0

Come usare Continua su PC fra smartphone Android e PC Windows 10

Windows 10 Fall Creators Update (versione 1709) ha introdotto la funzionalità Continua su PC. In buona sostanza: dopo aver installato un'app sul nostro telefono/tablet Android, è possibile aprire al volo su PC le pagine web che si stavano visitando sullo smartphone. Probabilmente si poteva fare qualcosa in più, ma quello che c'è funziona bene ed è semplicissimo da configurare. Vediamo allora come procedere per collegare il telefono Android al proprio account Microsoft, installare l'app e sfruttare Continua su PC

Leggi tutto...

1

OneDrive su Windows 10: guida a Segnaposto (Placeholder) e File su richiesta (Files On-Demand)

Il disco fisso nel cloud di Microsoft ha ricevuto parecchie attenzioni contestualmente all'integrazione nativa in Windows 10. Ma il servizio ha fatto ora un ulteriore balzo in avanti: il team di sviluppo ha infatti ripristinato la richiestissima funzione "segnaposto" (placeholder) di OneDrive, ovvero la capacità di visualizzare in Esplora file tutte le cartelle ed i file caricati nel cloud senza però occupare inutilmente spazio sul disco locale: i documenti vengono infatti materialmente scaricati solo al primo utilizzo. Vediamo allora come sfruttare i segnaposto con OneDrive e Windows 10

Leggi tutto...

5

Sfida: Resilio Sync (BitTorrent Sync) contro Dropbox, OneDrive, Google Drive

Nel corso de "La Grande Guida a Resilio Sync" abbiamo presentato l'omonimo programma e visto come configurarlo per sincronizzare dati fra più device. Ma molti utenti, legati a soluzioni "cloud" come Dropbox, OneDrive o Google Drive potrebbero chiedersi: per quale motivo abbandonare questi servizi e passare a Resilio Sync? quali vantaggi offre? a cosa dovrei rinunciare? in questo articolo ho cercato di riassumere punti di forza e debolezze di entrambi gli approcci.

Leggi tutto...

0

Guida: installare Resilio Sync (BitTorrent Sync) sul server Linux tramite linea di comando (CentOS/Ubuntu): accettare connessioni da remoto all'interfaccia web, attivare HTTPS, limitare gli indirizzi IP

Nel corso de "La Grande Guida a Resilio Sync" abbiamo presentato l'omonimo software e visto come configurarlo con Windows per sincronizzare automaticamente le cartelle fra PC distinti. Ma questo programma torna estremamente utile anche su di un server Linux, permettendoci, ad esempio, di sincronizzare la cartella che contiene il sito web fra la postazione di sviluppo e il webserver, semplificando enormemente il deploy. I sistemisti, invece, potrebbero impiegarlo per sincronizzare i file di configurazione fra più server, con evidenti benefici per chi si trovi a gestire un ampio parco macchine.

Leggi tutto...

Guida: Resilio Sync (BitTorrent Sync) per Ubuntu/Linux - installazione e configurazione

Nel corso de "La Grande Guida a Resilio Sync" abbiamo presentato questo eccellente programma per sincronizzare automaticamente file fra più device e visto come configurarlo con Windows. Se, però, uno dei vostri computer monta una distribuzione Linux, la procedura è un pochino diversa. Alla fine, comunque, il risultato è analogo: cartelle e file sempre sincronizzati fra tutti i dispositivi, indipendentemente dal sistema operativo in uso e senza tutta l'invadenza e le limitazioni dei servizi cloud

Leggi tutto...

3

Sincronizzare automaticamente file fra Android e PC Windows, senza cloud: guida a Resilio Sync (BitTorrent Sync)

Nel corso de "La Grande Guida a Resilio Sync" abbiamo presentato l'alternativa "privata" a Dropbox ed altri servizi cloud, nonché la procedura per usare questo eccellente programma su PC Windows. In questa guida vedremo invece come installare e configurare Resilio Sync in ambiente Android, di modo da sincronizzare file fra computer, smartphone e tablet senza bisogno di cavetti o server esterni. Il tutto completamente gratis.

Leggi tutto...

0

Guida: come sincronizzare la cartella delle foto (DCIM) di Android con il PC

Chi sia abituato a scattare molte foto con il proprio smartphone Android avrà notato che gestirle tramite PC non è semplice quanto dovrebbe, soprattutto se vogliamo evitare Google Photos (sevizio che costringe a caricare le immagini su di un server cloud sul quale non deteniamo alcun controllo). Fortunatamente, possiamo impiegare la modalità "Avanzata" di Resilio Sync per sincronizzare la cartella delle foto di Android (DCIM) con una directory su PC. In seguito, ogni creazione, modifica o cancellazione ad una estremità della relazione verrà automaticamente replicata sull'altra, permettendoci di scattare sullo smartphone, ritoccare o cancellare tramite la comodità del PC per poi ritrovare tutto quanto anche sul device mobile. Il tutto senza limiti di spazio, gratuitamente e con una "chicca" in più: backup automatico di tutte le foto

Leggi tutto...

La Grande Guida a Resilio Sync (BitTorrent Sync) - l'alternativa a Dropbox, ma senza "cloud"

Tutti sappiamo quanto siano comodi Dropbox, OneDrive e Google Drive. Basta installare il client dedicato ed ecco che i file si sincronizzano automaticamente fra i nostri device, permettendoci di iniziare a lavorare sul PC fisso per poi continuare sul notebook e/o disporre degli stessi documenti anche su tablet e smartphone. Ma questi servizi funzionano appoggiandosi ad un server gestito dal fornitore scelto: le informazioni che sincronizziamo sono dunque accessibili anche a Dropbox Inc., Microsoft oppure Google. Inoltre, lo spazio gratuito è limitato a pochi gigabyte, e le velocità di trasferimento sono quelle della connessione ad Internet. Se l'idea di condividere i vostri file privati con soggetti estranei e connotati da forti interessi commerciali non vi entusiasma, oppure non volete sottostare ai pesanti limiti intrinseci ai servizi cloud, c'è un'alternativa gratuita estremamente interessante che permette di sincronizzare i file sempre in modo automatico, ma direttamente fra i nostri dispositivi, siano essi computer, tablet o smartphone: Resilio Sync. Questa è la guida per configurare tutto quanto.

Leggi tutto...

0

Risolto! Cosa fare quando il calendario di Android non si sincronizza

Da qualche giorno a questa parte, il mio smartphone Android non voleva più saperne di sincronizzarsi con il calendario di Google. In particolare, tutti gli appuntamenti inseriti in mobilità non venivano recepiti dalla controparte web (Google Calendar), creandomi non pochi problemi a livello organizzativo. Fortunatamente, la risoluzione è stata semplicissima.

Leggi tutto...