Windows 10: 1909 (Novembre 2019) | 20H1 (Aprile 2020)
0

Un ransomware del tipo BitPaymer mette in ginocchio la Spagna

Un pericoloso ransomware ha preso di mira due grandi società spagnole, costringendole a chiudere (momentaneamente?) i battenti. Si tratta di Everis, una delle principali società di servizi IT e consulenza in materia di comunicazione globale, e della compagnia radiofonica Sociedad Española de Radiodifusión (Cadena SER)

Leggi tutto...

5

Halloween: i migliori costumi a tema tech per veri smanettoni

Se i tuoi colleghi di lavoro stanno pensando di festeggiare Halloween in ufficio e tu non hai ancora scelto quale costume indossare, TurboLab.it ti facilita il compito, proponendoti una carrellata di travestimenti perfetti per gli appassionati di tecnologia.

Leggi tutto...

0

Vulnerabilità in iTunes: installato un ransomware

Secondo quanto riportato dai ricercatori di Morphisec, gli aggressori hanno sfruttato una vulnerabilità zeroday nei programmi Apple iTunes e iCloud per infettare i computer Windows con un ransomware che, sfruttando queste app attendibili come vettore d'ingresso, ha evitato di innescare protezioni antivirus

Leggi tutto...

0

Gli ospedali colpiti dal ransomware pagano il riscatto. Scelta corretta?

I tre ospedali dell'Alabama che la scorsa settimana erano stati attaccati da un ransomware paralizzante hanno ceduto alla richiesta di riscatto dei criminali

Leggi tutto...

0

BlueKeep: si teme un altro attacco in stile WannaCry

Al momento, il Governo degli Stati Uniti non sarebbe in grado di prevenire un altro cyberattacco globale come quello che nel 2017 infettò centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo con il ransomware WannaCry: sono queste le parole, nude e crude, del vicedirettore alla sicurezza informatica del Paese Jeanette Manfra

Leggi tutto...

0

Un ransomware impedisce agli ospedali di prendere in carico i pazienti

Dieci ospedali, di cui tre in Alabama e sette in Australia, sono stati colpiti da attacchi ransomware paralizzanti che stanno compromettendo la loro capacità di prendere in carico nuovi pazienti

Leggi tutto...

0

Colpito da ransomware? Arrivano i nuovi tool per non pagare il riscatto

Grazie a un innovativo set di strumenti messi a punto dai ricercatori di Kaspersky e di Emsisoft, le vittime di ransomware potranno recuperare i propri file senza dover pagare alcun riscatto ai criminali informatici

Leggi tutto...

0

Italia tra le nazioni più colpite dagli attacchi informatici

Triste primato per il Bel Paese: con oltre 9 milioni di attacchi intercettati nel primo semestre 2019, siamo tra i quattro paesi al mondo più colpiti dagli attacchi malware e ci collochiamo al dodicesimo posto nella classifica mondiale per il numero di attacchi ransomware, dopo Stati Uniti, Giappone e Francia

Leggi tutto...

0

Attacco ransomware in Texas: sale il numero delle vittime

L'attacco ransomware coordinato, che nei giorni scorsi aveva colpito i governi locali di 22 cittadine texane, continua a mietere vittime prendendo di mira anche obiettivi sensibili localizzati in altri Stati

Leggi tutto...

0

Attacco ransomware mette in ginocchio 22 città in Texas

Stando agli ultimi aggiornamenti riportati da The New York Times, i sistemi informatici di 22 città texane sarebbero stati hackerati, sequestrati e tenuti in ostaggio con la richiesta del pagamento di un riscatto

Leggi tutto...

8

Un pericoloso ransomware si diffonde via PEC

Nei giorni scorsi, i ricercatori di ESET Italia hanno rilevato una distribuzione massiva di PEC pericolose, contenenti allegati in formato PDF capaci di infettare il sistema con un ransomware molto aggressivo.

Leggi tutto...

1

Ransomware: la Contea si arrende e paga 400.000 $ di riscatto

Il sistema informatico della Contea di Jackson (Georgia) è stato colpito da un sofisticato attacco ransomware, che si è protratto per giorni. Alla fine, il governo locale ha deciso di pagare un ingente riscatto ai criminali per riprendere il controllo dell'intero sistema e per recuperare i file rubati

Leggi tutto...

0

Come installare LibreOffice e permettergli di salvare i documenti quando l’accesso alle cartelle controllate di Windows Defender è attivato

L’accesso controllato alle cartelle di Windows Defender è una funzione di protezione aggiuntiva che permette solo a determinate applicazioni, sicure o autorizzate da noi, di andare a modificare/creare/cancellare i file in alcune cartelle. Se un malware, in genere uno dei tanti virus ransomware/cryptolocker, attacca una di queste cartelle e cerca di modificarne il contenuto, Windows Defender interviene e lo blocca.

Leggi tutto...

Windows 10, attivare la protezione anti-ransomware: come mettere al sicuro i file tramite Controlled Folder Access / Accesso alle cartelle controllato (guida)

Nomi come CryptoLocker, WannaCry, Locky e Petya sono stati in prima pagina su tutti i giornali: d'altro canto, i ransomware che prendono in ostaggio i dati e chiedono il pagamento di un riscatto sono oggi uno dei principali pericoli per la sicurezza dei computer Windows. Microsoft tenta ora di proporre un rimedio: a partire da Windows 10 Fall Creators Update di settembre 2017, il sistema operativo offre infatti una funzionalità integrata che ha tutte le carte in regola per arginare questi malware. Vediamo allora come abilitare la protezione anti-ransomware di Windows 10 e mettere al sicuro i nostri file più importanti

Leggi tutto...

0

360 Document Protector esegue una copia dei vostri file, in tempo reale, per proteggerli dai virus cryptolocker

Cryptolocker è una parola che negli ultimi anni abbiamo imparato a conoscere bene, molte persone per aver perso (a volte per sempre) i propri dati, perché criptati dal virus, altri per aver cercato qualsiasi metodo per prevenire e proteggere il sistema operativo. Questa volta vorrei parlarvi di 360 Document Protector, definito “The Ransomware Terminator”, un programma che si occupa di fare un backup, in tempo reale, dei tipi di file indicati nella configurazione, per proteggerli dalla criptazione operata da questo tipo di virus.

Leggi tutto...

5

I programmi anti-cyptolocker, come prevenire, o almeno provarci, l’infezione e la criptazione dei dati

I virus ransomware e cryptolocker sono diventati il vero incubo degli ultimi anni, basta ricevere una mail con un link malevolo o l’allegato di una presunta fattura, per rischiare, con un clic, di perdere tutti i documenti importanti a seguito della loro criptazione. L’antivirus, in molti casi, non basta, si tratta di virus zero-day, con un riconoscimento basso o nullo da parte dei software di protezione. Così ci vuole dell’altro se volete sentirvi maggiormente sicuri. Vediamo alcuni programmi che garantiscono, o almeno ci provano, una protezione aggiuntiva.

Leggi tutto...

Wannacry, il ransomware che infetta i PC non aggiornati

Quando tecnici e aziende ci raccomandano di tenere i nostri sistemi operativi aggiornati non lo fanno per perdere tempo: purtroppo la dimostrazione è arrivata nel modo peggiore possibile, con un attacco informatico dai risvolti a dir poco disastrosi e che, in breve tempo, ha messo in difficoltà il mondo intero.

Leggi tutto...

8

Come ti infetto il computer con un virus cryptolocker utilizzando un file Word o Excel

Negli ultimi tempi un metodo molto utilizzato per diffondere il virus cryptolocker è quello di allegare alle mail un file Word o Excel spacciandolo per una fattura o qualche documento importante da leggere. Vediamo di analizzare meglio il comportamento di questi “importanti” documenti.

Leggi tutto...

2

Malwarebytes anti-ransomware vi protegge dai virus ransomware e cryptolocker

Malwarebytes anti-ransomware è un programma in versione Beta, quindi potenzialmente non del tutto stabile e funzionante, che dovrebbe riuscire a bloccare ed eliminare i virus della grande famiglia dei ransomware e cryptolocker.

Leggi tutto...

9

Kaspersky Anti-Ransomware Tool protegge i tuoi dati dai virus ransomware e cryptolocker

Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business è un programma gratuito che può affiancare, ma non sostituire, il vostro normale antivirus, non è necessario che sia della Kaspersky, e neutralizzare tutti i malware di tipo ransomware che vanno a bloccare il sistema operativo, o ne criptano i dati personali, cercando di costringervi a pagare un riscatto per poter ripristinare il computer e i documenti.

Leggi tutto...

7

Privacy Fence può proteggere i vostri file dai virus cryptolocker e impedirne la crittografia

Ogni tipo di documento, immagine, file di qualsiasi genere, può essere aperto e modificato solo da alcuni tipi di programmi che sono ad esso associati per compiere determinate operazioni. Con Privacy Fence, programma distribuito in maniera gratuita, è possibile costruire una lista di tipi di file e associarli con determinati programmi che sono autorizzati ad aprirli/modificarli. Se qualche programma non autorizzato, per esempio un virus cryptolocker, tenta di modificare il file, compare un avviso (anche più di uno) che vi può permette di bloccare quanto accade e capire che qualcosa di non regolare è in corso. Ovviamente, alla comparsa dell’avviso dovete essere in grado di riconoscere il problema, perché se rispondete sempre di Sì (Allow) allora Privacy Fence non può proteggervi.

Leggi tutto...

1

Come recuperare i file criptati dal virus Cryptolocker Tesla

Ci eravamo occupati del virus Cryptolocker Tesla in un precedente articolo, sino a ora i file criptati sembravano irrecuperabili, invece, in maniera piuttosto inaspettata, gli autori del virus hanno reso pubblica la chiave di criptazione, così è stato possibile aggiornare il TeslaDecoder per renderlo in grado di recuperare i file criptati con le estensioni che vedete nella foto qui sotto.

Leggi tutto...

8

Analisi delle nuove versioni del virus cryptolocker - programmi e contromisure per difenderci

Visto che i virus cryptlocker continuano a imperversare e a mietere sempre nuove vittime, ho voluto dare un occhiata alle nuove varianti del virus e ad alcuni programmi che dovrebbero limitare, o impedire, l’infezione.

Leggi tutto...

0

Come il virus Cryptolocker infetta il sistema operativo

Abbiamo visto come provare a ripulire un computer infettato dal virus TeslaCrypt, come provare a impedire l’infezione con CryptoPrevent, ora cercheremo di analizzare le varie fasi dell’infezione e di come un virus Cryptolocker attacca il vostro computer e cripta tutti i documenti personali.

Leggi tutto...

Utenza limitata e CryptoPrevent possono limitare l’infezione dei virus CryptoLocker

CryptoPrevent è un interessante programma, disponibile in versione gratuita anche per ambienti commerciali, ci sono delle versioni a pagamento più ricche di funzioni, che può darvi un grosso aiuto nell’impedire le infezioni di alcuni virus, in particolare quelli della famiglia CryptoLocker.

Leggi tutto...