Allarme di sicurezza: Wannacry, il ransomware che infetta i PC non aggiornati
0

Come utilizzare Farbar Recovery Scan Tool per analizzare e ripulire il sistema operativo

Il vostro sistema operativo non sembra funzionare come al solito, è lento, ci sono degli strani processi attivi, molte connessioni a Internet, però l’antivirus non trova nulla e non riuscite a risolvere i problemi. Farbar Recovery Scan Tool è un piccolo programma portable che permette di analizzare, in maniera molto approfondita, il sistema operativo per estrarre, in due file di testo, l’elenco dei processi attivi, impostazioni e configurazioni dei browser, i driver di sistema, gli ultimi file creati e modificati, i programmi installati e tantissime altre informazioni.

Leggi tutto...

2

Come utilizzare Bitdefender Rescue CD per ripulire un pc infetto

Quando si va a caccia di malware in un computer infetto non si può mai sapere cosa si nasconde al suo interno, possiamo avere un virus cryptolocker che ne ha bloccato l’accesso al desktop rendendolo inutilizzabile a meno di non pagare il riscatto, oppure un qualche rootkit che ne rallenta l’utilizzo creando problemi strani al computer. E il vostro antivirus cosa vi segnala? Nulla, perché non più funzionante, o non in grado di riconoscere il virus all’interno del sistema operativo.

Leggi tutto...

3

Tencent PC Manager l’antivirus cinese alla prova di TurboLab.it

Tencent PC Manager è un antivirus sviluppato in Cina, ma disponibile in lingua inglese per il mercato internazionale, per il download (circa 235 megabyte), molto lento dal sito ufficiale, consiglierei il sito Majorgeeks.com.

Leggi tutto...

6

Guida ai ransomware: cosa sono, come riconoscerli e come rimuoverli

I ransomware sono saliti agli onori della cronaca molto spesso in questi anni, anche su canali meno telematici (basta pensare alla portata mediatica generata da Wannacry). Questi malware sono in grado di tenere in ostaggio il PC e i file in esso contenuti chiedendo per il loro sblocco il pagamento di un riscatto, spesso di centinaia di euro. Ovviamente pagare per ottenere la liberazione del proprio PC non è la mossa migliore: ci sono vari strumenti che possono essere utilizzati per riconoscere, rimuovere ed evitare i ransomware.

Leggi tutto...

1

Eset online scanner affianca il tuo antivirus per scoprire i malware più nascosti

Eset Online Scanner più che un classico scanner che utilizza il browser per funzionare, è un piccolo programma, scaricabile attraverso qualsiasi browser installato nel vostro computer, che, una volta avviato esegue il download del resto delle componenti e delle definizioni dell’antivirus. Lo si può utilizzare in tutti i sistemi operativi Microsoft da Windows NT sino a Windows 10, una volta scaricati tutti i file necessari, e avviato il controllo, possiamo anche chiudere il collegamento Internet.

Leggi tutto...

1

Sophos home alla prova di TurboLab.it

Sophos Home è la versione gratuita, disponibile anche per MAC OSx, dell’antivirus di casa Sophos, è permesso usarlo liberamente in un massimo di dieci dispositivi. Non conoscevo i prodotti Sophos ma, spinto dalla richiesta di Lollilolli, un utente del nostro forum, ho deciso di provarlo. Vediamo come è andata.

Leggi tutto...

2

Perché il mio computer è così lento? Scopriamo i possibili problemi e le soluzioni più a portata di mano

Il vostro computer, comperato appena pochi mesi prima, non regge più il carico di lavoro che svolgeva una volta e fatica ad aprire un qualsiasi documento o pagina Web. Vediamo di capire cosa può essere successo o come rimediare al problema senza perdere troppo tempo e spendere troppi soldi.

Leggi tutto...

Avast free Antivirus 2017 alla prova di TurboLab.it

Avast presenta la sua nuova versione, la 2017, del suo antivirus, la prima dopo l’acquisizione di Avg avvenuta nel 2016, anche in questo caso non potremmo non notare quanto i due prodotti ormai siano simili come avevamo già visto durante il test di Avg. Vediamo quindi una nuova interfaccia grafica, la registrazione della versione gratuita che non richiede più un indirizzo email, miglioramenti nelle prestazioni e nell’apertura delle varie opzioni e tante altre novità. Conosciamo quindi Avast Free antivirus 2017.

Leggi tutto...

AVG antivirus free 2017 messo alla prova da TurboLab.it

AVG Antivirus free 2017 è la prima release del programma dopo l’acquisizione da parte di Avast avvenuta nel 2016, hanno unito il meglio delle due tecnologie per cercare di avere un prodotto più sicuro e, si potrebbe ipotizzare, in futuro un solo antivirus.

Leggi tutto...

3

“Il tuo sistema Windows è danneggiato”, “I driver di Windows sono scaduti”, attenzione ai messaggi allarmanti e falsi che possono comparire su Internet

Girovagando per il Web capito su un sito di condivisione dei dati che richiede l’inserimento di un captcha per poter proseguire. Quando cercavo di cliccare nel box per inserire il captcha venivo rimandato a un sito esterno che visualizzava degli allarmanti messaggi, ovviamente tutti fasulli.

Leggi tutto...

Comodo Cloud Antivirus alla prova di TurboLab.it

Dopo aver provato Comodo firewall e Comodo Internet Security, ricavandone delle buone impressioni, ho voluto provare anche Comodo Antivirus Cloud non rimanendo particolarmente soddisfatto questa volta.

Leggi tutto...

7

Comodo Firewall 10 messo alla prova da TurboLab.it

Il firewall, software o hardware, si posiziona tra il vostro sistema operativo e la rete Internet, controllando il traffico di rete che non ci siano accessi indesiderati dell’esterno o uscite impreviste dal vostro computer. Windows ha un suo firewall integrato al sistema operativo che, almeno da Windows 7, offre una protezione di base più che adatta per la maggior parte degli utilizzatori.

Leggi tutto...

Quali mail e quali allegati non bisogna mai aprire perché infetti

Visto l’alto numero di mail che arrivano e tentano di infettare il computer con il virus cryptolocker, nelle sue diverse varianti, molte persone mi chiedono come riconoscere questi messaggi per evitare di aprirne gli allegati pericolosi.

Leggi tutto...

Avira Free Security Suite 2017 messo alla prova da TurboLab.it

Avira Free Security Suite 2017 è una nuova suite di sicurezza che, oltre al già conosciuto antivirus, aggiunge degli altri strumenti, non tutti gratuiti, per l’ottimizzazione del sistema, una Phantom VPN (con un limite di traffico nella versione gratuita) per l’anonimato durante la navigazione, il controllo degli aggiornamenti dei programmi, Scout Browser che è una versione modificata di Chrome per dare maggiore sicurezza. Ma sarà tutto perfetto, utile e pienamente funzionante?

Leggi tutto...

0

Winja controlla i file e i processi di Windows utilizzando VirusTotal.com

Winja è il successore di Phrozensoft Virustotal Uploader e serve ad analizzare file sospetti presenti nel computer tramite il servizio offerto dal sito VirusTotal.com, si possono controllare anche eventuali download pericolosi e tutti i processi attivi per vedere se ci sono dei malware.

Leggi tutto...

7

Kaspersky Anti-Ransomware Tool protegge i tuoi dati dai virus ransomware e cryptolocker

Kaspersky Anti-Ransomware Tool for Business è un programma gratuito che può affiancare, ma non sostituire, il vostro normale antivirus, non è necessario che sia della Kaspersky, e neutralizzare tutti i malware di tipo ransomware che vanno a bloccare il sistema operativo, o ne criptano i dati personali, cercando di costringervi a pagare un riscatto per poter ripristinare il computer e i documenti.

Leggi tutto...

360 Total Security messo alla prova da TurboLab.it

360 Total Security è un antivirus, ma non solo, sviluppato in Cina, offre sino a cinque motori si scansione (disattivabili a richiesta), si può scaricare come suite di utility e programmi, in versione Total Security, o con il solo antivirus nella versione Essential, è gratuito e in lingua inglese.

Leggi tutto...

0

Come agisce il virus cryptolocker variante Locky

Presso uno dei clienti dove lavoro ho un indirizzo email che riceve ogni giorno qualche decina di mail con allegati predisposti per infettare il sistema operativo con varianti del virus cryptolocker. Le mail erano più o meno sempre le stesse, richieste di consultare qualche documento urgente, debiti o crediti da saldare, testi in inglese sempre piuttosto brevi, da qualche giorno gli allegati erano però cambiati, dimensioni non elevate ma più grandi dei soliti 10 – 20 Kb e all’interno dei file dall’estensione .Wsf oltre ai soliti .Js. Dal ransomware variante Tesla siamo passati a Locky.

Leggi tutto...

0

Come identificare il tipo di ransomware che vi ha infettato e eliminare le richieste di riscatto dal computer

Quando un virus del genere cryptolocker attacca il vostro computer, oltre a criptare tutti i vostri file personali, lascia in giro per il disco fisso un numero imprecisato di richieste di riscatto in file di testo, immagini e file Html. Ricercare tutti questi file non è sempre semplicissimo, oltre che veloce e comodo. RansomNoteCleaner lo può fare al vostro posto (o almeno ci prova).

Leggi tutto...

Panda Free Antivirus messo alla prova da TurboLab.it

Che cosa vorreste dal vostro antivirus? Principalmente una buona protezione, spendere poco o niente, che non sia pesante e non interferisca con l’utilizzo del computer, facilità d’installazione e configurazione. Panda Free Antivirus racchiuderà, almeno in parte, queste caratteristiche? Scopriamolo insieme.

Leggi tutto...

7

Come scoprire se la vostra mail e i vostri dati personali sono stati compromessi e cosa fare per rimediare

Quando vi iscrivete a un sito, o servizio online, dovete fornire una certa quantità di dati, come minimo un indirizzo email reale e qualche informazione personale (più o meno vera a seconda di dove siete iscritti). Questi dati, le mail, le password, i numeri di telefono, qualsiasi altra informazione personale, hanno un mercato in quella parte di Web sommerso dove si può vendere e comperare di tutto.

Leggi tutto...

1

Guida anti-malware/anti-ransomware: come ripulire il Registro di sistema "offline" ed avviare nuovamente il PC

Alcune categorie di virus, in particolare quelli ransomware, hanno il brutto vizio di bloccare l’accesso al vostro computer inserendo nel registro di configurazione delle chiavi di registro che permettono l’avvio automatico del malware, con la partenza del sistema operativo, oppure vanno a disattivare alcune funzioni di Windows per impedirvi di scoprirlo e eliminarlo. Una persona corre così il rischio di trovarsi con il computer bloccato all’avvio, magari con una bella richiesta di riscatto da parte dei truffatori che vi hanno infettato il sistema operativo.

Leggi tutto...

2

Windows Repair Toolbox ha (quasi) tutto il necessario per riparare i problemi di Windows

Windows Repair Toolbox fornisce una comoda interfaccia per scaricare e avviare una serie di programmi per la diagnostica di problemi del sistema operativo, la raccolta informazioni sulle periferiche presenti nel computer, aggiornamento programmi, backup dati e driver di sistema, rimozione di malware e tanto altro.

Leggi tutto...

5

Nano antivirus messo alla prova da TurboLab.it

Dopo un lunghissimo periodo di prova, ho visto le prime versioni Beta credo intorno al 2010, è finalmente disponibile la versione definitiva di Nano Antivirus, rilasciato gratuitamente per i soli utenti privati con alcune funzioni in meno rispetto alla licenza commerciale. Si tratta di un antivirus proveniente dalla Russia, terra di virus writer e di rinomati antivirus come Kaspersky e Dr.Web, il programma è in lingua inglese ed è compatibile con tutti i sistemi operativi Microsoft da Windows Xp Sp3 sino a Windows 10.

Leggi tutto...

1

Come recuperare i file criptati dal virus Cryptolocker Tesla

Ci eravamo occupati del virus Cryptolocker Tesla in un precedente articolo, sino a ora i file criptati sembravano irrecuperabili, invece, in maniera piuttosto inaspettata, gli autori del virus hanno reso pubblica la chiave di criptazione, così è stato possibile aggiornare il TeslaDecoder per renderlo in grado di recuperare i file criptati con le estensioni che vedete nella foto qui sotto.

Leggi tutto...