Speciale Windows 7, fine supporto: Significato e conseguenze | Per continuare ad usarlo | Supporto aziende
Windows 10: 1909 (Novembre 2019) | 2004 (Maggio 2020)

La storia di Windows, anno 1987: Windows 2.0

Il lancio di Windows 1.0 del 1985 fu un momento importante per Microsoft. Nonostante la rivoluzione nel paradigma d'uso introdotta dall'uso dell'interfaccia grafica (GUI) al posto della linea di comando non avesse raccolto il favore del pubblico, era chiaro che le finestre e gli oggetti cliccabili sarebbero stati il futuro. Per Microsoft, lo stadio evolutivo successivo arrivò sottoforma di Windows 2.0, rilasciato sul finire del 1987. Lo sviluppatore, questa volta, migliorò drasticamente la gestione delle schermate a video, introdusse l'uso delle combinazioni da tastiera e veicolò il supporto al nuovo hardware. Ma, nel farlo, entrò nel mirino di Apple che fece causa all'azienda con l'accusa di aver copiato i suoi prodotti

Leggi tutto...

0

Saldi estivi 2020 KeysWorlds: Windows 10 e Office a prezzi ultra convenienti

I saldi estivi 2020 di KeysWorlds includono offerte mai viste prima, con sconti fino al 50% su vari articoli in vendita nel suo negozio online. Affrettati, perché le offerte in questione stanno per scadere: migliaia di utenti da tutto il mondo stanno usufruendo di questi sconti, quindi approfittane subito!

Leggi tutto...

0

Saldi estivi: Windows 10 gratis e tante altre offerte

Su Keysworlds è già ora di saldi! Grazie alle strabilianti offerte della campagna estiva Summer Sale 2020, puoi usufruire di sconti e promozioni mai viste. E in particolare, puoi ottenere Windows 10 completamente gratis

Leggi tutto...

0

Profetico Bill Gates: nel 2014 disse che non saremmo stati pronti alla "prossima epidemia"

Nel 2014, dopo che il mondo aveva evitato un'epidemia di Ebola solo grazie a un colpo di fortuna, Bill Gates profetizzava che il più grande rischio di catastrofe globale sarebbe stato un virus altamente contagioso. E, a ragione, prevedeva che non saremmo stati pronti a combatterlo, avendo investito solo in missili e arsenali nucleari, senza spendere un soldo per un sistema che potesse arginare una pandemia

Leggi tutto...

0

Word, Excel e PowerPoint tutte in uno: disponibile gratis l'app Microsoft Office unificata per Android

Microsoft ha realizzato un'unica applicazione per Android che combina al suo interno Word, PowerPoint ed Excel: un'ottima soluzione gratuita per risparmiare tempo quando si lavora su più tipi di documenti contemporaneamente

Leggi tutto...

0

Bug in Windows 7: il PC non si spegne. In arrivo un altro aggiornamento?

Sebbene Microsoft abbia ufficialmente decretato la fine del supporto di Windows 7 per i clienti non paganti il ​​14 gennaio, la società dovrà distribuire un altro aggiornamento gratuito per far fronte ad un bug che attualmente impedisce agli utenti di spegnere o riavviare il computer

Leggi tutto...

3

Internet Explorer sotto attacco: per ora Microsoft non ha soluzioni

E' stata rilevata un vulnerabilità in Internet Explorer attualmente utilizzata dagli hacker, ma al momento Microsoft non sa come risolvere il bug e molto probabilmente non rilascerà alcuna patch fino al prossimo 11 febbraio

Leggi tutto...

La storia di Windows, anno 2009: Windows 7

Fra il 2008 e il 2009, l'industria tecnologica stava vivendo in pieno la transizione fra il computer tradizionale ed i dispositivi mobili che, oggi, vanno per la maggiore fra il grande pubblico. Sebbene la rivoluzione iniziata da iPhone fosse già in atto, il mercato dei tablet non sarebbe esploso fino all'anno successivo con il debutto di iPad. Nel frattempo, Android si mostrava solo in una versione 1.x ancora molto acerba e dalla diffusione irrilevante. Di conseguenza, l'interesse dei consumatori per i computer in senso stretto rimaneva elevato, soprattutto grazie al formato dei piccoli "netbook" super-economici. Microsoft, dal canto proprio, si trovava ad affrontare una situazione difficile proprio in ambito PC, ovvero il campo di battaglia dove la software house rimane ancora leader incontrastata: nonostante fossero trascorsi quasi tre anni dalla disponibilità pubblica di Windows Vista, moltissimi utenti avevano scelto di rimanere legati alla generazione precedente, in un'atmosfera di incertezza e scarsa fiducia nel marchio "Windows" che stava penalizzando le vendite. È in questo contesto che, fra luglio e ottobre 2009, Microsoft rilasciò la versione finale di Windows 7. Un sistema operativo caricato di un fardello davvero pesante: riabilitare Windows da un flop di dimensioni epocali chiamato Windows Vista.

Leggi tutto...

Windows 7, fine supporto: cosa significa? Devo abbandonare Windows 7? (video-spiegazione)

Windows 7 è stato un grande sistema operativo. Ma oggi è un prodotto obsoleto: il periodo di "supporto esteso" a Windows 7 è infatti terminato. Di conseguenza, Microsoft non distribuisce più gli aggiornamenti mensili e nemmeno le patch di sicurezza. Vediamo allora nel dettaglio quali ripercussioni concrete ci saranno su noi utenti e rispondiamo (senza luoghi comuni) alla domanda "Devo davvero abbandonare Windows 7?"

Leggi tutto...

2

Google Chrome supporterà Windows 7 almeno fino al 15 luglio 2021

Microsoft terminerà il supporto per Windows 7 la prossima settimana, in data 14 gennaio 2020. Ma Google Chrome ha dichiarato che continuerà a supportare il sistema operativo almeno fino al 15 luglio 2021

Leggi tutto...

La storia di Windows, anno 2013: Windows 8.1

Sul finire del 2012, Microsoft si trovava nuovamente al centro di un turbine di polemiche come non succedeva dai tempi di Windows Vista. Windows 8, arrivato sugli scaffali da pochi mesi, non soddisfaceva per nulla gli acquirenti di tablet e convertibili per i quali era stato pensato. Di più: lo stravolgimento dell'interfaccia grafica, resosi necessario per abilitare l'uso confortevole tramite touch, aveva completamente disorientato coloro che vi dovevano interagire tramite mouse e tastiera. Ecco quindi che l'azienda corse ai ripari approntando Windows 8.1: un maxi-pacchetto di aggiornamento finalizzato unicamente a soddisfare le richieste più pressanti degli utenti: tornarono così il pulsante Start, la visualizzazione del desktop all'avvio del PC e tanti altri perfezionamenti richiesti a gran voce dagli utenti di PC tradizionali

Leggi tutto...

1

Ecco il nuovo logo di Microsoft Edge

In un'ottica di completo rinnovamento, Microsoft ha deciso di cambiare il look del suo browser Edge, di cui sta testando da tempo la versione beta basata su Chromium

Leggi tutto...

0

BlueKeep: si teme un altro attacco in stile WannaCry

Al momento, il Governo degli Stati Uniti non sarebbe in grado di prevenire un altro cyberattacco globale come quello che nel 2017 infettò centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo con il ransomware WannaCry: sono queste le parole, nude e crude, del vicedirettore alla sicurezza informatica del Paese Jeanette Manfra

Leggi tutto...

0

Vulnerabilità critica in Internet Explorer: rilasciato aggiornamento straordinario

Microsoft ha rilasciato due aggiornamenti di sicurezza non pianificati, uno dei quali corregge una vulnerabilità critica di Internet Explorer che gli aggressori stanno sfruttando attivamente.

Leggi tutto...

5

Microsoft Authenticator: backup e ripristino cloud ora disponibili per Android

Da ora in poi, con Microsoft Authenticator gli utenti Android potranno eseguire il backup delle credenziali del proprio account sul cloud e trasferirle su un nuovo dispositivo in tutta sicurezza

Leggi tutto...

5

Ora Microsoft è anche un musical

Microsoft the Musical è il nome della commedia musicale ideata da un gruppo di 150 dipendenti dell'azienda di Redmond che, tra canti e balli, descrivono cosa significhi lavorare per il gigante del software

Leggi tutto...

9

Windows 10 continua a violare la privacy degli utenti

L'agenzia olandese per la protezione dei dati (DDA) ha annunciato che Windows 10 viola ancora oggi le leggi sulla privacy dell'Unione Europea, nonostante i plurimi richiami a conformarsi alla normativa

Leggi tutto...

0

Windows 10: Blocco note è già disponibile su Microsoft Store

Come già annunciato qualche giorno fa, Microsoft ha separato il Blocco note dal "pacchetto" Windows 10. Da ora in poi, quindi, il Blocco note verrà distribuito come app autonoma anche su Microsoft Store.

Leggi tutto...

0

Ora anche Microsoft ascolta i fatti tuoi

Dopo gli assistenti vocali Siri e Google Assistant, ora tocca a Microsoft fare la parte del curioso: secondo Motherboard, infatti, le conversazioni intercorse via Skype usando la relativa funzione di traduzione possono essere ascoltate dal personale dipendente dell'azienda di Redmond.

Leggi tutto...

0

LinkedIn annuncia la migrazione su Azure

LinkedIn ha annunciato il trasferimento della sua infrastruttura sul cloud pubblico di Microsoft Azure. La migrazione, che avrà una durata pluriennale, avviene a distanza di tre anni dall'acquisto di LinkedIn da parte l'azienda di Redmond per la cifra di 26,2 miliardi di dollari.

Leggi tutto...

0

Microsoft, fatturato record grazie ai servizi cloud

Il gigante tecnologico ha annunciato i risultati del quarto trimestre fiscale 2019, dove ha riportato un profitto record di 13,2 miliardi di dollari, con un aumento del 49% rispetto allo scorso anno. Gran parte del merito va alle vendite di Azure nella divisione Intelligent Cloud e di Surface nel segmento More Personal Computing.

Leggi tutto...

La storia di Windows, anno 1987: OS/2

Il marchio "Microsoft" è oggi cementificato nell'immaginario collettivo come l'azienda di Windows. Ma le cose sarebbero potute andare molto diversamente: fra la fine degli anni 80 e l'inizio dei 90 l'azienda stava infatti sviluppando un sistema operativo chiamato OS/2 che avrebbe dovuto soppiantare MS-DOS e Windows stesso, spingendo l'informatica in una direzione totalmente diversa da quella che conosciamo. Ma una serie di divergenze d'opinione con il partner IBM e il buon successo sul mercato di Windows 3.0 convinsero il gruppo di Bill Gates a sganciarsi dalla collaborazione, lanciando il proprio lavoro coin il nome di Windows NT. IBM portò avanti OS/2 in autonomia, senza però mai raggiungere la massa critica necessaria a scalzare l'ex-partner, divenuto nel frattempo uno scomodo e potentissimo rivale. Sembra un romanzo, ma è la storia di OS/2

Leggi tutto...

0

Trump ha cambiato idea: le aziende USA possono vendere a Huawei

Il caso Trump VS Huawei si arricchisce di un altro esilarante capitolo. Qualche ora fa, infatti, il presidente degli Stati Uniti ha cambiato le carte in tavola, ammorbidendo la sua posizione nei confronti del colosso cinese e dichiarando che le società statunitensi possono tornare a vendere a Huawei componenti e parti aggiuntive.

Leggi tutto...

0

Microsoft e Intel confermano il supporto ai PC Huawei

Sebbene il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti abbia incluso Huawei nella "black list" delle entità commerciali, Microsoft e Intel hanno dichiarato che continueranno a fornire aggiornamenti software ai dispositivi dell'azienda cinese.

Leggi tutto...

1

Windows To Go: deprecato in Windows 10 1903, verrà presto rimosso completamente

Microsoft ha annunciato che Windows To Go (WTG) non verrà più sviluppato e, in futuro, verrà definitivamente rimosso da Windows 10

Leggi tutto...