di Windows per svuotare tutti i buffer ed evitare che i dati del sistema operativo scritti sulla chiavetta risultino incompleti

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile) - 13_rimozione sicura hardware pic

Passo 13: Avviare da USB e installare Ubuntu

A questo punto è tutto pronto! Collegate la chiavetta USB con Ubuntu al PC sul quale desiderate installare il sistema operativo.

Configurate dunque il BIOS per avviare da USB: abbiamo dettagliato la procedura in questo articolo:

» Leggi: Avviare un computer dal lettore CD-ROM o da pendrive

A questo punto non resta altro da fare se non installare Ubuntu come di consueto. Per maggiori informazioni, si veda l'approfondimento dedicato:

» Leggi: Installare Ubuntu in dual boot con Windows

Guida: come installare Ubuntu chiavetta USB (Linux facile)

In caso di problemi con Secure boot, vi segnalo questa guida dedicata:

» Leggi: Ubuntu e Windows in dual boot con uefi e secure boot attivo

Conclusioni

Questa è stata la nostra guida per installare Ubuntu da chiavetta USB. In vero, Rufus non è l'unico software che consente di svolgere questa operazione: mi ha però dato sempre ottimi risultati, è di gran lunga più veloce di molti concorrenti ed il fatto che sia open source è una tranquillità in più.

Per qualsiasi domanda o puntualizzazione in merito all'installazione di Ubuntu da memoria USB, i commenti qui sotto sono a disposizione.