Windows 10: 1909 (Novembre 2019) | 20H1 (Aprile 2020)
0

Arriva Facebook Pay, il servizio di pagamento del social network

Nasce Facebook Pay, un nuovo sistema di pagamento che vuole offrire agli utenti di Facebook e Messenger un'esperienza di pagamento conveniente e sicura. A breve arriverà anche il supporto per Instagram e WhatsApp

Leggi tutto...

1

Bug nell'app di Facebook per iPhone: la fotocamera si attiva involontariamente

E' stato scoperto un bug nell'app di Facebook per iPhone, che attiva la fotocamera involontariamente: un altro rischio per la privacy che non è stato valutato dalla società prima di rilasciare l'ultima versione dell'applicazione. L'azienda sta lavorando per risolvere il problema

Leggi tutto...

0

Deepfake: Twitter ci mette una pezza. Servirà?

Twitter ha condiviso una bozza della sua nuova politica sui media manipolati, che avrebbe lo scopo di arginare il crescente problema di questi contenuti, ormai sempre più popolari su internet e sempre più pericolosi

Leggi tutto...

0

WhatsApp: nuove impostazioni per la privacy dei gruppi

Dopo insistenti richieste da parte degli utenti di poter avere più controllo sul modo in cui i gruppi WhatsApp vengono gestiti, oggi la piattaforma di messaggistica istantanea ha presentato nuove impostazioni di privacy che consentono agli utilizzatori di stabilire chi può aggiungerli ai gruppi di conversazione

Leggi tutto...

1

Facebook testa i video selfie per combattere i profili falsi. Ma esclude che si tratti di riconoscimento facciale

Sembra che Facebook stia testando una nuova funzionalità che utilizza i volti delle persone per verificare le loro identità. Ma la società ci tiene a dire che non si tratta del tanto temuto riconoscimento facciale.

Leggi tutto...

2

WhatsApp: interfaccia scura ormai pronta e nuove emoticon in arrivo

E' da mesi che si parla della modalità notte in arrivo su WhatsApp, ma ora sembra che manchi davvero pochissimo per poter avere l'interfaccia scura sulla famosa app di messaggistica istantanea

Leggi tutto...

0

Facebook Inc. crea un nuovo logo per far sapere che possiede anche Instagram e WhatsApp

Facebook Inc. possiede Instagram e WhatsApp e vuole che tutti lo sappiano. Ispirato da queste manie di grandezza, il colosso dei social media ha creato quindi un nuovo marchio aziendale per Facebook Inc., così da distinguere la società madre dal famoso social network posseduto dall'azienda

Leggi tutto...

0

Gli Stati Uniti aprono un'inchiesta su TikTok

Dopo le polemichesollevate da due senatori statunitensi, TikTok ora è sotto la lente di ingrandimento del CFIUS, il Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti

Leggi tutto...

3

TikToK è un problema di sicurezza nazionale?

Dopo Huawei, ora il Senato americano prende di mira TikTok, la popolare app cinese divenuta ormai un must per gli adolescenti di tutto il mondo

Leggi tutto...

1

Nuove dipendenze: 6 app di Google che ti aiutano a usare meno lo smartphone

Credi di star usando troppo il telefono? Controlli lo smarphone ogni 5 minuti? Google lancia un nuovo progetto chiamato Digital Wellbeing Experiments, che aiuterà gli utenti a utilizzare meno il cellulare. Il progetto in questione è composto da sei diverse app, pensate appositamente per ridurre la cosiddetta "dipendenza da smartphone"

Leggi tutto...

0

Libra: meglio varie stablecoin anziché una singola criptovaluta

Dopo aver perso diversi sostenitori, l'Associazione Libra sta esplorando varie opzioni per accelerare il processo di approvazione del progetto. Tra i piani vi sarebbe anche quello di lanciare diverse stablecoin invece di una singola criptovaluta legata a più valute come inizialmente previsto. Ciò nonostante, sembra proprio che la data di lancio prevista per giugno 2020 slitterà a (molto) più avanti

Leggi tutto...

0

Troll Factory: il browser game contro le bufale e la disinformazione

La società di radiodiffusione pubblica finlandese Yle (che corrisponde alla nostra RAI) ha creato un browser game chiamato Troll Factory il cui obiettivo è quello di educare le persone a capire cosa siano e come funzionino le campagne di disinformazione

Leggi tutto...

3

La California emana una legge contro i deepfake politici e pornografici

Lo California ha preso posizione contro i video deepfake politici e pornografici, emanando una serie di leggi che regolamentano il fenomeno. Ci si augura che, a breve, anche altre nazioni prendano esempio dallo stato americano

Leggi tutto...

2

I deepfake video saranno presto un problema. O lo sono già?

I deepefake video stanno diventando un problema serio, sia in Italia che negli USA. Come riportato da Ars Technica, due senatori statunitensi hanno chiesto a Facebook, Reddit, Snapchat e altre piattaforme social di attivarsi per arginare il fenomeno. Nello stesso momento, in Italia, circola un video di Renzi che fa gestacci ai suoi ex compagni di partito, lasciando la gente perplessa sul fatto che si tratti di finzione o realtà

Leggi tutto...

0

WhatsApp: questo messaggio si autodistruggerà tra 3, 2, 1....

I tecnici di WhatsApp sono al lavoro per dare agli utenti la possibilità che i loro messaggi si autodistruggano dopo un certo periodo di tempo

Leggi tutto...

5

Facebook: da oggi l'Australia dice addio al contatore dei like

Come già avevamo anticipato, Facebook ha deciso di nascondere il contatore dei "Mi piace" dai post per proteggere la salute mentale di certi utenti ossessionati dai like. Come riportato da TechCrunch, la sperimentazione partirà da oggi, ma sarà circoscritta al continente australiano.

Leggi tutto...

0

Twitter blocca gli account delle pornostar

Sebbene sesso e nudità siano contenuti consentiti su Twitter, il social network ha bloccato gli account di alcune pornostar e di altri lavoratori del settore, chiedendo loro di confermare il proprio numero di telefono per poter essere riammessi nuovamente sulla piattaforma

Leggi tutto...

0

Video "Martinelli" su WhatsApp: è una bufala

Come segnalato da Il Disinformatico, su WhatsApp circola l'ennesima bufala: si mettono in guardia gli utenti circa la diffusione di un pericoloso video chiamato "Martinelli", ma si tratta di una notizia falsa

Leggi tutto...

0

Facebook sospende migliaia di app che condividevano impropriamente i dati degli utenti

Facebook, già al centro di intense critiche per non aver adeguatamente salvaguardato le informazioni personali dei suoi 2 miliardi di utenti, ha sospeso decine di migliaia di app che condividevano impropriamente i dati privati degli utilizzatori del social network

Leggi tutto...

2

Guida: come bloccare una persona su Messenger da Android

Stanchi di ricevere messaggi indesiderati su Messenger? Esiste una funzionalità che vi permette di bloccare lo scocciatore di turno sulla piattaforma di messaggistica istantanea senza necessariamente rimuoverlo dagli amici di Facebook.

Leggi tutto...

Uso responsabile dei social media: al via la campagna della Polizia Postale

La Polizia Postale ci mette in guardia dai tanti rischi a cui ci espone l'uso scorretto dei social network, diventati negli ultimi anni parte integrante della vita di ciascuno di noi

Leggi tutto...

3

Odio sui social: gruppi sempre più resistenti ai divieti

Una ricerca svolta dall'Univeristà di Miami in collaborazione con l'Università George Whashington ha messo in evidenza che i gruppi di odio che si formano sui social network sono sempre più resilienti e, laddove bannati, migrano su altre piattaforme, ricostituendosi e talora espandendo le loro connessioni.

Leggi tutto...

3

TurboLab.it è consigliato da Telegram Italia

Da ora, nel grande catalogo di canali Telegram italiani, potrete trovare anche TurboLab.it.

Leggi tutto...

6

L'FBI chiede dati a Facebook per ragioni di sicurezza nazionale. Ma la privacy che fine fa?

In questa torrida estate, sulla scrivania di Zuckerberg è arrivata l'ennesima grana: per ragioni di sicurezza nazionale, l'FBI vorrebbe entrare in possesso di alcuni dati conservati dal social network. Tuttavia, se Facebook fornisse agli agenti federali queste informazioni, violerebbe l'accordo sulla privacy raggiunto con le autorità americane a fronte del pagamento di una maxi multa da 5 miliardi di dollari.

Leggi tutto...

0

Ora Google Assistant legge anche i messaggi di Telegram e WhatsApp (ma solo in inglese)

Come annunciato da Android Police, da ora in poi Google Assistant non si limiterà più a leggere solo gli SMS e i messaggi di alcune sue app proprietarie, ma declamerà ad alta voce anche le comunicazioni in arrivo da applicazioni di messaggistica terze come WhatsApp, Telegram, Slack, Discord, GroupMe e così via.

Leggi tutto...